Arduino genuino uno pilotare laser 15 Watt con modulazione ttl

Sono nuovo del forum e non sono riuscito a capire dove si trova l'area delle presentazioni (che è una regola di buona educazione) e sopero che qualche moderatore mi aiuti su questo.

Ho una cnc con scheda arduino di cui in oggetto; mi è arrivato un laser da 15 watt con modulazione TTL (esattamente questo: ""https://www.ebay.it/itm/15W-Laser-Engraving-Module-With-TTL-PWM-For-DIY-Laser-Engraver-Machine-450nm-GD-/142624632900?autorefresh=true&autorefresh=true"".

Non avendo una gossa eseprienza in questo campo, prima di sostituire il laser sulla cnc vi chiedo: L'arduino genuino uno lo può pilotare senza aggiungere altri dispositivi elettronici? Se non è possibile pilotarlo, quale modifiche apportare?

Intanto lascio un saluto ai moderatoti e a tutti i partecipanti.

Buonasera, essendo il tuo primo post, nel rispetto del regolamento della sezione Italiana del forum (… punto 13, primo capoverso), ti chiedo cortesemente di presentarti IN QUESTO THREAD ([u]spiegando bene quali conoscenze hai di elettronica e di programmazione[/u] ... possibilmente [u]evitando[/u] di scrivere solo una riga di saluto) e di leggere con MOLTA attenzione tutto il su citato REGOLAMENTO ... Grazie. :)

Guglielmo

1) Un laser deve essere montato in modo che il raggio di luce oppure le sue riflessioni non vadano in giro perché possono danneggiare glio occhi, la pelle o altro. 2) Cosa compri delle cose che non sai come funzionano o come possano essere usati? 3) Il laser non é fatto per uso continuo ma deve essere spento dopo breve tempo e lasciato raffreddare. Ciao Uwe

Intanto grazie per il suggerimento sulla prevenzione, cosa per altro molto importante, ma la piccola cnc con laser da 2,5 watt la uso in garage e ci sono solo io col mio bel paio di occhiali.

Credo che la spinta a comprare un laser da 15 watt è stata perchè, come dichiarato dal venditore, è un TTL/PWM ed ho ritenuto, magari erroneamente, che potesse essere pilotato dallo stesso arduino e con quel piccolo attrezzo oltre ad arrichire le mie conoscenze mi permetteva di creare qualcosa per i nipotini.

Aggiungo che le curiosità e le sperimentazioni di cose nuove aiutano a crescere ed arricchiscono le proprie esperienze; sarebbe molto brutto se uno facesse solo le cose che sa fare.

Corpon: Credo che la spinta a comprare un laser da 15 watt è stata perchè, come dichiarato dal venditore, è un TTL/PWM ed ho ritenuto, magari erroneamente, che potesse essere pilotato dallo stesso arduino e con quel piccolo attrezzo oltre ad arrichire le mie conoscenze mi permetteva di creare qualcosa per i nipotini.

SE quel laser ha effettivamnte un ingresso controllabile in PWM e SE tale ingresso è veramente a livelli TTL, allora lo puoi collegare direttamente ad uno dei pin PWM di Aduino e controllardo da quest'ultimo (... ovviamente devi mettere assieme anche le masse).

Guglielmo

Che cnc usi? Anzi, meglio, che arduino usi per controllarla? Che firmware monta? Hai schede particolari per comandare gli stepper? Come dice Guglielmo, se quanto detto dal produttore è vero il problema è solo configurare correttamente l'arduino e connettere l'ingresso al pin giusto, niente di più.

Grazie per gli aiuti e le spiegazioni. La scheda arduino che monta la cnc é........ volevo allegare l'immagine della scheda ma non so come si fà, comunque la cnc è questa: https://www.amazon.it/dp/B07H4NX2RJ/ref=pe_3310731_189395851_TE_dp_1 Ci sono le foto della scheda e altro.

Le caratteristiche del laser, che da il venditore, sono queste:

Laser Wavelength: 450nm (Blu-ray) Output Power: 15W Working Voltage: 12V DC Working Current: 5A Focal length: 16mm Focal length: can be adjusted Heat dissipation: Fan Driving Mode: External ACC constant current drive AC Adaptor Plug: US AC Adaptor Input Voltage: 100-240V Lens Material: Optical glass with coating Light Form: Dot, adjustable-focus Modulation: TTL PWM Control: Support

Dunque, la scheda che controlla la tua cnc potrebbe avere la potenzialità di essere convertita al firmware GRBL, che è uno dei migliori se non il migliore in assoluto per gli arduino "piccoli". Con GRBL piloti il laser e la macchina senza problemi. Non so come convertire con esattezza la tua scheda perché non è una classica shield CNC per arduino. Con un tester e un po' di inventiva probabilmente si riesce a modificare il firmware e/o a modificare qualche collegamento per far funzionare tutto sull'elettronica che hai già, però non saprei come procedere senza aver sotto mano la scheda (anche le foto sulla stessa pagina amazon mostrano schede differenti, quindi posso dirti solo BOH!).

