Bromografo fai-da-te con tecnologia moderna

Buongiorno,
Arduino è una scheda (ma sopratutto la comunità costruita dietro) che ha saputo centrare in pieno il suo obbiettivo ovvero quello di far avvicinare le persone nel mondo elettronico. A me ha colpito in pieno riscoprendo una delle mie passioni!
Proprio per questo vorrei realizzare insieme a voi un bromografo con arduino…ho letto tanti post a riguardo su questo forum, ma sono tutti datati e chi ha intenzione di farsi un suo bromografo si trova a leggere una tecnologia antiquata e ormai in disuso.
Vorrei che questa discussione sia allora una “modernizzazione” dei bromografi fai-da-te applicando quindi tecnologie moderne che aumentino qualità (per quanto sia possibile, entrando nell’ottica che è pur sempre un fai-da-te) ed economicità.
Detto questo, vorrei incominciare insieme a voi a realizzare il mio primo bromografo.

I vecchi bromografi fai-da-te avevano delle lampade (meglio se UVA) con un insieme di reattori e ballast.
Adesso invece abbiamo i LED UV… differenze?

I bromografi professionali hanno la pompa a vuoto, c’è chi dice che è molto meglio che avere un peso sul coperchio (e il master, sopra la basetta, fra coperchio e vetro) e chi dice che il gioco non vale la candela.

Insomma, che ben vengano i consigli per la realizzazione di un bromografo a passo coi tempi e che sia una guida per chi come me, vorrebbe realizzare un bel bromografo.

Grazie per la collaborazione!

Be’, io non molto tempo fa ne ho costruito uno per un’amico usando queste striscie di led (occhio a prendere i 2835, e NON i 3528, come led … alcuni venditori disonesti scrivono 2835 e poi mandano 3528, le dimensioni sono quasi identiche, ma i 2835 fanno circa 6 volte la luce dei 3528 e dissipano meglio il calore) … un banale timer digitale, una valigetta, un’alimentatore, un pannello di vetro … dato che era un lavoro da fare velocemente e non gli serviva con la pompa a vuoto (che avrebbe richiesto piu complicazione meccanica), ho optato per un pannello pressascheda con uno strato di neoprene spesso 15mm incollato sopra, tenuto da 4 alette mobili agli angoli …

L’avevo realizzato al volo, come la maggior parte dei lavori simili che faccio, ma se ti serve, posso provare a buttare giu qualche schizzo o simile, appena ho un’attimo di tempo …

Gianky00:
... e chi dice che il gioco non vale la candela.

Eccomi ... IO ...
... ti rendi conto che oggi, per pochi US$ un service professionale in Cina ti produce stampati a N strati di una qualità nenache lontanamente immaginabile se paragonata al "fai da te" ?

Non più tardi di ieri ho ordinato 10 schede 42x42 mm, doppia faccia, serigrafate, ecc. ecc. (... PIM per Microchip Explorer 16/32 da me disegnata :smiley:) all'enorme prezzo di ... 5 US$ (... per tutte e 10) :grin: :grin: :grin:

Guglielmo

personalmente ho un bromografo autocostruito con 4 lampade prese da ebay, ho fatto una scatolina in legno, ci ho incollato anche due striscia di led bianchi in modo da poterlo usare come tavolo luminoso, come timer uso il cronometro del cellulare, 5 minuti di esposizione e via nell'acido per lo sviluppo, usare un arduino mi sembra un tantino uno spreco.

