Dashboard per Racing simulator

Ciao ragazzi, premetto che non ho ancora comprato arduino perché prima di comprare la scheda e altri prodotti per realizzare il progetto volevo sapere se è fattibile.

è un po' di settimane che cerco, ma non ho trovato nessuno che abbia fatto con arduino un progetto simile:

vorrei realizzare una dashboard con arduino che con una barra di led e dei diplay a 7 segmenti che mi desse dei dati relativi al simulatore di guida tipo questa:

la mia intenzione è quella di provare a realizzare una cosa del genere con arduino, dei display a 7 segmenti e 15 led,

ho deciso di realizzarla con arduino e non comprarla perché quella nella foto costa circa 180 euro e così imparo anche qualcosa.

infine ho 2 domande da farvi.

Con arduino Uno riuscirei a realizzare il progetto (anche aggiungendo circuiti integrati)?

Dato che non ho mai utilizzato aduino prima, sarei in grado a farlo?

Tolta la realizzazione del PCB è un progetto adatto per un neofita, solo ouput digitali e una comunicazione seriale, nulla di troppo complicato. Arduino UNO è adatto ma dovrai inserire dei multiplex per controllare tutti quei LED e quei display. Sei in grado di sviluppare la parte software PC che si interfacci via seriale con Arduino?

come multiplex vanno bene 2 LM3914?
per sviluppare software pc intedi un programmino che prende i dati dal gioco e li invia ad arduino?

Non conosco l’integrato, di sicuro qualcuno potrà darti conferma, se no basta che dai una rapida lettura al datasheet e lo puoi capire da te.
Si intendo proprio quello.

Per il programma non so dove iniziare, però c'è un programma che prende vari dati dal gioco per pi mandarli a una scheda come quella in foto , solo che non capisco dove vada a prenderli...

ho trovato questo che è simile a quello che vorrei fare

in descrizione c'è un link che fa scaricare un programma che apparentemente mette in relazione vari giochi simulativi come rfactor, assetto corsa, project cars e iRacing con arduino, come programma sembra mi sembra quello giusto però lui usa una scheda già fatta per i display e i led

Il programma può essere anche il migliore sulla faccia della terra ma non te ne fai nulla se non conosci il suo protocollo di comunicazione con la board. Ecco una parola che ritroverai spesso per quanto rigurarda le reti. Quello che ti interessa è capire come questo programma "parla" con la board, prima dovresti capire se questo usa una semplice comunicazione seriela, unica connessione verso PC che può garantirti Arduino UNO (a meno di particolari interfacce hardware aggiuntive poste tra esso e la macchina). Una volta verificata la connessione seriale dovrai identificare in che ordine, a che velocità, con che codifica, vengono inviati i dati cosi da poterli interpretare dalla parte di Arduino. Se la persona che ha sviluppato il programma in questione è un buon programmatore o almeno uno discreto, avra sicuramente rilasciato una documnetazione che in dettaglio spiegherà tutte queste lacune che ci sono su questo protocollo.
Se così non fosse puoi lavorare al contrario, partendo dalla board commerciale che lui usa per realizzarne una copia a livello software.

Ho visto che usa arduino come base, si vede nel video, ma invece di usare led e display montati su un proprio pcb usa un pcb già fatto che lavora con arduino. Comunque nei file da scaricare c'è un file per il programma di arduino, credo che per la ricezione dati vada bene, devo ancora vedere. Penso che andrá modificata la parte relativa ai led e ai display.
Questa sera ordino arduino Con i componenti e breadbord così inizio a vedere come funziona e comincio a progettare

ho visto che i display a 7 segmenti occupano molte porte, e non posso usare multiplex per collegare i led perché devo farli accendere in modo diverso, a volte a 5 alla volta a volte uno alla volta, e altre volte alternati, in più arduino uno non mi consente di connettere 2 display a 7 segmenti a 4 cifre e uno ad 1 cifra, quindi volevo sapere se usassi arduino 2 o Mega 2560 riuscirei a connettere il tutto e farlo funzionare?

Allora in realtà non è detto che risolvi e ti spiego subito il perche, è vero che passando ad Arduino mega potresti raggiungere il numero di porte necessarie, ma Arduino è molto limitato sul fronte assorbimento, devi rimanere sotto i 200mA in totale, credi di riuscirci? Con i multiplex decentralizzi il problema, se hai problemi di assorbimento ne aggiungi un altro, ovviamente con la dovuta alimentazione.

Io ti consiglierei di andare su un multiplatore i2c, piu semplici da controllare a parer mio e necessitano solo delle due linee SCL SDA indipendentemente da quanti ne colleghi, alternativa piu economica sono gli shift register all’atto pratico il risultato è lo stesso (unico limite è che funzionano solo da pin output, nel tuo caso non è un problema) non credo ne esistano versioni I2C. Il 74LS595 si controlla mediante 3 pin digitali, ma credo che tu ne possa mettere in parallelo quanti ne vuoi occupando un pin aggiuntivo per ogni IC aggiuntivo.

E se usassi solo 15 led che si accendono 5 alla volta in serie?
invece ho trovato online dei display Alphanumeric a 4 cifre che funzionano con solo 4 linee: 5v, GND e 2 pin (Analog in)
4 cifre Alphanumeric;
e uno songolo con 5 pin secondo voi è buono a parte il prezzo:
Single Alphanumeric Driver

Ste200:
E se usassi solo 15 led che si accendono 5 alla volta in serie?
invece ho trovato online dei display Alphanumeric a 4 cifre che funzionano con solo 4 linee: 5v, GND e 2 pin (Analog in)
4 cifre Alphanumeric;

Il link porta ad un carrello, non al prodotto. Comunque se dici che ha solo 4 pin immagino comunichi via bus I2C supportato nativamente da Arduino, questo sicuramente ti toglierebbe un carico non indifferente sia per quanto riguarda l’assorbimento che per quanto riguarda il numero di ingressi digitali adoperati.
cosa intendi per 15 led che si accendono 5 alla volta? 3 gruppi di 5 LED e ogni gruppo puo solo essere acceso o spento senza varie combinazioni dei suoi LED?

per i led intendevo proprio quello 3 gruppi da cinque senza controllo indipendente per ogni led, al massimo li faccio lampeggiare tutti assieme
provo a rimettere i link comunque il primo c'è scritto I2c
4 cifre Alphanumeric

Single Alphanumeric Driver

Guarda se togliamo i pin per l'UART e quelli per l'I2C hai ancora bene 15 pin su Arduino UNO che puoi adoperare, quindi non devi neanche scendere troppo a sacrifici.

ma a me andrebbe anche bene che si accendono 5 alla volta se mai aggiungo un paio di led per altre funzioni o un bottone per cambiare i dati al display

Bene allora direi che ora sta tutto a te.

per ricapitolate:
2x Display Alphanumeric a 4 cifre I2C
1x Display alphanumeric con Driver per ridurre collegamenti link driver
15 led che si accendono 5 alla volta

Dovrebbe starci tutto su Arduino UNO giusto?
per i led, ne collego in parallelo 5 a pin giusto? e devo aggiungere qualche resistenza se si quale?

Perche due tipi diversi di display? Il secondo usa un interfaccia di comunicazione diversa dagli altri, non ha molto senso.
I led non puoi pilotarli direttamente da Arduino dovrai adoperare un transistor

ho capito adesso come mettere i led, 12 volt continui e transistor come controller.
per i diplay allora tengo i 2 che vanno in I2C e aggiungo altri 2/4 led per altre funzioni

Ste200:
ho capito adesso come mettere i led, 12 volt continui e transistor come controller.

I 12V sono un esempio, nel ambiente si tende ad avere valori predefiniti delle tensioni fornite dagli alimentatori, le più comuni sono 3.3, 5, 12V tu devi dimensionarlo in base alle tue necessità e disponibilità, stesso discorso per resistenza e transistor.