voltmetro analogico

buona sera ragazzi,

sono incappato in voltimetro che probabilmente anni fa leggeva il livello del volume di qualche impianto stereo volevo capire qual'era il suo fondo scala usando il segnale di arduino magari per poi utilizzarlo in qualche progetto.

allora una volta dichiarato il pin che uso (pensavo al 9 che è pwm) cosi potevo dargli la giusta intensità ma anche cambiando i numeri da 0 a 255 me lo spara a fondo scala come se sarebbe on/off.
allora ho scritto questo ma adesso non si muove

const int voltmetro = 9;

int valoreOut = 0;

void setup() {
  pinMode(voltmetro, OUTPUT); 

}

void loop() {
  int valoreOut = 1023;

}

come posso fare?

Arduino NON serve ...
... una batteria, un potenziometro, un tester (per vedere quanti V gli stai dando) e verifichi il funzionamento di quell'indicatore.

Guglielmo

Questi strumenti tipicamente hanno un fondoscala nell ordine dei 100µA e 100mV.
Ciao Uwe

ovviamente volevo testare il suo funzionamento con arduino, quello la prova con tale.

comunque grazie come sempre

Ma Arduino NON ha un DAC per generare segnali analogici quindi non puoi ...

Arduino ha delle uscite PWM che nulla hanno a che vedere con un segnale analogico. Non ti lasciare trarre in inganno dal termine analogWrite() perché di "analog" non ha nulla :smiley: :smiley: :smiley:

Dovresti, prendere il segnale PWM, fare una rete "integratrice" e da questa ottenere un segnale analogico ... il cui valore però dovresti comunque misurare con un tester per avere una relazione tra la analogWrite() ed il valore di tensione che riusciresti a ricavare :wink:

Guglielmo

gpb01:
Ma Arduino NON ha un DAC per generare segnali analogici quindi non puoi ...

Arduino Due ce l'ha ;). Però io non sono in grado di dire se sia adatto allo scopo.

SukkoPera:
Arduino Due ce l'ha ;). Però io non sono in grado di dire se sia adatto allo scopo.

Se per questo anche Arduino Zero ... :smiling_imp:
... ma immagino che, non avendo specificato nulla, xsimo86x stia parlando di un Arduino UNO o comunque con MCU AVR ! :slight_smile:

Guglielmo

allora ho collegato il voltmetro ad un pin (9) dell'arduino uno, poi ho scritto un codice per dare una tensione variabile al voltmetro e con il tester ho misurato e ho scoperto come posso farla muovere. adesso so quanto segnale pwm (che ha un range di 255) devo dare all'voltimetro ,nel mio caso 9, per farlo muovere; adesso posso controllarlo come voglio. mi sono spiegato un po male ma avete capito? :confused:

Se metti una resistenza di ca 47 kOhm in serie al voltimetro analogico e un condensatore di 0,1µF o piú piccolo in paralello allora dovresti poter usare tutto il range del PWM. Ho fatto il calcolo con la supposizione che il voltimetro abbia un fondoscala di 100µA. Se il tuo ne ha un valore diverso dovrai adeguare la resistenza.

Ciao Uwe

gpb01:
Ma Arduino NON ha un DAC per generare segnali analogici quindi non puoi ...

Arduino ha delle uscite PWM che nulla hanno a che vedere con un segnale analogico. Non ti lasciare trarre in inganno dal termine analogWrite() perché di "analog" non ha nulla :smiley: :smiley: :smiley:

Dovresti, prendere il segnale PWM, fare una rete "integratrice" e da questa ottenere un segnale analogico ... il cui valore però dovresti comunque misurare con un tester per avere una relazione tra la analogWrite() ed il valore di tensione che riusciresti a ricavare :wink:

Guglielmo

La rete integratrice non serve perchè a 490 Hz nessun comune strumento a indice vibra, neanche di poco, quindi basta trovare la resistenza giusta da mettere in serie in modo che a 5V vada al fondo scala e basta, cioè una resistenza con un trimmer in serie.

... ovvio Icio, la mia era l'indicazione di come ottenere un segnale "analogico" da un PWM :wink:

Guglielmo

P.S.: ... e tanto ovvio che difatti lui, anche senza resistenza, ma limitando i valori del PWM, già riesce a muovere l'indicatore analogico.