Prototipo gestione impianto climatizzazione

Buonasera,
Spero di aver aperto un topic nel posto giusto!
Sono nuovo del forum ma ho letto parecchio sulle cose che interessavano il settore della climatizzazione. Premetto che capisco pochissimo di programmazione e componenti elettronici, ma ho dalla mia l'esperienza "su come dovrebbero funzionare le cose e la loro logica di funzionamento".
Ho una ditta di termoidraulica da ormai 25 anni e mi sono sinceramente rotto le scatole di propinare ai clienti soluzioni costosissime ma con risultati scadenti... Non per i materiali o prodotti (caldaie, pdc, solare, ecc.), per quello ho sempre usato marche blasonatissime, progetti dei migliori termotecnici, ma i risultati, per lo più, sono sempre stati al di sotto delle mie aspettative (non quelle dei clienti!).
Purtroppo, anche qui, leggo di programmazioni e uso di arduino seguendo passo passo la logica di funzionamento dei classici impianti termici propinati negli ultimi 20 anni. Arrivo al dunque: c'è qualcuno che ha voglia di partire da 0 e creare quello che la mia esperienza sul campo ha in testa?
Fatemi un pronto!

Spiega mo bene...

barolik:
Fatemi un pronto!

... purché non si violi il REGOLAMENTO, ed in particolare il punto 15 ed i suoi sottopunti (... quindi NON si parla di nulla che lavora oltre la bassissima tensione), descrivi pure cosa vorresti realizzare ... :slight_smile:

Guglielmo

Buonasera gpbo1,
Ho letto bene i regolamenti. Per questo mi sono iscritto. Non lavoro in alta tensione, non modifico alcun impianto realizzato (andrei contro i miei stessi interessi!!!) e ho intitolato apposta "prototipo", in quanto è questo il mio obiettivo.
Magari, se riesco, risvegliare qualche coscienza e portarLo alla conoscenza..

Buonasera Standardoil,
Delucidare tutto in un post fonderei la tastiera. A me piace far ragionare le persone con la propria testa. Partirei da una domanda: come conteggia la spesa del riscaldamento/rafrescamento/vcm di casa sua?

Io non sono un 'lei'
Sono un tu qualsiasi

Lascio che lo faccia il mio amministratore di condominio, lo pago apposta, e ho cambiato casa anche per non dover più pensarci

Gli anni passati conteggiavo le spese contando i sacchi di pellet che tiravo su dalla cantina

Adesso che ho risposto alla prima...

Per la moderazione:

Tranquilli, non parleremo di tensioni oltre i valori di sicurezza

Capisco benissimo! Io sino all'anno scorso andavo a legna! Comunque il concetto è lo stesso. Se posso darti del tu, ti dico e dico a tutti: esiste una tabella di conversione tra le varie forme di energia e i Kw prodotti per unità di misura.
Le trovate su google. Quindi, giustamente, l'unico parametro MISURABILE, oltre che i vari contatori delle municipalizzate, che, credo, MISURANO IL GIUSTO ( questo per sfatare tante leggende metropolitane, in cui viene detto che aggiungono aria nel gas, ecc. ,ecc.) sono i Kw effettivamente utilizzati per casa nostra. Da qui la logica di funzionamento: cosa fa il mio teleriscaldamento? La mia caldaia? La pdc? Quando si attiva e perchè si attiva?

Non voglio essere prolisso, lungi da me!!Credo di essere abbastanza pratico nelle cose, ma ho il "difetto" di voler capire come funzionano le cose. Vorrei fare un esempio pratico per tutti: solare termico! Quanti di voi hanno il solare termico e quanti di voi ha idea di cosa fa in pratica?

Tra gli impianti solari termici CLASSICI esistono 2 tipologie di impianto: il 1 che integra la produzione di acqua calda sanitaria e il 2 che aiuta anche l’impianto di riscaldamento. Ora entriamo nel mondo della programmazione e elettronica. Tutti gli impianti hanno,come logica una sonda sul collettore e una sul puffer. La centralina cosa fa? fa differenza tra Dt collettore e puffer e se questa soddisfa la richiesta attiva la pompa del solare. Questo concetto è sacrosanto in entrambi i casi. Purtroppo, sarei contento di smentita, io a fine giornata posso al massimo sapere, per la contabilizzazione dell’ impianto quanto tempo la pompa ha girato…

Io ci vivo nelle centrali termiche... Sapete cosa capita, in pratica, nel vostro impianto? Funziona tutto da depliant sino a che non c'è una richiesta di acqua calda sanitaria o di riscaldamento!!!! Dopodichè l'acqua del vostro puffer si miscela e buonanotte alla poesia! Dopo 3 minuti parte la caldaia/pdc o cosa voi vogliate ad integrare e dopo 4 minuti l'impianto solare è fermo. Questo è quello che capita nel 90% degli impianti. Altro aspetto è: il mio impianto lavora bene? Quanti di voi hanno un avviso se il mio solare non lavora?

La cosa fondamentale è riuscire a portare, chi è interessato, ad una dialettica del funzionamento di un impianto ad un livello accettabile per poter parlare di sonde, programmi, ecc. E' una cosa cui credo molto!

>barolik: ... un post può essere lungo fino a 9000 caratteri. Se scrivi bene, con le dovute interlinee e la doviuta punteggiatura, anche se è molto lungo comunque è ben leggibile, quindi ... magari fai un bel post invece che tanti pezzettini ... il thread ci guadagna in chiarezza e pulizia :slight_smile:

Guglielmo

Grazie Guglielmo, chiedo venia: siamo abituati ai social che inviamo di continuo!
Comunque ora mi azzitto... Vediamo se qualcuno è interessato a continuare a sviluppare, altrimenti è un monologo!
:wink: :smiley:

barolik:
.... Funziona tutto da depliant sino a che non c'è una richiesta di acqua calda sanitaria o di riscaldamento!!!!...

