Proteggere circuiti da umidità e schizzi

Salve a tutti,

come da oggetto sono qui a chiedervi consigli su come proteggere una piccola scheda su cui è montato un sensore termoigrometrico.

Non andrebbe all'aria aperta ma all'interno di uno schermo solare, per cui sarebbe soggetto ad umidità, polvere e schizzi.

Del normale e comune silicone può servire allo scopo? non devo coprire il sensore ma tutto il resto della scheda.

Grazie mille!

EDIT: ecco il sensore

Nel mio deumidificatore c'è una scheda simile per misurare l'umidità e non penso sia molto protetto..
Se però hai schizzi devi pensare ad una soluzione, ci sono spray per impermeabilizzare però aspetta altri pareri, non vorrei che quando lo applichi l'umidità attuale resta intrappolata e in qualche modo rovina i componenti, anche se c'è poco da rovinare se copri solo le piste e poco più.

Alcune mani di Plastivel (o di un'altro protettivo simile) date con cura, senza sporcare la finestrella del sensore, dopo averlo tenuto una giornata all'asciutto (in casa su un termosifone, ad esempio, per far evaporare tutta l'umidita' presente) dovrebbero risolvere il problema :wink:

Di solito per la protezione dei circuiti si utlizza colare della resina (epossidica se NON SBAGLIO,altrimenti si sciogle il circuito!) l'unica pecca è che una volta colata il circuito viene sigillato e non vi è alcun modo per aprire il "coperchio".

Grazie per le risposte!

Andrei eventualmente a proteggere solo uno dei due lati del pcb, non quello dove si trova il sensore ma il lato dove si trova tutta la componentistica.

Seguendo i vostri consigli (una giornata ad asciugare, ecc ecc) secondo voi della banale colla a caldo (quella che si trova in cilindretti) può andar bene?
E' la soluzione più economica che conosco al di fuori del silicone, di cui ho letto su internet avere alcuni svantaggi se utilizzato per questo scopo.

Grazie mille

La termocolla va abbastanza bene per uso provvisorio e per interni, ma non e' il massimo perche' con il freddo tende a ritrarsi e rischia di scollarsi dai componenti, formando una "sacca" in cui poi l'umidita' si accumula (e quindi alla lunga rischia di essere peggio che senza nulla) ... se proprio ti serve una soluzione veloce ed economica, anche se non molto estetica, compera uno smalto per unghie di quelli economici (qui al mercato li vendono a 2 Euro il boccettino, ad esempio), senza glitter o altra roba dentro, e del colore piu neutro possibile, se trasparente e' anche meglio (per evitare il piu possibile sostanze strane, anche se la composizione chimica tipica degli smalti per unghie e' gia un'incubo nitroetilftalglicoacrilbutilico di suo :P), e vernicia tutti i punti da proteggere ... essendo fondamentalmente smalti acrilici caricati con resine, in genere hanno una buona aderenza, e se dai 3 o 4 mani, anche una discreda durata :wink: ... unica avvertenza, strati sottili e lasciar asciugare almeno 2 o 3 ore prima di dare il successivo, perche' i solventi (principalmente acetone) evaporino completamente, e non usare su roba che si scalda molto (perche' parecchi contengono una parte di nitrocellulosa) :wink:

Soluzioni piu economiche non me ne vengono in mente ...

Forse se lo lasci così ti dura di più

Etemenanki:
... se proprio ti serve una soluzione veloce ed economica, anche se non molto estetica, compera uno smalto per unghie di quelli economici (qui al mercato li vendono a 2 Euro il boccettino, ad esempio), senza glitter o altra roba dentro, e del colore piu neutro possibile, se trasparente e' anche meglio (per evitare il piu possibile sostanze strane,
Soluzioni piu economiche non me ne vengono in mente ...

e fallo fare alla fidanzata, che è più pratica. Magari ci fa anche un disegnino come sulla unghie :grin: :grin:
Sorry, non ho resistito ^-^

ahah, si, anche perchè se le chiedessi lo smalto senza spiegarle il motivo penso che farebbe cattivi pensieri :smiley:

cmq, ho ricevuto il sensore… che piccolo!!! E io che pensavo di saldarmeli da solo… come si fa in caso? si saldano con la pasta salda???

2014-12-15 12.16.52.jpg

Saldatore e stagno. 8)

Il datasheet del sensore è qua: SHT25
Uhm, si salderebbe come un smd? eppure non ha i piedini che escono fuori... :frowning:

eppure non ha i piedini che escono fuori.

Quelli devi metterceli tu

in che senso devo metterceli io? non devo semplicemente trovare un modo per far arrivare lo stagno tra ic e pcb?

ricordo che in passato saldavo alcuni led smd senza piedini presaldando un po di stagno sui contatti, poi poggiavo il led sul pcb e scaldando la parte facevo sciogliere di nuovo lo stagno saldando quindi il componente. secondo voi è valido come metodo in questo caso?

ma ru hai solo il sensore o il modulino che hai messo in foto accanto alla moneta ?

Saldatore almeno decente, stagno sottile, lente d'ingrandimento, mano salda, pazienza, ...

Ho acquistato il modulino che ho mostrato in foto (l'euro è mio!!!!) ma stavo già pensando di andare alla fase successiva dovendo, forse, disporre di un certo numero di sensori del genere. Magari apro un topic apposito!