Guglielmo, l'unico difetto della cina sono i tempi e il fatto che spesso almeno io faccio un unico circuito stampato e anche di piccole dimensioni, penso che mi sputerebbero in faccia solo a chiederli un preventivo ;D

Come dice Guglielmo ormai il tempo del bromografo casalingo è defunto, anche perché se proprio vuoi “pasticciare” in casa con acidi e trapani attualmente si ottengono risultati migliori, in modo più semplice, con la tecnica del toner transfer, basta usare una stampante laser da 1200 dpi veri e ti scordi tutti i problemi di stampa del master, aderenza dello stesso al pcb, tempi di esposizione, etc.
Altro problema, spesso molto sottovalutato nella produzione amatoriale dei pcb è la foratura dello stesso, servono apposite punte di piccolo diametro, molto costose e delicatissime, un buon trapano a colonna, molto tempo per fare tutti i fori.
Non ultimo il fatto che ormai la tecnologia a fori passante sta per morire, entro pochi anni esisteranno solo componenti smd, e le moderne esigenze rendono quasi obbligatorio il pcb doppia faccia, con relativi vias metallizzati, tutte cose che non sono realizzabili facilmente a livello amatoriale, alla fine la spesa per tutta l’attrezzatura è notevole.
Adesso con i service cinesi è possibile avere ottimi pcb, sopratutto completi di solder e serigrafia, a prezzi ridicoli, p.e. i 5$ citati da Guglielmo per 10 pcb, se non hai fretta li fai spedire tramite ePacket, o EMS, spedizioni tracciabili, ti arrivano in due-tre settimane, se hai fretta fai la spedizione con DHL, tipicamente 24$ e ti arrivano in 3-4 giorni.
Con pcbway, è diventato il service di riferimento sia per realizzazioni amatoriali che professionali, i pcb sono pronti in solo 2 giorni se usi le opzioni di default, fino a 4-5 giorni se le modifichi, p.e. solder di colore diverso dal verde, rame di spessore doppio, etc.

1 Like

-zef-:
Guglielmo, l'unico difetto della cina sono i tempi e il fatto che spesso almeno io faccio un unico circuito stampato e anche di piccole dimensioni, penso che mi sputerebbero in faccia solo a chiederli un preventivo ;D

Assolutamente NO, tanto 1 pezzo o 10 pezzi, se le dimensioni non sono enormi, costano uguali ... :grin: proprio qui:

astrobeed:
... Con pcbway, è diventato il service di riferimento sia per realizzazioni amatoriali che professionali, i pcb sono pronti in solo 2 giorni se usi le opzioni di default, fino a 4-5 giorni se le modifichi, p.e. solder di colore diverso dal verde, rame di spessore doppio, etc.

... dove ormai faccio fare tutto :smiley:

Guglielmo

-zef-:
l'unico difetto della cina sono i tempi e il fatto che spesso almeno io faccio un unico circuito stampato e anche di piccole dimensioni, penso che mi sputerebbero in faccia solo a chiederli un preventivo ;D

Come ho già spiegato i tempi dipendono esclusivamente dal tipo di spedizione, io solitamente ordino i pcb da pcbway il Venerdì sera, dato che lavorano sia Sabato che Domenica spediscono Lunedì, al massimo Martedì, e li ricevo tra Giovedì e Venerdì con DHL.
Tutti i service cinesi come minimo fanno 5 pcb, però il costo è talmente basso che non ha senso chiederne di meno, inoltre ti permettono di inserire nell'ordine più pcb diversi nello stesso pannello, così abbatti i costi, a differenza dei service Europei che per ogni pcb vogliono un ordine separato, con relativi costi aggiuntivi.
Tra parentesi se compri come privato anche se fai la spedizione con DHL non paghi nulla di dogana (iva e dazio) perché l'importo è quasi sicuramente inferiore a 45 E (22E nel casi di ordine con partita iva).
Se fai la spedizione con ePacket al 99% non paghi nulla di dogana anche per importi maggiori di 45E perché transita tramite posta, da noi diventa una raccomandata e la consegna il postino, la spedizione è tracciabile dal sito di poste italiane direttamente con il codice cinese.