Tu per caso hai un arduino UNO? Ti chiedo perchè, soprattuto visto il costo, se tu avessi un UNO, con neanche due euro potresti prendere questa shield e usare i driver per gli stepper che hai già sulla tua scheda originale (i due modulini rossi). Con un UNO e la CNC shield standard puoi caricare il firmware GRBL senza dover fare configurazioni particolari, e con questa elettronica non avrai problemi a pilotare la CNC e il laser.

Se invece non hai un UNO ma ti sta bene usare l'arduino nano (che hai già sulla tua scheda attuale) ci sono CNC chield anche per arduino nano, ma su amazon le trovo ad un prezzo non giustificabile, fai prima a prendere un UNO e la scheda di prima. NB: inoltre l'opzione di usare i nano che hai sulla scheda originale potrebbe essere meno simpatica perchè se ci installi il nuovo firmware poi è facile che non sia più compatibile con l'elettronica originale ma solo con la scheda CNC che hai preso.

Ciao daysleepr e grazie dell'aiuto; dunque se non dico bagiante sul programma che uso per pilotare la stampante (T2Laser) esce che carica il firmware GRBL 1.1.

Comprai, giorni fà, un kit arduino e all'interno del pacco ci sta la scheda arduino UnoR3; da come tu dici dovrei comprarela shield da te indicata (ho visto che ha un costo molto basso).

Se ho capito bene (scusami ma questo è un mondo nuovo dove sto muovendo i primi passi) dovrei togliere i driver degli stepper e passarli sulla shield?

Mi rimane comunque il problema chi alimenterà il laser? l'arduino nano?

Comunque grazie per la pazienza.

Corpon: Mi rimane comunque il problema chi alimenterà il laser? l'arduino nano?

L'Arduino Nano di sicuro NO, al limite lo controllera in PWM ...

Dai dati che hai riportato leggo:

Driving Mode: External ACC constant current drive AC Adaptor Plug: US AC Adaptor Input Voltage: 100-240V

... quindi dovrebbe avere il SUO alimentatore ... ::)

Guglielmo

Confermo quanto detto da Guglielmo, il laser prenderà la potenza dal suo alimentatore, se non lo hai lo devi procurare in qualche modo. Dalle foto nell’inserzione sembra che ci sia il laser, il suo driver TTL e un alimentatore 12V 5A. Se manca qualcosa rispetto alla prima foto fammi sapere, io do per buono che ci sia tutto. Il collegamento driver-laser mi sembra facile, basta connettere i due cavi come da foto. Il collegamento alimentatore-driver invece è dubbio, in una foto vedo che c’è un adattatore che in qualche modo sdoppia l’uscita dell’alimentatore, probabilmente è per alimentare il driver TTL e la ventola di raffreddamento sul retro. Nella stessa foto c’è anche un cavetto a due poli, che a naso è quello che si dovrebbe usare per collegarsi all’arduino per pilotare effettivamente il tutto.

Senza altre info però stiamo tirando a sorte, il venditore non sa dirti altro? Manuali o altra documentazione?
Una foto dettagliata del circuito del driver potrebbe aiutare.

Comunque, se il tuo arduino nano monta Grbl 1.1 la cosa si potrebbe risolvere senza schede aggiuntive, anche se ho il dubbio che l’uscita standard per controllare il laser sia già attualmente usata per il laser nativo.
Qua ci sono le info sul firmware, potresti controllare col tester se il pin D11 dell’arduino arriva da qualche parte comoda sulla scheda. Se non fosse usato e fosse facilmente saldabile potrebbe essere fattibile montare i due laser sulla stessa scheda, ma dubito.

Se invece vuoi procedere con l’arduino uno e la scheda CNC che ti ho linkato c’è meno da inventarsi, quando scoprirai come cablare il driver TTL il firmware si sistema facilmente. E si, intendevo proprio prendere i driver per gli stepper da una scheda e montarli sull’altra, diciamo che sono plug&play ma fai attenzione a non metterli al rovescio se no li friggi in 0,01s scarsi.

PS: già che ci sei e hai investito due lire sul laser, se prendi la scheda CNC potresti prendere anche dei driver aggiuntivi, per non stare sempre a sfilarli rischiando di metterli rovesci. PPS: i driver A4988 mi sembra che siano come quelli che hai tu, altrimenti i DRV8825 sono compatibili pin-to-pin e sono più performanti (motori permettendo, ovviamente).

Chiedo conferma di quanto ho recepito nelle vostre risposte: Arduino UnoR3 gia ce l'ho, compro la shield quella consigliata, compro i moduli driver per gli stepper e li monto sulla shield, Collego l'uscita PWM di arduino nano (montato sulla CNC) all'ingresso PWM del driver del nuovo laser, Alimento entrambe le schede coi i rispettivi alimentatori (Considerato che l'alimentatore per il laser da 15 Watt e da 5 A, credo che sia fattibile sdoppiando l'uscita per poter alimentare anche il nano vero?) Ovviamente credo il collegamento al PC vada sempre fatto col nano giusto?

