Schede Arduino UNO non riconosciute

Salve, ho ricevuto in prestito due schede Arduino UNO, di cui una originale (R3) e l’altra è un clone, tuttavia non vengono riconosciute da alcun PC: nello specifico, quando collego la board originale alla porta USB si accende, il LED L lampeggia rapidamente 3 volte e poi resta fisso insieme al LED di accensione, ma non viene per niente riconosciuta dal PC (nemmeno “dispositivo non riconosciuto”), mentre quando collego il clone i led L e di accensione restano fissi, e il PC restituisce “dispositivo non riconosciuto”). Per quest’ultimo ho anche provato ad installare i driver generici del CH340 e anche dopo un riavvio ugualmente non viene riconosciuto, né riesco ad installare i driver manualmente per il dispositivo. Su entrambe però, mettendo il pin 13 a massa, si spegne il led L, quindi probabilmente (parlo da completamente ignorante in materia) è segno che non siano da buttare, almeno non entrambe. Ovviamente, ho provato 3 diversi PC e due diversi cavi, oltre a tutte le porte USB possibili per ogni PC, ottenendo sempre gli stessi risultati. Pensate che almeno una delle due la riesca a recuperare, eventualmente servendomi di una scheda funzionante per recuperare il bootloader? (ho visto qualcosa in merito cercando qualche soluzione) Vi ringrazio anticipatamente.

Buongiorno e benvenuto, :slight_smile:
essendo il tuo primo post, nel rispetto del regolamento della sezione Italiana del forum (… punto 13, primo capoverso), ti chiedo cortesemente di presentarti IN QUESTO THREAD (spiegando bene quali conoscenze hai di elettronica e di programmazione … possibilmente evitando di scrivere solo una riga di saluto) e di leggere con molta attenzione tutto il succitato REGOLAMENTO … Grazie. :slight_smile:

Guglielmo

P.S.: Ti ricordo che, purtroppo, fino a quando non sarà fatta la presentazione nell’apposito thread, nessuno ti potrà rispondere, quindi ti consiglio di farla al più presto. :wink:

Hai ragione, ho provveduto alla presentazione come da regolamento, purtroppo la foga nel cercare una soluzione mi ha fatto dimenticare di dare una lettura al regolamento…

Le schede Arduino Uno (originali o cloni) comunicano via USB attraverso un chip specifico, non attraverso la MCU AtMega328P principale.
La originale usa un AtMega16u2 mentre alcuni cloni usano CH340 oppure CP2102
Potrebbe mancare il bootloader oppure potrebbero essere guasti questi chip di comunicazione.

ho provato anche ad installare i driver del CP2102 ma ugualmente il clone non viene letto… c’è qualche altra prova che è possibile fare per capire meglio se il problema è il bootloader mancante o se è un fatto di chip guasto?

Hai (o riesci a recuperare) una UNO sicuramente funzionante?
O al limite fare una prova con linux / ubuntu (io non ho mai avuto problemi di driver, tutte le schede sia originali che cloni riconosciute al primo colpo).

ho provato a collegarle su ubuntu e tramite dmesg il clone viene visto ma non riconosciuto, mentre la UNO originale non dà alcun cenno. Sicuramente posso recuperare un clone della UNO perfettamente funzionante, non so se è la stessa cosa o serve per forza la board originale.

Se ne recuperi una sicuramente funzionante puoi:

  • vedere come si comporta il tuo pc (se la riconosce al volo o se ti da problemi anche con quella)
  • se la riconosce puoi provare a ricaricare il bootloader sulle altre 2 usando “arduino as isp”

e posso ricaricare il bootloader anche se la funzionante è un clone giusto?

Direi di sì.
Ma su questo non sono ferratissimo, aspetta conferma anche da qualcun altro.

dando una prima occhiata in giro dovrebbe andare anche usando un clone come programmatore, in ogni caso terrò d’occhio il thread, se arrivano conferme o smentite le leggerò. grazie mille per i suggerimenti.

Intanto cerca di capire se il problema è il pc o le schede.
Poi eventualmente vedi come provare a ricaricare il bootloader. Credo anch’io che non ci siano problemi con un clone, ma fatalità la uno è l’unica scheda originale che ho…
Se ripassano di qua Guglielmo o nid sapranno essere più precisi di me.

come dicevo prima, ho provato su 3 PC diversi, con 2 sistemi operativi differenti, e diverse porte USB su ognuno di essi, ricevendo sempre lo stesso risultato. quando sarò in possesso della scheda funzionante certamente proverò anche se queste due funzionino sul PC su cui va quella che dovrebbe programmarle, prima di buttarmi a capofitto a caricare il bootloader.

Per la scheda che sia windows che linux risulta “morta”, nel caso abbia il AtMega328 su zoccolo, potrebbe essere sufficiente montare lo stesso su una qualsiasi arduino uno con zoccolo e, magia! Funziona!
Se invece sono tutte con il micro in package smd… No.

no, è tutto saldato sulla scheda, anche l’atmega…

Meglio “agevolare verso isola ecologica”, oppure imparare a dissaldare i componenti smd!

Hai provato a sostituire il cavo usb?

Sul chip vicino all’USB c’e’ scritto sopra il codice, inutile installare driver CP2102 se sul chip è scritto CH340