Tanto per gradire, foto fatta al volo con lo smartphone, l’ultimo pcb che ho fatto realizzare da pcbway, questo è costato “caro” perché è un 120x120 mm, 4 layer, rame da 70 u (deve reggere correnti fino a 90A), pagato “solo” 98$ (+ spedizione + dogana), in Italia per lo stesso pcb non bastavano 400 E. :slight_smile:

pcb.jpg

@-zef-: In realtà utilizzerò un at-mega328 visto che ne ho parecchi..sicuramente sarà uno spreco però non riesco a fare altrimenti utilizzando magari un ne555 o altro..
Uno dei grandi vantaggi di arduino è che non è necessario ( per piccoli progettini) studiarsi e progettarsi un circuito ad-hoc ma bastano 5 semplici righe, per questo sto utilizzando un MCU stand-alone..

@etemenanki: È interessante l'idea della pompa a vuoto e su come si potrebbe realizzare..quindi, tutto ermetico alla chiusura, dopo che si preme il tasto "avvia" la pompa si attiva (per quanto tempo? Come si capisce che aria all'interno non ce ne più?) e solo dopo che l'aria è stata buttata fuori, accendere le lampade UV fino al tempo deciso. Mi sembra scontato che: Quando vuoi, Se vuoi, Se hai tempo da dedicare nel tuo tempo libero nel fare uno schizzo, io sono sempre qui, ad ascoltare esperti e consigliare i novelli come me..

@gpb01: hai ragione su questo e come detto da zef, per me non è tanto il prezzo che è già bassissimo ma siccome sono un principiante, non mi metterò a fare circuiti stampati per la progettazione di una Shuttle...quindi aspettare due mesi, per circuitini molto semplici che li posso fare tranquillamente in millefori mi sembra eccessivo.. a semplice scopo informativo, quale service usi a quel prezzo così basso? Ahaha :smiley:

EDIT:
@astrobeed: e vabbè, ma così fate venire la volontà di realizzare un bromografo e daje :frowning:
Apparte gli scherzi, siamo sempre lì, un principiante fare circuiti semplici, magari in futuro, dopo che dovrà avere a che fare con precisioni per fare piste di pochissimi mm, magari con doppio faccia ecc...allora li, dirò, ok..ho fatto questo bromografo adesso utilizzerò i service ..ma per adesso non ne trovo il "senso"

Gianky00:
... a semplice scopo informativo, quale service usi a quel prezzo così basso? Ahaha :smiley:

... l'ho già scritto, quello di cui sta parlando anche Astro. :slight_smile:

Guglielmo

Si scusami, non avevo letto…in tutti i casi con E-packet la spedizione mi risulta a pagamento di 8 dollari…non gratuita…

Nonostante la discussione dei service, accetto comunque consigli su come fare un bromografo con una tecnologia moderna e che sia per i principianti un buon punto per iniziare a farsi i PCB, poi con il tempo, si capirà che non si può sforzare il bromografo non più di tanto e quindi a meno che non si voglia spendere 1500 euro di bromografo professionale, si dovrà fare affidamento a dei service…

Per il fatto del trapano a colonna c’è l’ho, pure le punte di pochi mm non sono un problema…

Faccio un esempio e magari sbaglio a pensarla cosi però:
Non ha senso acquistare un PC da 1000€ quando quel principiante lo userà solo per navigare su internet..
È chiaro, hai un PC performante da 1000€, ma penso che quel principiante si possa accontentare tranquillamente per un PC con un prezzo molto più basso..