No

Io c'è lo avevo, e mi spiace non è così

A parte il fatto che se l'accumulo fosse 'sopra' ai collettori non servirebbero nemmeno termosonde e pompa di circolazione
Te la caveresti con una valvola a 5 vie

Comunque se l'impianto è fatto bene (come da me prima del tragisloco) ci fai tutta l'estate senza integrazione col metano

barolik:
oltre che i vari contatori delle municipalizzate, che, credo, MISURANO IL GIUSTO ( questo per sfatare tante leggende metropolitane, in cui viene detto che aggiungono aria nel gas, ecc. ,ecc.) sono i Kw

Su questo sono daccordo con te

A nessun dirigente di municipalizzata, che è solo un dipendente, conviene taroccare i contatori dato che non ci guadagnerebbe nulla ma rischierebbe il posto

Quanto poi ad aggiungere aria al metano
Qui parzialmente dissento
Mi spiace ma è vero
E perfettamente legale
Oltre che commercialmente corretto

Nei periodi di massima richiesta aggiungono propano al metano per soddisfare i picchi di consumo
Ma siccome il propano ha un potere calorifico (ora si dice energia massica) molto superiore al metano serve di riequilibrare la miscela
Ecco perché aggiungono aria

Standardoil:
No

Io c'è lo avevo, e mi spiace non è così

A parte il fatto che se l'accumulo fosse 'sopra' ai collettori non servirebbero nemmeno termosonde e pompa di circolazione
Te la caveresti con una valvola a 5 vie

Comunque se l'impianto è fatto bene (come da me prima del tragisloco) ci fai tutta l'estate senza integrazione col metano

Mi permetta una domanda: in che regione vive? Da me i famosi "bidoni" sopra i collettori funzionano male e danno un sacco di problemi. Sul fatto che la caldaia non parte mai ho dei seri dubbi se non vedo dei dati certi. Per quanto riguarda l'acs in estate, andando contro i miei interessi, non installerei mai dei collettori solari! Non ne vale la pena, compero un rotolo di PE in magazzino, lo srotolo sul tetto e ottengo, grossomodo lo stesso risultato con un 20imo di spesa. In più, aggiungo, che quello che ha risparmiato in estate lo brucia con gli interessi d'inverno, in quanto stoccare acqua sanitaria non è il massimo, per vari motivi sanitari (vedi legionella). Comunque non posso biasimarla assolutamente, questo è il risultato di anni di disinformazione.

Standardoil:
Su questo sono daccordo con te

A nessun dirigente di municipalizzata, che è solo un dipendente, conviene taroccare i contatori dato che non ci guadagnerebbe nulla ma rischierebbe il posto

Quanto poi ad aggiungere aria al metano
Qui parzialmente dissento
Mi spiace ma è vero
E perfettamente legale
Oltre che commercialmente corretto

Nei periodi di massima richiesta aggiungono propano al metano per soddisfare i picchi di consumo
Ma siccome il propano ha un potere calorifico (ora si dice energia massica) molto superiore al metano serve di riequilibrare la miscela
Ecco perché aggiungono aria

Su questo, non ho dati certi, quindi potrebbe essere come dice Lei. L'unica cosa che aggiungo e di questo sono sicuro, che quando si lavora in BP (bassa pressione, qundi metano 0,20 millibar e gpl o propano 0,30 millibar), riparazioni su linee o allacciamenti nuovi, vengono fatti senza chiudere il gas. Si salda tranquillamente, questo perchè se chiudessimo la fornitura entrerebbe aria nella tubazione, rendendo la tubazione stessa una bomba, nel vero senso della parola. Quindi per questo sono molto restio a credere che "pompino" aria nel metano. Manderebbero al suicidio gli operai! Che miscelino con altri gas inerti questo è più plausibile, secondo me.
Sono contento che mi abbia risposto, e mi creda, sono anche contento di poter raccontare la mia esperienza personale sul campo. Ritornando sul collettore solare credo che abbia senso se mi integra anche il riscaldamento, altrimenti non ha senso, economicamente parlando. L'impianto ideale sarebbe avere un puffer si, ma di acqua tecnica, dove l'acs la produco istantaneamente con uno scambiatore a piastre, prelevando dal puffer di acqua tecnica.

Boh, io busto arsizio, lombardia
Boiler 400 litri a stratificazione

Da fine marzo a fine settembre mai acceso la caldaia e sempre fatto due docce al giorno io una al giorno la (ex) e il figlio
Aggiungo lavatrice e lavastoviglie che carica(va)no acqua calda e lavare i pavimenti sempre con quella

Quindi non propaliamo info errate, per cortesia, che io non parlo mai per sentito dire

In inverno termoboiler sul riscaldamento a pellet, e anche qui no metano per ACS

Per quanto riguarda l'aria nei tubi
Se il rapporto è molto inferiore allo stechiometrico non si ha combustione

E con questo torniamo ad arduino e a quello che si vuole fare?

PS
Non si salda a gas aperto
La presenza di carbonio 'carburebbe' la saldatura
La presenza di idrogeno la infragilirebbe
Nessuna delle due cose è gradita

Amenocche non intendessi brasare, non saldare

Mi scusi, Lei che lavoro fa?

>barolik: tutte cose molto interessanti, ma ... questo è il forum di Arduino e quindi ... o esce l'idea che vuoi portare avanti con Arduino e su cosa noi possiamo aiutarti, o ... devo chiudere il thread perché NON in tema ... ::slight_smile:

Guglielmo