Ho bisogno del vostro aiuto per realizzare un progetto per me molto importante.

Buonasera.
Sono nuovo del forum, mi presento: Salvatore!

Avrei bisogno di un aiuto da persone molto preparate quali siete. (ho dato uno sguardo al forum)

Partendo dal principio:

Ho costruito una camera climatica con l'intento di utilizzarla per provare determinate macchine refrigeranti.

Adesso vorrei controllare il tutto con Arduino;

Avrei bisogno di leggere questi valori:

5 Temperature in °C (Con 5 termocoppie differenti che misurano: Temp. interna camera, Temp. Ingresso
acqua, Temp. uscita acqua, Temp. Aspirazione, Temp. Motore.

2 Pressioni Idriche in Bar (con due sensori posti su ingresso e uscita acqua)

1 Wattmetro (per visionare la potenza assorbita dalla macchina)

1 amperometro (per visionare l'amperaggio assorbito dalla macchina)

Avrei bisogno pure di poter collegare almeno 10 termostati e visionare quando questi non assorbono più corrente, cioè:

Il termostato utilizzato a un solo contatto normalmente chiuso, che viene aperto quando esso raggiunge la temperatura per il quale è tarato.

Esso viene collegato in serie alla macchina per far partire la macchina quando la temperatura si alza e spegnerla quando raggiunge la temperatura di funzionamento.

So di chiedere già tanto ma vi assicuro che non so dove sbattere la testa.. :confused:

Tutti questi dati dovranno essere letti su di un PC, e Arduino dovrebbe crearmi un grafico delle temperature sull'asse Y e il tempo sull'asse X.

Ringrazio in anticipo chiunque voglia aiutarmi.

Con tutto quel popò di misure io partirei dritto con una MEGA
Due domande:
Devi fare lavori in economia, oppure fatti bene scialando?
Chi ti fa i lavori sugli impianti? Wattmetro, amperometro e termostato di potenza te li deve montare un installatore qualificato

Scusa se non ho risposto prima sono stato un po’ indaffarato, il progetto è molto interessante e magari già in serata posso buttare giù un primo prototipo, poi man mano ci aggiorniamo sulle necessità.

Una sola cosa, se magari mi mandi, anche in privato, una mail dove spedire un preventivo di massima.

Distinti saluti

>Salvatore94: ... mi sa che ti sfugge qualche cosa, per qualche chiarimento prova a leggere il REGOLAMENTO, al punto 15.5 ... e quello che c'è scritto li non è tutto ... ::slight_smile:

Guglielmo

Standardoil:
Con tutto quel popò di misure io partirei dritto con una MEGA
Due domande:
Devi fare lavori in economia, oppure fatti bene scialando?
Chi ti fa i lavori sugli impianti? Wattmetro, amperometro e termostato di potenza te li deve montare un installatore qualificato

Intanto vi ringrazio per avermi risposto, si anche io opterei per un mega, vorrei riuscire a fare tutto io cosi da intervenire su eventuali problemi.

Io sono un elettricista qualificato perciò su questo aspetto non ci sono problemi, volevo un po capire cosa utilizzare e come stilare il codice.

Grazie Salvatore

testato:
Scusa se non ho risposto prima sono stato un po' indaffarato, il progetto è molto interessante e magari già in serata posso buttare giù un primo prototipo, poi man mano ci aggiorniamo sulle necessità.

Una sola cosa, se magari mi mandi, anche in privato, una mail dove spedire un preventivo di massima.

Distinti saluti

Grazie, ma vorrei produrlo da solo se ne ho le competenze, in caso ci faccio un pensierino.

gpb01:
>Salvatore94: ... mi sa che ti sfugge qualche cosa, per qualche chiarimento prova a leggere il REGOLAMENTO, al punto 15.5 ... e quello che c'è scritto li non è tutto ... ::slight_smile:

Guglielmo

Ciao Guglielmo,
Ho letto questa parte di regolamento prima di scrivere il post, ma devo affermare che non è alquanto vero, perché in passato ho prodotto alcune macchine prototipo con base Arduino, cioè con un 328p oscillatore a 16mhz ecc.. E ad oggi dopo quasi 4 anni di utilizzo non ha mai avuto nessun problema.

