Volante per simulazione di guida (Arduino UNO)

In questi giorni mi è venuta la necessità di trovare un volante per giochi di simulazione di guida per pc abbastanza prestigioso ma è sorto da subito un bel problemone: costano troppo.. Di sicuro la qualità ne vale il prezzo ma piuttosto che spendere oltre 120€ preferisco autocostruirmelo XD I problemi principali sono che non ho idea di come far comunicare l'Arduino col pc come se fosse un HID...ho pensato all'Arduino Leonardo ma lo ho da subito escluso perchè può emulare solo una tastiera e/o un mouse quindi non fa al caso mio visto che mi serve un input graduale e non una pressione "secca" di un tasto.. Ho pensato all'ora di trovare qualche firmware e/o roba del genere ma non ho trovato nulla cercando in giro e quindi sono un pò spaesato :drooling_face: L'unica soluzione facile e veloce che mi è venuta in mente è prendere un vecchio gamepad e sostituire alle levette analogiche due potenziometri digitali in modo da controllarli tramite Arduino e quindi tramite encoder :D La meccanica non è un problema, utilizzerò un vecchio volante con sterzata di 400° (non so quanto siano di preciso ma fa poco più di un giro e a me non basta :P) Illuminatemi con la vostra saggezza XD P.S. l'unica differenza da un normale volante sotto i 70€ è che deve avere una sterzata di 900° e devo metterci cambio e freno a mano a leva come da rally...questi ultimi due non sono un problema e potevo applicarli pure modificando la circuiteria di un normale volante, la differenza sostanziale è l'uso di un encoder invece di un potenziometro per consentire quella rotazione

MrJacko: In questi giorni mi è venuta la necessità di trovare un volante per giochi di simulazione di guida per [u]pc abbastanza prestigioso[/u] ma è sorto da subito un bel problemone: [u]costano troppo[/u]..

Hai un computer di valore e vuoi dotarlo di un volante scarso? $) $)

leo72: Hai un computer di valore e vuoi dotarlo di un volante scarso? $) $)

Necessito di un volante prestigioso, forse hai capito male :stuck_out_tongue_closed_eyes: il pc non è il massimo ma ci partono giochi come Dirt 3 con i settaggi grafici tutti ad ultra XD

Tutti i dati verrebbero comunque spediti dall'Arduino al computer in forma digitale, anche un'eventuale lettura di un potenziometro analogico. Il problema quindi tornerebbe lato computer, dove ci dovrebbe essere un software che ritrasforma i dati in arrivo in valori gestibili da un gioco. E' ciò che fanno i driver, che leggono i dati spediti dalle levette analogiche sul bus seriale USB.