Comandare apparecchi elettrici tramite Arduino e relé

Spiego brevemente (... spero!). Ho uno scaldaacqua elettrico ed una telecamera che vorrei poter accendere con Arduino da remoto via WEB utilizzando dei moduli nrf24l01 (mantenendo la possibilità di farlo manualmente come ora). Al momento li comando con due pulsanti e due relè passo-passo (220v 16A per quanto riguarda lo scaldaacqua e 220v 10A per la telecamera); vorrei aggiungere un Arduino ma non so come interfacciare il tutto con i relè già esistenti e ho molti dubbi. Devo simulare la pressione di un pulsante con Arduino per collegare il tutto in parallelo con il pulsante già esistente o che cosa? Devo utilizzare altri relè? So che non posso collegare direttamente Arduino con i relè ma utilizzare apposite schedine (oppure farle da me). Avrei bisogno quindi di qualche aiuto sulla parte hardware (sulla parte SW proverò a venirne fuori ....), qualcuno riesce a darmi qualche dritta? Mi sembra di aver capito che queste schede usano tutte dei relè monostabili e non passo-passo per cui credo che, o simulo la cosa via SW o mi preparo le schede con dei relè bistabili. Capisco che sia una cosa difficile, almeno per me, ma un mattone dopo l' altro dovrei riuscire. Insomma, molte idee ma confuse .... scusate l' ignoranza, un grazie anticipato.

Devo simulare la pressione di un pulsante con Arduino per collegare il tutto in parallelo con il pulsante già esistente o che cosa? Devo utilizzare altri relè?

Esatto.
Devi collegare un semplice rele' monostabile in parallelo al pulsante. In pratica questo nuovo rele' lo usi come se fosse un pulsante , quindi un monostable va' benissimo.

vorrei poter accendere con Arduino da remoto via WEB utilizzando dei moduli nrf24l01

Presumo che tu sappia che con codesto modulo non puoi sostituire la shield ethernet, al massimo lo puoi usare per comunicare con un'atro Arduino nelle vicinanze

Benvenuto. :slight_smile:
Ti invitiamo a presentarti qui: Re: Presentazioni nuovi iscritti, fatevi conoscere da tutti! - Generale - Arduino Forum
e a leggere il regolamento: [REGOLAMENTO] Come usare questa sezione del forum - Italiano - Arduino Forum

Da regolamento, per favore, un titolo più consono.

Ti invitiamo a presentarti qui: Re: Presentazioni nuovi iscritti, fatevi conoscere da tutti! - Generale - Arduino Forum
e a leggere il regolamento: [REGOLAMENTO] Come usare questa sezione del forum - Italiano - Arduino Forum

Chiedo scusa, ho provveduto

Da regolamento, per favore, un titolo più consono.

Osserverò nei prossimi post

Grazie per i link

negher:

Da regolamento, per favore, un titolo più consono.

Osserverò nei prossimi post

Grazie per i link

Perché, editare il 1° post e cambiarglielo come ho fatto io no? :wink:

Thanks! Mi era sfuggita l' icona "Modify"

Esatto.
Devi collegare un semplice rele' monostabile in parallelo al pulsante. In pratica questo nuovo rele' lo usi come se fosse un pulsante , quindi un monostable va' benissimo.

E' meglio che mantenga gli stessi amperaggi (10 e 16A) per i 2 nuovi monostabili da collegare in parallelo?

Presumo che tu sappia che con codesto modulo non puoi sostituire la shield ethernet, al massimo lo puoi usare per comunicare con un'atro Arduino nelle vicinanze

Si, infatti mi servirebbe per comunicare con l' Arduino "centrale" con l' altro nrf24l01 collegato al router con shield ethernet

E’ meglio che mantenga gli stessi amperaggi (10 e 16A) per i 2 nuovi monostabili da collegare in parallelo?

i rele’, come dicevo, li usi come se fossero dei pulsanti aggiunti ( vedi immagine ), quindi il carico sui loro contatti e’ solo quello assorbito dal rele’ passo passo , molto poco
L’unica cosa da tenere conto semmai e’ la tensione di lavoro.
A che tensione sono alimentati i rele’ passo passo , 12, 24, 230 Vac ?

In quanto al nrf24l01 collegato sull’Arduino con Ethernet, mi sa’ che avrai dei problemi, tutti e due usano il bus SPI e non e’ facile farli lavorare assieme.

Lo sai vero, che in parallelo al carico dovresti mettere un circuitino per rilevare se lo scalda-acqua e’ acceso o spento ?
Altrimenti come potresti sapere, da remoto, in che stato si trova.

relay_1.png

I relè attualmente in uso sono 220 Vac, potrei quindi prenderne 2 a 5, 9 o 12vcc alimentandoli opportunamente? Per il problema del conflitto sul bus SPI oltre alla Ethernet shield ho anche un modulo Ethernet ENC28J60 non so se anche questo potrebbe generare conflitti con l' NRF24L01? Vero, altro problema è il modo per rilevare lo stato del sistema ..... ma affronterei un problema per volta! Grazie molte per le risposte.

...... mentre attendo se qualcuno gentilmente sa darmi risposta, inizio a pacioccare un pò per vedere cosa riesco a fare. XD

Risposta a cosa, ai rele' ?
Se non ti va' di saldare componenti etc, puoi benissimo usare una scheda come questa
http://www.ebay.it/itm/Modulo-Scheda-Rele-5V-2-Canali-10A-per-Arduino-PIC-AVR-/181331493172?pt=Altro_Elettronica_e_Elettricità&hash=item2a38330134
La puoi alimentare direttamente anche dai 5V di Arduino

Riguardo all' NRF24L01 e il funzionamento con la Ethernet, personalmente non li ho mai usati assieme, ma la cosa piu' semplice e' provare. Sul web si trova qualcosa riguardo le problematiche,

Ho provato a farmi la schedina con i relè (troppo facile comperarla fatta!), appena riesco la provo (girando ancora alla larga dalla 220V per ora .....) e vediamo se riesco a fumare il tutto oppure no :expressionless:

OK, preparate 3 schedine relè e testate; sembrano funzionare. Ora devo acquistare un Arduino (uno già ce l'ho) e i moduli NRF24L01. La domanda; visto che telecamera e scalda-acqua hanno le prese di corrente ed i pulsanti vicino devo prendere un modulo NRF24L01 per ognuno oppure ne basta uno solo? Chiaro che sull' Arduino centrale ne va un altro ma non so se lato carichi da gestire ne basta uno solo. Grazie

Nessuno sa dirmi se basta un solo NRF24L01 per pilotare 2 carichi differenti? Grazie

negher:
Nessuno sa dirmi se basta un solo NRF24L01 per pilotare 2 carichi differenti? Grazie

Non capisco la domanda ... ne occorrerà uno sull'unità che trasmette i comandi ed uno sull'unità che riceve i comandi e li attua ...
... o mi sfugge qualche cosa ??? :roll_eyes:

Guglielmo

Essendo un comando dato da un impulso (un impulso accende, un impulso spegne) e non da uno stato stabile (rele attivo accende, rele disattivo spegne) mi preocuperei di poter conoscere lo stato di acceso/spento del'utenza, nel tuo caso la caldaia.

Un rimbalzo o un doppio impulso potrebbe farti rimanere nella situaizione in cui sei, pensi di accendere ma accende e spegne subito, o pensi di spegnere e spegne ma riaccende.

Buona sera, penso sia il posto giusto dove porre la mia domanda.
Ho bisogno di un supporto, o che qualcuno realizzi per me, ovviamente con un costo, una scheda e software che comandino più motori passo passo.

Devo fare girare un motore passo passo specifico, per un tot numero di giri a fronte di un codice che dovrà leggere su una tabella.

Esempio:

Ho 20 motori passo passo e 20 codici, se nella tabella 1 di excel nella casella A1 ho il codice 001, deve mettersi in moto il motorino numero 1 per 2 giri.

Penso sia una cosa abbastanza semplice per chi è già molto pratico di elettronica e programmazione.

Grazie del supporto.

Non capisco la domanda ... ne occorrerà uno sull'unità che trasmette i comandi ed uno sull'unità che riceve i comandi e li attua ...
... o mi sfugge qualche cosa ???

Tranquillo non ti sfugge niente; sono io che sono un campione nel non spiegarmi! :wink: L' unità che riceve i comandi dovrebbe attuarli per 2 carichi assolutamente distinti tra loro (scalda-acqua e telecamera). In sostanza un arduino (con ethernet shield e nrf24l01) riceve dalla rete il comando ON/OFF per lo scalda-acqua piuttosto che per la telecamera, devo quindi poter distinguere da un secondo modulo Arduino con nrf24l01 quale carico pilotare. Da qui la domanda; visto che i carichi sono 2 e distinti quanti moduli nrf24l01 devo mettere sull' arduino "ricevente" ? Oppure devo mettere 2 moduli sulla sezione trasmittente e 2 su quella ricevente?

Essendo un comando dato da un impulso (un impulso accende, un impulso spegne) e non da uno stato stabile (rele attivo accende, rele disattivo spegne) mi preocuperei di poter conoscere lo stato di acceso/spento del'utenza, nel tuo caso la caldaia.

Assolutamente vero ....... come avevo già detto a Brunello, cerco di affrontare un problema per volta ........ ora sono ai moduli ....... poi arriverò anche a quello ....... e ritornerò alla carica approfittando del vostro sapere!

Per ora ....... un grazie a tutti!

negher:
Tranquillo non ti sfugge niente; sono io che sono un campione nel non spiegarmi! :wink: L' unità che riceve i comandi dovrebbe attuarli per 2 carichi assolutamente distinti tra loro (scalda-acqua e telecamera). In sostanza un arduino (con ethernet shield e nrf24l01) riceve dalla rete il comando ON/OFF per lo scalda-acqua piuttosto che per la telecamera, devo quindi poter distinguere da un secondo modulo Arduino con nrf24l01 quale carico pilotare. Da qui la domanda; visto che i carichi sono 2 e distinti quanti moduli nrf24l01 devo mettere sull' arduino "ricevente" ? Oppure devo mettere 2 moduli sulla sezione trasmittente e 2 su quella ricevente?

Non conosco bene i moduli nrf24l01, ma immagino che, tramite essi, tu invii dei "comandi" da un Arduino che comanda ad uno che esegue e che questi "comandi" saranno differenti nel caso si debba agire sul carico 1 o sul carico 2 ...

... detto questo, capisci da solo che, se è così, ti basta un solo modulo dove invii i comandi ed un solo modulo dove li ricevi. Sarà poi compito del programma, ricevuto il "comando", capire per chi è (carico 1 o carico 2) ed agire di conseguenza :slight_smile:

Guglielmo

michelezam:
Ho bisogno di un supporto, o che qualcuno realizzi per me, ovviamente con un costo, una scheda e software che comandino più motori passo passo.

Per quanto mi riguarda mi dispiace ma va ben oltre le mie conoscenze (l’ avrai anche capito dal livello delle domande che pongo). Troverai sicuramente qualcuno che ti saprà essere d’ aiuto.
Ciao