Ok, se prendi la shield per R3 e i driver per gli stepper, e ci installi su il firmware GRBL hai un'elettronica completa per muovere gli assi della CNC e pilotare il laser. L'uscita PWM comanda il laser, ok, ma se prendi la shield collegherai il driver laser all'R3, non al nano, no?

Non capisco che te ne faresti dell'arduino R3 con shield e altro se poi colleghi tutto al nano, pc compreso. A cosa sarebbe collegato l'R3? Cosa dovrebbe controllare? ::)

La mia idea era di lasciare l'elettronica originale intonsa, in modo da poter tornare indietro e non fare danni, e di realizzare una nuova elettronica per il nuovo laser. Sull'R3 monti la cnc shield e i driver stepper, flashi il GRBL e connetti l'ingresso PWM del driver laser al pin dell'R3. L'alimentazione del laser lasciala al laser, arduino si alimenta tranquillamente da USB, che tanto dovrà essere connessa per trasmettere il g-code. Ora, quando vuoi usare il vecchio laser usi il nano come al solito, quando vuoi usare il nuovo sposti i connettori dei motori e l'usb sull'R3 e via.

In realtà potrebbe non essere particolarmente difficile rimuovere il nano dalla sua scheda originale, vedere che pin usava per pilotare il laser (se era pilotabile) e fare un cavo che connetta (quando vuoi usare il vecchio laser) i GND delle due schede e l'uscita PWM dell'R3 con ingresso PWM della vecchia scheda (che dovrà essere alimentata). Non avendo la scheda sottomano non posso entrare nei dettagli, un po' di reverse engenieering è necessario mi sa, ma non è una cosa assurda. Alla fine se la vecchia scheda è alimentata e il pin PWM correttamente controllato non c'è motivo perchè il vecchio laser non si comporti come previsto.

Io personalmente migrerei completamente all'R3 con grbl su cnc shield standard e con solo il nuovo laser montato, poi magari proseguirei aggiungendo i finecorsa e tutti gli altri accessori carini che una configurazione standard ti permette (pulsanti start/stop/emergenza, ecc...). La vecchia elettronica la userei su un'eventuale altra cnc o come backup.

ps: cosa usi per generare gcode?

Finalmente mi è tutto chiaro e farò come consigliato, eletronica tutta nuova senza preoccuparmi del nano. Per generare il g-code ho comperato T2Laser e mi trovo molto ma molto bene ma ho solo delle piccole difficoltà a regolare la potenza dell laser. Ti ringrazio infinitamente per avermi erudito in questa branca, per me, nuova ed affascinante. Se dovessi avere ancora qualche piccolo problema allora posterò di nuovo.

Solo per completezza, lato firmware ti consiglio dare una occhiata qui per capire cosa devi adeguare ($32) successivamente al caricamento di grbl. In più spiega molto bene cosa accade con il classico g-code quando il firmware è settato in laser-mode...

Miky, ti sei perso lo stesso link per il fw qualche post più in alto, comunque repetita iuvant.

Corpon, felice di essere stato d'aiuto, ultimo consiglio: metti uno switch in serie all'alimentazione del laser (si, in parallelo non avrebbe molto senso) perchè, se e quando resetti l'arduino, l'uscita PWM per un istante non ha un valore predefinito e rischia di accendere il laser a caso, con effetto random (magari non fa niente, magari lascia uno spot bruciato dove non doveva, magari ti arriva nell'occhio).

Sinceramente non so se siano state trovate soluzioni, al tempo stavo pensando di mettere sulla mia CNC un mosfet comandato da un'altro pin di arduino per abilitare la potenza del laser, aggiungendo una bella resistenza di pull-down esterna (cioè non quelle integrate nel micro, non cambierebbe gran che concettualmente). Poi ho lasciato perdere, la cosa si complicava per niente, e ho optato per un switch fisico (pulsante di emergenza, nel mio caso) ma intanto sono riuscito a lasciare un bel segno sul tavolo... :stuck_out_tongue_closed_eyes:

daysleeper: Miky, ti sei perso lo stesso link per il fw qualche post più in alto]

Infatti, è stato postato il link da dove scaricare il fw... il mio è dove si parla specificatamente di come settare quest'ultimo per utilizzare un laser al posto di uno spindle. Pensavo fosse più mirato. In ogni caso

repetita iuvant

condivido pienamente. Se siete curiosi date un'occhiata alla mia cnc basata su grbl opportunamente "modificata" per utilizzare driver TB6560 settati ad 1/16... vedi qui e qui ... :D :D :smiling_imp: ) uno schianto! non ho mai perso un passo e mai dato problemi di sorta. Il grado di precisione raggiunto (dopo un paio di mesi di prove) è molto più che da hobbista (utilizzando queste punte che non hanno niente a che vedere con quelle cinesi). Adesso sto limando la tecnica per l'utilizzo di inkmask sui pcb per avere verosimilmente questo risultato, ripulendo le piste proprio come nel video con la fresa... Qualcosa di molto promettente e funzionante è già venuto fuori... Scusate il mezzo OT.