Approcciare un motore passo-passo sconosciuto

Ciao a tutti,
vi espongo la questione.

Smontando un vecchio scanner ho recuperato un motorino passo-passo, con su scritto solo “epoch t1429602 85ohm”. Nessun’altra informazione. Ho cercato su google ma il datasheet non si trova, insomma un disastro :slight_smile:

Il motore (vedi foto) ha 5 cavi, per cui presumo si tratti di un modello unipolare.
Misurando la resistenza tra i collegamenti, ho notato che il giallo ha circa 80 Ohm verso tutti gli altri, mentre gli altri cavi tra loro hanno 160 Ohm. Immagino significhi che il giallo è il collegamento comune.

A tentativi l’ho fatto funzionare con Arduino Uno, con lo sketch ‘stepper_oneStepAtTime’ della libreria Stepper. Alcune domande, se qualcuno mi può illuminare:

1 - Come mai funziona anche senza aver collegato il cavo giallo? Finora il collegamento è semplicemente: pin 8,9,10,11 di arduino collegati ai cavi arancione, rosso, marrone, nero dello stepper. Il cavo giallo non l’ho collegato perchè tanto era partito (boh!). Inoltre, se anche il giallo lo collego ai 5V della scheda Arduino, non cambia nulla.

2 - Stando così le cose, il motore ha una coppia ridicola. Secondo voi, è perchè la scheda Arduino non è in grado di erogare abbastanza corrente? Oppure 5V è una tensione troppo bassa? Come capisco a che tensione dovrei alimentarlo se non ho il datasheet?

3 - Immagino che ci vorrebbe un circuito a parte per alimentarlo…

Grazie a chi mi darà qualche consiglio!

Vuoi fare felice il Arduino Team dovendo comprare fra poco un nuovo Arduino perché quello di adesso si é inspiegabilmente rotto? ;) ;) ;)

Stai chiedendo troppa corrente dai pin di Arduino (ca 60mA) e non ha messo nessuna protezione (diodi) per i picchi di tensione che si generano quando interrompi la corrente del motore.

Usa per favore da subito un L293D in modalitá bipolare oppure un ULN2003 o ULN2803 in modalitá unipolare collegando il giallo alla alimentazione positiva.

Questo motore funziona come bipolare ma visto che il collegamento centrale dei 2 avvolgimenti sono collegati non puoi avere un pilotagggio indipendente dei 2 avvolgimenti. Meglio usarlo come unipolare.

Per la tensione : con che tensione/alimentatore era alimentato lo scanner?

Ciao Uwe

Potrebbe esserti utile questo link: www.mauroalfieri.it/elettronica/motori-passo-passo-come-riconoscerli.html

ci sono 4 ulteriori pagine con circuiti elettrici e anche codice C per arduino.

uwefed: Vuoi fare felice il Arduino Team dovendo comprare fra poco un nuovo Arduino perché quello di adesso si é inspiegabilmente rotto? ;) ;) ;) Stai chiedendo troppa corrente dai pin di Arduino (ca 60mA) e non ha messo nessuna protezione (diodi) per i picchi di tensione che si generano quando interrompi la corrente del motore. Usa per favore da subito un L293D in modalitá bipolare oppure un ULN2003 o ULN2803 in modalitá unipolare collegando il giallo alla alimentazione positiva.

Lo sapevo che rischiavo, però non ho nessun componente simile (ULN2003) in casa, quindi per impazienza l'ho collegato così :sweat_smile: Ora lo andrò a comprare. Il circuito che dovrei realizzare è il secondo che si vede in questa pagina? http://arduino.cc/en/Reference/StepperUnipolarCircuit

uwefed: Per la tensione : con che tensione/alimentatore era alimentato lo scanner?

Lo scanner era alimentato a 16V, però ho pensato che non era detto che così fosse per il motore, oppure è detto?

Grazie dell'aiuto, A.

Il circuito é quello. Penso che il motore era proprio alimentato con 16V. Un stepper unipolare si usa perché servono solo 4 transistori per pilotarlo al posto di 2 Ponti H. Per questo non credo che ci sia un circuito che abbassa la tensone di alimentazione. Sarebbe un altra complicazione.

Puoi anche usare 12V che sono piú facili da reperire. Ciao Uwe

Grazie Uwe, ho anche reperito un alimentatore da 16V, quindi farò presto la prova. Casomai nel caso si scaldi troppo calo a 12 :)

Grazie, A.

Ciao, ora anche io ho quel motore passo passo.
Ho smontato un vecchio scanner acer (lo comprai nel 2003) di grandi dimensioni rispetto quelli più moderni.
Sulla scheda di pilotaggio c’e’ un bel ULN2003A.

Sei poi riuscito a pilotarlo?