Ho finito il mio prototipo...ed ora?

Ciao a tutti,
sono finalmente alle fasi finali di un prototipo che ho realizzato con arduino uno.
Assolutamente niente di complicato, ma per me alle prime armi è già una piccola soddisfazione :slight_smile:

Si tratta di un progetto per mia figlia (3 anni)
Brevemente l'dea è quella di avere una scatolina con 2/3 disegni (sulla superficie superiore) di personaggi a lei cari del mondo della televisione.
Quando lei ci mette sopra un pupazzetto, parte la musica associata al personaggio.

Come avrete intuito ho utilizzato:

  • Arduino uno
  • Lettore scheda micro SD
  • 2/3 fotoresistenze
  • amplificatore

Ora vorrei "mettere in produzione" il tutto e liberare così arduino uno per altri progetti...
Qual'è secondo voi la via migliore?

Una bella scheda millefori e costruisci uno standalone con tutto il resto dei circuiti

paulus1969:
Una bella scheda millefori e costruisci uno standalone con tutto il resto dei circuiti

Grazie,
essendo il mio primo progetto non idea di come farlo :slight_smile:
Per standalone intendi un microcontrollore tipo Attiny?
Per una cosa così semplice i vari componenti li posso collegare semplicemente tramite fili (ho visto dei progetti in cui si ordinano le schede forate con tutte le traccie già fatte)?

Puoi usare lo stesso atmega328.
Se ne devi fare un solo pezzo, prendi una basetta millefori e fai tu stesso il circuito.

Sarà una utilissima esercitazione.

QUI trovi lo schema per far funzionare un ATmega328. C'è anche una figura con la corrispondenza tra i piedini dell'integrato e i connettori dell'Arduino.

Visto che hai Arduino UNO puoi sostituire l'ATMega328 che c'è a bordo con uno nuovo. Per prima cosa carichi il bootloader poi il tuo sketch. A questo punto hai un ATMega328 programmato con il tuo sketch da mettere sul circuito standalone e rimetti a posto l'ATMega328 originale dell'arduino. In alternativa, se prevedi di voler modificare spesso lo sketch sul circuito standalone prevedi anche le connessioni per un convertitore USB/TTL come indicato nella pagina che ti ho linkato all'inizio.

Ciao.

P.S. mi piace molto l'idea del giocattolo costruito in casa per la bimba.

Vittorio.

paulus1969:
Puoi usare lo stesso atmega328.
Se ne devi fare un solo pezzo, prendi una basetta millefori e fai tu stesso il circuito.

Oppure, molto più semplicemente, acquista un Arduino pro mini, costa solo 11 E ed è di dimensioni molto contenute, perfetto per essere introdotto in una scatola.

vittorio68:
QUI trovi lo schema per far funzionare un ATmega328. C'è anche una figura con la corrispondenza tra i piedini dell'integrato e i connettori dell'Arduino.

Visto che hai Arduino UNO puoi sostituire l'ATMega328 che c'è a bordo con uno nuovo. Per prima cosa carichi il bootloader poi il tuo sketch. A questo punto hai un ATMega328 programmato con il tuo sketch da mettere sul circuito standalone e rimetti a posto l'ATMega328 originale dell'arduino. In alternativa, se prevedi di voler modificare spesso lo sketch sul circuito standalone prevedi anche le connessioni per un convertitore USB/TTL come indicato nella pagina che ti ho linkato all'inizio.

Ciao.

P.S. mi piace molto l'idea del giocattolo costruito in casa per la bimba.

Vittorio.

Grazie :slight_smile:
Stavo giusto googlando per verificare come potere caricare il bootloader e lo sketch, la pagina da te indicata è una di quelle che stavo leggendo

astrobeed:
Oppure, molto più semplicemente, acquista un Arduino pro mini, costa solo 11 E ed è di dimensioni molto contenute, perfetto per essere introdotto in una scatola.

