Domanda su resistenze per pulsanti in PULLUP

Ciao a tutti, nonostante son un annetto che smanetto a tempi alterni con arduino mi ritengo ancora newbie e perciò molte domande ancora me le pongo. Ho sempre letto che per effettuare un pulsante in pullup-pulldown serve una resistenza da 10k, ma mi son sempre chiesto se era piu contestualizzato come un "almeno 10k".
Ma qua parte la mia domanda, essendo mancato anni fa mio padre, ora ho preso in possesso del suo box ed all'interno ho trovato enormi sacchettate di componenti elettronici presi alle fiere di eletronica, e con all'interno un quantitativo enorme di resistenze, e tantissime da 22k, andranno sempre bene?
C'è un range minimo o max per la resistenza da usare?
Chiedo scusa se è una domanda gia posta o mi è sfuggita la risposta.

La resistenza di pull-up o pull-down deve essere dimensionata in modo da garantire stabilità di rilevazione (Up o down) e immunità ai disturbi, più è bassa più il circuito sarà immune ai disturbi ma più corrente scorrerà attraverso di essa e quindi maggiori consumi, viceversa più è alta meno corrente --> meno consumi ma maggior sensibilità ai disturbi.
Detto ciò il massimo usabile, se non ricordo male, è 10M sui pin di Arduino e il minimo 100 ohm.
10K garantiscono un buon compromesso tra corrente "dispersa" e immunità ai disturbi ma anche 22k può andare bene se non si sta parlando di applicazioni particolari magari messe in ambienti con molti disturbi, considerando che la pullup interna sulla UNO ha un valore sicuramente superiore a 20k e essendo minuscola molto più sensibile ai disturbi di una resistenza esterna

fabpolli:
La resistenza di pull-up o pull-down deve essere dimensionata in modo da garantire stabilità di rilevazione (Up o down) e immunità ai disturbi, più è bassa più il circuito sarà immune ai disturbi ma più corrente scorrerà attraverso di essa e quindi maggiori consumi, viceversa più è alta meno corrente --> meno consumi ma maggior sensibilità ai disturbi.
Detto ciò il massimo usabile, se non ricordo male, è 10M sui pin di Arduino e il minimo 100 ohm.
10K garantiscono un buon compromesso tra corrente "dispersa" e immunità ai disturbi ma anche 22k può andare bene se non si sta parlando di applicazioni particolari magari messe in ambienti con molti disturbi, considerando che la pullup interna sulla UNO ha un valore sicuramente superiore a 20k e essendo minuscola molto più sensibile ai disturbi di una resistenza esterna

Tra le tante ho anche trovato 3,3k oltre le 22k, quindi come dici tu andrebbero entrambe bene giusto? basta rimanere in un range come dire tra i 1-2 k e 20k per rimanere piu o meno dimensionati?

Si ma con 3k3 il consumo di corrente aumenta, userei anzi le 22k piuttosto.
Il range è 100 ohm 10M le pullup interne sono da considerarsi tra i 20k e i 50k.
Se poi per te il consumo del sistema non è influente allora puoi riciclare anche le 3k3 ma visto il costo delle resistenze o non le userei proprio o le impiegherei in altre parti dove richiesto tale valore

fabpolli:
Si ma con 3k3 il consumo di corrente aumenta, userei anzi le 22k piuttosto.
Il range è 100 ohm 10M le pullup interne sono da considerarsi tra i 20k e i 50k.
Se poi per te il consumo del sistema non è influente allora puoi riciclare anche le 3k3 ma visto il costo delle resistenze o non le userei proprio o le impiegherei in altre parti dove richiesto tale valore

Grande sei stato illuminante!
ti faccio a sto punto 2 ultimissime domande,
perchè mi allaccio a un problema su un progetto che ho fatto l'anno scorso, ho creato un temporizzatore per le luci in ingresso usando un microswitch sul portone di casa, con un cavo che sarà lungo uno o 2 metri, anche li ho creato un pulsante in pullup con appunto una resistenza precisa di 10k.
Il temporizzatore funziona a dovere, apri il portone e si accendono le luci e dopo tot si spengono.... solo che a volte si impalla, rimane acceso come se il portone non fosse richiuso. è una cosa che accade una volta ogni 100, ma accade e tutte le volte devo andare ad aprire e chiudere e a sto punto la luce temporizzata si spegne.
mi converrebbe cambiare la resistenza a causa di lunghezza cavo? o secondo te cosa potrebbe essere il difetto?

Quasi certamente è un problema di rimbalzi del microswitch, suppongo che tu abbia messo solo la pullup e non il circuito antirimbalzo (rete RC) o alla peggio non sia stato gestito a livello software.
Ti metto in allegato un immagine [l'immagine l'ha postata @Etemenanki in altri topic] che spiega meglio la cosa (comunque se cerchi sol forum troverai un sacco di informazioni).

fabpolli:
Quasi certamente è un problema di rimbalzi del microswitch, suppongo che tu abbia messo solo la pullup e non il circuito antirimbalzo (rete RC) o alla peggio non sia stato gestito a livello software.
Ti metto in allegato un immagine [l'immagine l'ha postata @Etemenanki in altri topic] che spiega meglio la cosa (comunque se cerchi sol forum troverai un sacco di informazioni).

Belin grazie!!!! veramente!(che tra l'altro sta cosa mi viene appunto bene per un progetto temporizzatore che sto facendo proprio in questo periodo con rotary encoder e pulsante annesso, e che appunto ho notato il problema debounce che devo ancora comprendere bene e come aggirarlo)
Scusami se ho fatto domande relative ma offtopic, ma visto che ci avevo ripensato proprio in questo momento ho ritenuto interessante prendere due piccioni con una fava. sei stato utilissimo!