Sicuramente non ho inserito una scheda Arduino dentro la macchina ma l'ho ricreato in una Pcb con le relative modifiche del caso.

Grazie Salvatore.

Salvatore94:
Io sono un elettricista qualificato perciò su questo aspetto non ci sono problemi.

Anche se Tu sei uno "preparato" non diamo aiuto perché qualcun altro meno preparato potrebbe prendere esempio e fare cassino.

Ciao Uwe

uwefed:
Anche se Tu sei uno "preparato" non diamo aiuto perché qualcun altro meno preparato potrebbe prendere esempio e fare cassino.

Ciao Uwe

Salve,
Capisco benissimo, ma nemmeno in privato qualcuno è disposto a dedicarmi un pò del suo tempo?

Grazie Salvatore

Puoi benissimo discutere della parte di controllo che coinvolge Arduino, basta che nel rispetto del regolamento non si parli di tensione di rete e simili ... voglio dire, che difficolta' ti comporta usare "rele'" al posto di "tensione di rete" nella richiesta ? ... poi al rele' ci collegherai quello che vuoi, e se sei un'elettricista abilitato, l'impianto potrai anche fartelo da solo, il punto e' che per regolamento, non si puo discutere di apparecchi a tensione di rete, per non dare indicazioni a persone che, non avendo la necessaria preparazione tecnica, potrebbero usarle in modo errato e fare danni o restarci attaccate ... tutto qui ...

Ok, quindi ti rimane di rispondere alla domanda che ti ho fatto io:
Lavori al risparmio o no?
Che segnale viene dal misuratore di Potenza (no wattmetro no 230)? 4 20 mA, seriale o cosa?
Anche il misuratore di corrente, come è collegato? Che interfaccia?
Lo stesso per le termocoppie

Salvatore94:
Ho costruito una camera climatica con l'intento di utilizzarla per provare determinate macchine refrigeranti.
Adesso vorrei controllare il tutto con Arduino;
...
Tutti questi dati dovranno essere letti su di un PC, e Arduino dovrebbe crearmi un grafico delle temperature sull'asse Y e il tempo sull'asse X.

Ricapitolando: stando a quanto credo di aver capito, tu non hai bisogno di aiuto a far funzionare qualcosa che hai già progettato e che non funziona come vorresti, ma proprio di creare un progetto basato su Arduino, e le relative informazioni su cosa utilizzare (la "lista della spesa"). Esatto?

Se il tuo intento è quello di capire la fattibilità della cosa e quali sensori potremmo consigliarti di comprare, allora avresti fatto prima scrivendo chiaramente cosa ci stai chiedendo.
Visto che però questa cosa non mi sembra di averla letta nel tuo messaggio, ciò che si intende è che tu vorresti che qualcuno qui nel forum ti impostasse il progetto, componenti compresi, e forse anche farti il programma.

Scusa se lo dico, ma non funziona così.

Quindi, almeno per quanto mi riguarda, intenderò il tuo messaggio come il primo punto, e direi che la risposta è:

Si, si può fare. I sensori che chiedi più o meno esistono tutti e, come ti hanno detto, serve un Mega visti i tanti input.

Per i vari sensori ovviamente è tutto da chiarire, ma penso che qui ci siano tanti utenti più esperti di me che possono consigliarti al meglio per questi.

Se sei un tecnico in grado di realizzare impianti certificati per l'uso civile va bene (ma non credo che basti essere diplomati ad un Istituto Tecnico per poter fare dichiarazioni di conformità, ma questo è un altro discorso...).

Quando avrai più chiare queste informazioni, allora DEVI iniziare TU a mettere insieme le cose, farti un prototipo, scrivere il codice, e poi ti possiamo aiutare anche nella fase di debug.

Ma partire così da zero elencando dei requisiti, non è questa la cosa dalla quale iniziare. A meno che tu non voglia cercare una collaborazione a pagamento, nel qual caso dopo aver postato la descrizione di cosa vorresti fare, devi proseguire in privato con chi ti contatterà per farti proposte o preventivi.