I service costano comunque poco, per quanto ho visto io da pcbway, il minimo è 5 dollari + spedizione (8 dollari con E-packet)

Ma per un principiante risulta sempre più economico (sicuramente non qualitativo, ma stiamo parlando di un principiante quindi magari di tutta quella qualità con connettori in oro ne può fare a meno) utilizzare un bromografo fatto da lui..
Sbaglio?
Ditemi :smiley:

Se ti fai due conti scopri da solo che farti in casa un pcb 80x100 mm non ti costa tanto meno di 13$, sopratutto sarà un "semplice" pcb mono faccia senza solder, senza serigrafia.
Prova a guardare quanto costano le basette presensibilizzate, metti in conto che raramente il pcb con il bromografo ti viene bene subito, per non parlare delle costose punte al carburo di tungsteno, indispensabili per la foratura, che si rompono solo a guardarle.
In tutti i casi, come ti ho già detto, per semplici applicazioni amatoriali la fotoincisione casalinga è defunta da diversi anni, adesso si usa il toner transfer, molto più semplice da mettere in pratica, costa di meno perché usi normale basette ramate, ci vuole meno tempo per fare un pcb, i risultati ottenibili sono gli stessi della fotoincisione casalinga.
Qui trovi tutta la spiegazione per il toner transfer.

Dimenticavo, la spedizione ePacket non può essere gratis, o a un paio di dollari come quelle con la posta cinese, è una raccomandata che viaggia per via area tracciabile, inoltre ha tempi nettamente minori per arrivare in Italia, tipicamente da due a tre settimane.
Se metti in conto il fatto che i service Italiani, ma anche quelli Europei, per il flusso produttivo a costo minore si prendono 10 giorni lavorativi, due settimane reali, per farti i pcb ecco che i tempi di attesa non sono poi tanto dissimili dal service cinese con la spedizione low cost lenta, però i costi sono nettamente inferiori, praticamente da 1/5 a 1/10, in Cina per un prodotto di buona qualità.

anni fa dovevo fare 5 stampati di 100X60mm tutti uguali, mi ero informato sulla rete ma i prezzi in Italia erano a dir poco proibitivi per un uso hobbystico (dove si vuole la massima resa alla minor spesa), effettivamente i service cinesi hanno prezzi davvero convenienti, a saperlo allora non uscivo pazzo con i fogli press n pell. Di sicuro se mi ricapita in futuro di dover fare altri in piccole serie lascio perdere anche il bromografo, ma al momento rimango dell'idea che almeno per il piccolo hobbysta senza grosse pretese di numeri potersi stampare in casa una piastra ramata con una qualità eccellente (paragonata ad altri metodi casalinghi ovvio) è una grande soddisfazione, e di metodi per fare i circuiti penso di averle provate tutte, dagli appositi pennarelli all'inchiostro di china agli inizi, per poi usare i trasferibili, press n pell, traferimento di toner con il ferro da stiro e infine ho usato per parecchio tempo anche la mia piccola cnc, risultato ottimo ma tempi di realizzo peggio che attendere una spedizione dai cinesi ;D

astrobeed:
... 120x120 mm, 4 layer, rame da 70 u (deve reggere correnti fino a 90A), pagato "solo" 98$

:o non so se mi spaventa di più il 120x120 4 layer o il solo 98$.... scherzi a parte, il massimo che ho fatto qualche rarissima volta è stato un circuitino con piastra ramata a doppia faccia, di più dubito che mai riuscirei a fare o ne avrei la necessità.

@Gianky00
quello che vuoi fare tu con un at-mega328 l'avevo pensato di fare anche io quando iniziai la costruzione del bromografo, ma con un pic con cui avevo più dimestichezza, l'idea era di fare un bel timer programmabile con tanto di piccolo display lcd ecc. ecc. ma poi quando iniziai le prove per vedere il tempo corretto di esposizione scoprii che usare il cellulare con il cronometro o il timer a 5 minuti bastava e avanzava per una corretta esposizione

-zef-:
:o non so se mi spaventa di più il 120x120 4 layer o il solo 98$.... scherzi a parte, il massimo che ho fatto qualche rarissima volta è stato un circuitino con piastra ramata a doppia faccia, di più dubito che mai riuscirei a fare o ne avrei la necessità.

