Come Programmare con arduino Uno L' Atmega 328 cn Bootloader Arduino Uno dentro?

Salve possiedo sia l'arduino Uno che un Mega2560, Adesso ho aquistato 2 Atmega328 che non sono vergini ma hanno il Bootloader arduino Uno già dentro....Li vorrei utilizzare su una BreadBoard per realizzare un circuito di controllo..ora la mia domanda è , Se tolgo l'Atmega dal mio arduino Uno ed inserisco quello aquistato lo posso programmare normalmente per poi estrarlo ed usarlo indipendentemente con Oscillatore ecc.. ??? Grazie in anticipo per l'eventuale Attenzione.

Con l'arduino uno non si può. Con il mega non saprei...

si puoi con l'uno.. non con il mega che ha il chip saldato.

segui i vari tutorial su arduino standalone che trovi usando google

garinus: si puoi con l'uno.. non con il mega che ha il chip saldato.

segui i vari tutorial su arduino standalone che trovi usando google

In verità con l'uno non è possibile per motivi architetturali. E' scritto proprio sulla pagina di arduino standalone

Si può sicuramente con il nano, il diecimila e il duemilanove!

Insomma un sistema ci deve essere di programmare sti AtMega328 con arduinooo..

allora, sicuramente togliendo l'atmega dall'arduino uno e mettendone un altro (sempre con boot loader UNO) si può programmare. E sicuramente, una volta programmato, l'atmega può essere messo in una board stand-alone, perchè sempre di un'atmega si sta parlando. Quello che non si può fare è programmare un'atmega con bootloader UNO da una board stand-alone..

@lesto

Con bootloader 2009 quindi immagino non si possa? Ma in ogni caso l'atmega dall'arduino uno si può smontare oppure è necessario togliere una saldatura?

Mi è venuta poi in mente una cosa. Si può utilizzare la porta seriale ed un max232 per programmare un atmega328 avente un bootloader arduino già precaricato? Semplicemente metto come porta seriale dall'ide di arduino quella seriale su cui voglio programmare, metto come board arduino uno o arduino 2009 a seconda del bootloader che ho precaricato sull'atmega, e dovrebbe andare penso (magari utilizzando qualche resistenza per il collegamento).

Scusate, ma l'italiano non è come la filosofia, che ognuno la interpreta a modo suo. Jackson93 ha scritto:

la mia domanda è , Se tolgo l'Atmega dal mio arduino Uno ed inserisco quello aquistato lo posso programmare normalmente per poi estrarlo ed usarlo indipendentemente con Oscillatore ecc.. ???

Ha scritto "programmare normalmente" e poi "estrarlo ed usarlo indipendentemente con Oscillator". Quindi si riferisce a caricarci uno sketch, immagino. Perché non può??? Non mi pare abbia scritto che vuole caricarci il bootloader, dato che ha specificato che li ha acquistati proprio con bootloader dell'Uno. Certo che può, si fa così. Si carica il bootloader e poi si usa il micro standalone.

http://itp.nyu.edu/physcomp/Tutorials/ArduinoBreadboard

ecco lo schema per programmare un'arduino con bootloader vecchio. Funziona anche per far andare l'UNO, ma non per programmarlo.

edit: leo72 ha ragione, e non vedi dissaldare nulla.

per il mega invece bisogna dissaldare, cosa che sconsiglio se non sei più che pratico

ora qualche sommo conoscitore mi spiega perchè non posso programmarlo: o sono ebete completo (possibile e verificato da post precedenti) o nulla lo vieta se non una scritta sul sito!

scusate guardate lo schema si programma sempre via seriale! quindi i metodi secondo me sono:

1 mettere il secondo atmega al posto del primo e programmare normalmente. oppure 2 sconnettere l'atmega dall'arduino, collegare i pin 0 e 1 del secondo alla scheda e il pin di reset al pin di reset del secondo atmega o anche 3 caricare sull'arduino lo scketch arduinoISP collegare come tutti i chip atmega normali e programmare via ISP si perde il bootloader ma se viene programmato così non serve.

1 e 2 non implicano modifiche ai fuse, per il terzo non sono sicuro.

se qualcuno sa qualche motivo per cui queste non sono attuabili me può spiegare? non mi fido delle scritte... è lo spirito del forum ci deve essere un modo per farlo! non fermiamoci ad una banale affermazione di qualcuno, del quale non fraintendiatemi non metto in alcun modo in dubbio le conoscenze anzi lo stimo profondamente.

1: dipende dl boot-loader e dalla scheda che hai. se il boot loader è UNO e la scheda è UNO allora sei ok 2: no, devi collegare anche vcc, gnd, ecc... 3: arduinoISP non funziona sulle schede UNO, devono ancora aggiornare il codice (se noti nei commenti dello sketch c'è scritto)

1 ok ovvio. 2 logico se ha alimentazione esterna massa comune sennò tocca pur alimentarlo 3 perchè? non simula la seriale? l'at al posto del ftdi non è una specie di emulatore seriale? forse parte il reset? e allora glielo disconnetto a forza (taglio la pista e metto un per interruttore)

Mi scuso se ho scritto una fesseria ma avevo letto che non si poteva utilizzare arduino per programmare il bootloader e mi sono confuso...

Ma quindi teoricamente è possibile programmare un atmega con bootloader precaricato anche tramite porta seriale+max232? Perchè se così fosse la soluzione sarebbe comodissima ed anche economicissima, visto che un max232 costa meno di un euro...

non so dove l'ho letto ma mi pare che il bootloader dell'uno sia a 57600

il max232 lo regge? sennò bisogna caricarci quello del 2009 a 19200

@garinus: ho cercato un po' e sembra che un ragazzo avesse problemi a farlo funzionare a quella velocità...

La "fortuna" è che vicino casa mia li vendono con il bootloader del 2009, quindi da questo punto di vista non ci sarebbero problemi. Ma sono necessarie resistenze di collegamento?

Rettifico. Ho provato di persona il max232 a 57600 baud e funziona una meraviglia...

allora non ci dovrebbero essere problemi (penso)

Quindi semplicemente i passi da eseguire per programmare tramite max232 sono:

1) connettere arduino alle uscite del max232. In particolare secondo l'immagine seguente devo collegare il tx ttl del max232 nel pin 2 e l'rx nel pin 3. Poi ovviamente devo mettere i due ground (pin 8 e 22) alla massa del max232 e devo alimentare il circuito.

2) aprire arduino ide, selezionare arduino uno o arduino 2009 a seconda del bootloader che è installato sull'atmega, selezionare la porta seriale e cliccare upload.

Ti trovi con me? :D

se dal max232 prendi anche vcc mi sa che alimenti con l'usb, altrimenti devi usare un'altra fonte. io faccio così e funziona. Ricordati di tenere il reset a massa fino a quando non uppi il codice

Il max232 prende il vcc in genere dall'arduino, ed avevo pensato di alimentare l'atmel o con arduino o a batteria utilizzando ovviamente uno stabilizzatore di tensione(come mostrato su arduino standalone). Per quanto riguarda il reset penso di seguire sempre quella guida su standalone!

Ma mica ci sono grosse differenze tra il bootloader dell'uno e quello del 2009? Da me li vendono con quello del 2009...