Salvatore94,
quello che vuoi fare tu ha diverse soluzioni a seconda di altri parametri che non conosciamo.
Ci sono sensori economici e sensori industriali
Il collegamento può essere analogico o digitale e dipende anche dai disturbi che ti trovi in giro.
La precisione che ti serve, funzione anche dei sensori e gli intervalli di misura. Ad esempio parli di pressione in Bar ma non si sa in che intervallo, un conto è 0.5-1.5 bar, un conto arrivare a 100.
Gli intervalli di campionamento e se tali intervalli sono gli stessi per tutti i sensori, se il campionamento è molto veloce qualche sensore potrebbe anche non farcela a fornire dati in tempi così brevi.

L'Arduino, anche il Mega, potrebbe non essere sufficiente, inoltre per la visualizzazione serve sicuramente un programma su un computer che riceva i dati e li visualizzi.

docdoc:
...
Quando avrai più chiare queste informazioni, allora DEVI iniziare TU a mettere insieme le cose, farti un prototipo, scrivere il codice, e poi ti possiamo aiutare anche nella fase di debug.
...

... cosa che del resto è chiaramente spiegata al punto 16.1 del REGOLAMENTO !!! :slight_smile:

Guglielmo

Per le 5 TC puoi usare il MAX6675 o il MAX31855 con uscita SPI oppure ci sono già dei moduli con uscita analogica che sono piu facili da utilizzare

Per il Wattmetro ci sono gia dei moduli da barra DIN che visualizzano Tensione Corrente Potenza e cosFI

Per 10 termostati ti servono 10 sensori di corrente anche da pochi soldi che ti segnalino presenza o assenza di corrente , tra i piu economici ci sono HMCT103CT da 5A, costo meno di 1 euro

Un arduino mega2560 è piu che sufficiente

zoomx:
Salvatore94,
quello che vuoi fare tu ha diverse soluzioni a seconda di altri parametri che non conosciamo.
Ci sono sensori economici e sensori industriali
Il collegamento può essere analogico o digitale e dipende anche dai disturbi che ti trovi in giro.
La precisione che ti serve, funzione anche dei sensori e gli intervalli di misura. Ad esempio parli di pressione in Bar ma non si sa in che intervallo, un conto è 0.5-1.5 bar, un conto arrivare a 100.
Gli intervalli di campionamento e se tali intervalli sono gli stessi per tutti i sensori, se il campionamento è molto veloce qualche sensore potrebbe anche non farcela a fornire dati in tempi così brevi.

L'Arduino, anche il Mega, potrebbe non essere sufficiente, inoltre per la visualizzazione serve sicuramente un programma su un computer che riceva i dati e li visualizzi.

Esatto! Anche le temperature che devi misurare (minima e massima) e sapere la precisione che ti serve (1 grado più o meno? 0,1 grado più o meno?) . Più precisione richiedi e poco più devi spendere (quantomeno in filtraggio dai disturbi).

Comunque tutto fattibile

Scusate il leggero off-topic, ma se dovessi fare un lavoro come richiesto in questo post che tipo di apparecchio dovrei usare che sia a norma? Se volessi gestire il termostato di casa non potrei usare Arduino?

Triko93:
Scusate il leggero off-topic, ma se dovessi fare un lavoro come richiesto in questo post che tipo di apparecchio dovrei usare che sia a norma? Se volessi gestire il termostato di casa non potrei usare Arduino?

Ci sono prodotti "basati" su Arduino (... ovvero che usano la stessa MCU e si programmano sempre con l'IDE) ma che sono reallizzati a "norme" (... e certificati) e che possono essere montati su impianti civili ed industriali.

Un paio di esempi ... QUI e QUI :slight_smile:

Guglielmo

Perfetto super interessante! Appena accedo al Wi-Fi guardo meglio!
Volevo segnalare che il tasto quote da iPad non funziona :slight_smile:

Triko93:
Volevo segnalare che il tasto quote da iPad non funziona :slight_smile:

[OFF-TOPIC]
… tienilo premuto e scegli di aprire in un nuovo “tab” … è una seccatura, ma vedrai che funziona :wink:
[/OFF-TOPIC]

Guglielmo