Grazie del consiglio :slight_smile:
Il tuo consiglio ovviamente mi fa risparmiare tempo...c'è un piccolo costo in più rispetto all'utilizzo dei componenti singoli ma penso possa andare bene :slight_smile:

ArduCiro:
c’è un piccolo costo in più rispetto all’utilizzo dei componenti singoli ma penso possa andare bene :slight_smile:

… ampiamente ripagato dal fatto che, non avendolo mai fatto, la prima volta magari ne rovini e ne butti la metà mangiandoti tutto il risparmio :grin: :grin: :grin:

Finché si può e la differenza è poca … conviene sempre scegliere soluzioni “pronte all’uso:wink:

Guglielmo

Ma se non lo fai mai non impari mai :).

Puoi anche considerare l'acquisto di un'equivalente scheda Made in China. Molti storcono il naso, ma il prezzo è talmente basso che si può provare.

SukkoPera:
Ma se non lo fai mai non impari mai :).

Vero anche questo !!! :smiley: :smiley: :smiley:

SukkoPera:
Puoi anche considerare l'acquisto di un'equivalente scheda Made in China. Molti storcono il naso, ma il prezzo è talmente basso che si può provare.

... ci sono due discorsi dietro

  1. la qualità del prodotto. Se non è per una applicazione critica, pure che non è il massimo e che magari non funziona ... amen :wink: Ovviamente MAI prodotti scadenti e a basso costo per applicazioni "critiche".

  2. un problema morale. Puoi dire "chissene frega", ma ... lo sviluppo di nuove schede, lo sviluppo del IDE, questo forum ed i suoi server, ecc. ecc. hanno un costo che viene pagato con l'acquisto delle schede originali. Quindi ...
    ... magari, una SI e due NO ... conviene prendere originali, nell'interesse di tutti :smiley:

Guglielmo

Concordo pienamente sui due discorsi, ed è esattamente l'approccio che seguo :). È anche vero però che ora che le schede ufficiali non sono più Made in Italy il punto "morale" è più difficile seguirlo...

SukkoPera:
Concordo pienamente sui due discorsi, ed è esattamente l'approccio che seguo :). È anche vero però che ora che le schede ufficiali non sono più Made in Italy il punto "morale" è più difficile seguirlo...

... attento, io non mi riferivo al "Made in Italy" (del quale, perdona, essendo io Svizzero e vivendo in Svizzera, onestamente poco mi riguarda), mi riferivo alla copertura di quei costi costi che comunque ci sono ... :wink:

Guglielmo

SukkoPera:
È anche vero però che ora che le schede ufficiali non sono più Made in Italy

Non mi risulta, le schede Arduino prodotte da Arduino srl, le uniche che trovi in vendita in Italia come Arduino ufficiale, sono prodotte da sempre a Strambino (TO).

astrobeed:
le schede Arduino prodotte da Arduino srl

Aaaaarrrrgggghhh ... VADE RETRO SATANA ...

Guglielmo ... :smiley: :grin: :smiley: :grin:

gpb01:
Aaaaarrrrgggghhh ... VADE RETRO SATANA ...

Intanto Arduino srl ha vinto il primo giro di cause, in Italia, contro Arduino lcc, questo significa che per il momento il "vero" Arduino sono loro. :smiley:

... si, si, lo sappiamo ... il discorso infatti, lo ripeto, non era sul "made in Italy", ma su tutto il resto :wink:

Guglielmo

È esattamente quello che volevo dire: comprando quelle schede si supportano le persone sbagliate!

SukkoPera:
È esattamente quello che volevo dire: comprando quelle schede si supportano le persone sbagliate!

Ne sei proprio sicuro ?
Forse è meglio che vai a vedere cosa sta facendo Arduino srl per far crescere il progetto, a differenza di Arduino.cc che è totalmente statica e non propone nulla di nuovo e innovativo.

Immagino sia una questione di opinioni e preferenze personali. Premesso che non sono troppo entusiasta dei nuovi progetti né di .cc, né di .org, per come mi sono avvicinato io ad Arduino, per come lo uso, e per quel che ne ho capito di tutta la vicenda, personalmente preferisco supportare .cc, almeno per il momento. Se così facendo sapessi anche di supportare il Made in Italy preferirei, ma a quanto pare dobbiamo fare una scelta, per cui pazienza.