Lo stesso pcb, 120x120 mm, fatto in due layer con rame di spessore normale, 35 u, costa 30 $ per 5 pezzi, quello che alza molto il costo, almeno sulle piccole tirature, sono i 4 layer e il rame di spessore doppio, solo sulle facce esterne, sono lavorazioni "speciali" che richiedono più tempo e alzano i costi.
In campo amatoriale avere bisogno dei 4 layer è un caso più unico che raro, a meno che non ti "diverti" a realizzare schemi con ic smd ad alta densità, magari in case qfn/bga da 100 e passa pin, però poi il problema non realizzare il pcb, è montarlo. :slight_smile:
Va da se che per semplici pcb, realizzabili in monofaccia, va benissimo usare mezzi casalinghi low cost come attrezzatura, ovviamente nel costo del pcb non bisogna tenere conto del tempo per realizzarlo, fa parte del "divertimento". :slight_smile:
Come tutti quelli "diversamente giovani" ho sperimentato tutti i sistemi per farsi i pcb da soli nel corso degli anni, a partire dal pennino caricato con l'apposito inchiostro e il normografo per finire con la fotoincisione, per la quale mi ero dotato di un bromografo professionale con pompa a vuoto.
Ho solo fatto qualche prova con il toner transfer perché all'epoca, primi anni del 2000, le laser al massimo arrivavano a 400-600 dpi effettivi, troppo pochi per le mie esigenze.
Adesso con le laser da 1200 dpi effettivi, una Samsung costa meno di 80 E, il toner transfer permette risultati paragonabile a quelli della fotoincisione fatta bene, sempre parlando di mezzi casalinghi.
C'è anche da mettere in conto la questione incisione della piastra ramata, parte molto importante del procedimento che se fatta male vanifica tutto il lavoro precedente.
Prima di arrivare a farsi da soli pcb decenti tocca perdere molto tempo in prove, ma anche denaro per sperimentare i vari materiali, per poi accorgersi che basta non trovare disponibile la presensibilizzata che abbiamo sperimentato con successo per dover rifare tutti i test, con relativa perdita di tempo e denaro.
In Europa stanno cominciando ad apparire i primi service che usano quelli cinesi, fanno ordini cumulativi in modo da abbattere i costi di spedizione e produzione, che propongono pcb anche in solo due pezzi per volta a prezzi ottimi, p.e. due 80x100 mm a 15E, spedizione 4-5 E con raccomandata, tempo meno di due settimane per ricevere il pcb, non mi ricordo chi fa questo servizio in Italia, è una ditta di Roma, se mi viene in mente posto il link.

astrobeed:
Con pcbway, è diventato il service di riferimento sia per realizzazioni amatoriali che professionali, i pcb sono pronti in solo 2 giorni se usi le opzioni di default, fino a 4-5 giorni se le modifichi, p.e. solder di colore diverso dal verde, rame di spessore doppio, etc.

Richiedono i file gerber. Da Eagle CAD come li si genera ? Avete un link ad un tutorial ? Thank you ^-^

Facilissimo, basta che lanci il cam processor usando il file .cam realizzato da Sparkfun, perfetto per pcbway, qui tutti i dettagli e il file per il cam processor.
Quando invii lo zip/rar con tutti file è bene aggiungere un file di testo che contiene l'elenco dei file inviati e a cosa corrispondono, buona norma aggiungere sul rame del layer top e bottom la scritta "top" e "bottom", in piccolo, così da evitare errori di interpretazione e del verso di stampa ( normale o mirror).

Thank you :slight_smile:

Con i pcb homemade hai il vantaggio che se scanni qualcosa hai la possibilità di fare un'altra scheda in tempo zero o quasi, esigenza che cala con l'esperienza della persona.

Concordo (purtroppo) che sia più semplice la tecnica del toner transfer rispetto al bromografo. Col mio neonato bromografo ho dei problemi di aderenza del master al vetro e ancora dopo prove su prove non ho risolto :stuck_out_tongue_closed_eyes: