Spostare progetto su scheda

Ciao, avrei bisogno di una delucidazione in quanto è la prima volta che gioco con Arduino.
Creato un progetto con led buzzer e ultrasuoni , in realtà idea di mio figlio di 7 anni che voleva un antifurto per non fare prendere i cioccolatini alla mamma! :smiley: ., Ma torniamo alla richiesta.

Ora che c'è il progetto pronto sulla base , con Arduino che legge il software nella EPROM (si chiama ancora così). Come si trasferisce il tutto su una scheda senza occupare l'arduino?

Mi chiedo basta spostare la memoria e alimentarla o l'arduino fa altro per permettere il funzionamento?

Spero di essere chiaro nella richiesta.
Grazie

No, non sei stato chiaro, ma vediamo di capire :slight_smile:
Ho visto la tua (scarna) presentazione ma non so che basi hai quindi spero di spiegarmi bene (come disse il paracadute al paracadutista...)
Penso che tu abbia fatto un progettino su breadboard (quella base piena di buchini) oppure direttamente sul connettore di arduino UNO, il progetto funziona quindi adesso vuoi fare una scheda che fa solo quello, giusto?
Ci sono diverse soluzioni:

  • lasci tutto così e compri un altro Arduino per fare dell'altro
  • disegni e fai fare un circuito stampato che comprenda tutti quei componenti (ma è dispendioso).
  • prendi solo il processore di arduino, lo programmi (ci sono diversi modi) e poi ci saldi direttamente i componenti e li alimenti (meno dispendioso ma devi avere delle conoscenze tecniche)

Questo a grandi, grandi linee. Dalla tua scelta potrei essere più specifico.

Il programma è su na memoria, ma poi ci vuole il processore che la legge e che la interpreta,

Sì hai capito benissimo, grazie.
Potrei optare per delle schede microforate.

Per il mio livello diciamo che sono a zero con Arduino e poco con l'elettronica, ma diciamo che so usare il saldatore e il tester quindi di solito mi arrangio ad aggiustare le cose, leggendo su internet, e sapendo programmare mi barcameno su tutto.

Ora quindi potrei tipo usare una memoria più piccola di quella usata nell'arduiino, visto che è solo il 3% utilizzato,

mi rimane il dubbio sul sapere quale piedini del chip uso in base alle porte usate.

Quando dici che lo programmo (chip) intendi il programma che ci ho già caricato per il mo progetto o ha bisogno di un programma di avvio che sostituisca l'arduino?

Grazie

Guarda, se prendi degli Arduino Nano (... cloni :smiley:) li paghi poco, hanno anche la porta USB per programmarli e sono al 100% compatibili con l'Arduino UNO che stai usando.

Tu sviluppi e provi il codice su Arduino UNO, poi realizzi il tuo progettino con Arduino Nano e ... spendi poco, NON devi saperti fare il tuo circuito, i collegamenti sono gli stessi e si programma allo stesso modo :wink:

Guglielmo

Ottima idea , questa infatti uso già un compatibile della elegoo. farmi una scheda non mi costerebbe molto , anzi mi divertirei a saldare. Ma vorrei capire se spostando il solo chip con il mio programma , i led , il buzzer e il sensore ultrasuoni, funziona o se devo avere anche tutti i componenti che vedo nell' Arduino o il nano che sia.

No, puoi spostare solo ciò che hai connesso hai vari piedini.

Guglielmo

Quindi il CIP integrato e ci collego i fili che per ora sono sulle varie porticine dell' Arduino. Capito bene?

Ultima domanda , per voi sciocca.

Dalla pila 9v in dotazione devo sempre mettere una resistenza dopo per scendere di corrente o si usa qualche altro componente che stabilizza la stessa a 3v / 5v in base a quello che mi richiede?

Grazie

Per rispondere precisamente alla domanda posta: se vuoi usare solo l'atmega328p, il minimo indispensabile è:

  • atmega328p
  • zoccolo a 18 pin
  • quarzo da 16MHz
  • 2 condensatori da 27pF da collegare al quarzo.

Se non hai problemi con la tolleranza del 10% dell'oscillatore RC interno, puoi evitare anche il quarzo, ma già i problemi possono nascere se usi la seriale.

Se non ti serve il monitor seriale, puoi programmarlo con un piccolo programmatore ISP, come il classico USBasp. Devi solo mettere dei pin di programmazione. In alternativa, puoi usare un adattatore USB/serialeTTL che colleghi ai pin Tx/Rx quando devi programmarlo o vuoi usare il monitor seriale.

Per l'alimentazione: devi sempre mettere uno o due condensatori ceramici da 100nF sull'alimentazione, altrimenti potresti anche non riuscire a programmarlo (mi è successo con un attiny).
Per ottenere i 5V (o 3,3V) devi usare un piccolo regolatore integrato 7805 (5V) o simile. Usando una pila da 9V, è bene scegliere un regolatore a 5V a basso dropout, ad esempio LP2950 o LP2951-33.

garzone:
Ottima idea , questa infatti uso già un compatibile della elegoo. farmi una scheda non mi costerebbe molto , anzi mi divertirei a saldare.

Se lo fai per hobby senza grosse pretese, hai tanta pazienza e voglia di imparare potresti scaricarti Autodesk Eagle, la versione per hobbisti è gratuita (limitata a due layer e schede con dimensione massima 100x100mm).

E poi i pcb te li puoi far fare da seeed studio oppure a da OSH Park a prezzi relativamente bassi, soprattutto per il primo sito.

garzone:
Dalla pila 9v in dotazione devo sempre mettere una resistenza dopo per scendere di corrente o si usa qualche altro componente che stabilizza la stessa a 3v / 5v in base a quello che mi richiede?

Arduino è l’insieme di un microcontroller (con circuito oscillatore e reset) + un convertitore USB/seriale + un regolatore di tensione. Se vuoi spostare il micro (+oscillatore e reset) su una scheda a parte, il resto che può servire lo decidi tu. Se alimenti a più di 5V servirà un regolatore di tensione. Se dovrai comunicare via USB dovrai aggiungere un convertitore esterno. Comunque basta googlare “Arduino standalone”. Ma perché complicarsi la vita quando basta usare un Arduino Nano che ha già tutto a bordo?

Claudio_FF:
Ma perché complicarsi la vita quando basta usare un Arduino Nano che ha già tutto a bordo?

ESATTO !!!

Guglielmo

Grande community, complimenti.
In effetti la cosa più semplice è usare un nano.
Ma magari per ora risolvo così,

Però chiedo ancora l'atmega installato a quanto è alimentato ? 5v o 3.3v

Grazie di tutto per ora.

5V o non potrebbe andarer a 16MHz ... a 3.3V trovi schede ad 8MHz.

Guglielmo

Fatti due conti, il rischio di bruciare qualcosa, il rischio che non funzioni nulla, ore e ore passate a risolvere, la soluzione migliore è un NANO (ne compro a centinaia) che ha già TUTTO A BORDO ed è poco più grande di un chip (puoi anche alimentarlo direttamente da USB.
Quindi ti rilassi e ti diverti di più.

grazie, qui mi si apre il mondo, opterò per il nano , visto che ci sto facendo giocare mio figlio di 7 anni, per farlo giocare con lucine suoni e altre cose semplici. Ma chiedendomi ovviamente di volerli tenere, pensavo alla cosa migliore e vince il nano.

Li vedo da 0.25€ a 9€ in giro per il web , e mi viene il dubbio , ma funzionano quelli poco costosi?

pensavo costassero almeno 20€ e invece ancora meno.

voi dove acquistate di solito? voglio risparmiare ma non rimanere deluso ovviamente.

garzone:
voi dove acquistate di solito?

Dipende dall'uso ...
... uso personale: AliExpress, uso professionale (clienti): Sito ufficiale :wink:

Guglielmo

Li compro a lotti di 10 o di 50 pezzi su Aliexpress. Mai avuto un problema. Per quello che ci devi fare direi che Aliexpress ti va più che bene.
Costano quasi 3 euro, spese di spedizione incluse (il prezzo di zerovirgola era riferito al solo cavetto).

Personalmente preferisco comprare su eBay, anche li trovi i nano dai cinesi a quei prezzi bassi ma puoi usare paypal.
Personalmente con aliexpress ho ultimamente mooolti problemi e non prendono quasi più paypal ma solo carta di credito (e col cappero che gli do la mia carta di credito)
Ricorda che comunque a prezzi bassi compri dai cinesi (aliexpess o ebay) ma ci mettono circa 30gg ad arrivare (fermano in dogana italiana). Normalmente. In questo periodo che passano prima le merci "necessarie" chissà.
Alcuni in europa (almeno su ebay) li trovi che vendono quei nano, probabilmente li comprano in cina e poi te li vendono ad un prezzo un pò più alto (c'e' un passaggio in più).
Es un ita su ebay 5,5+2,5 spedizione link italiano su ebay, alcuni di noi lo conoscono (gaetano_f)
Ah, ed evita da extraeuropa acquisti superiori a 22 euro (dichiarati su pacco) perchè la dogana ita potrebbe fermarlo e chiederti di pagare l'iva

nid69ita:
Se admin mi da okay, posso mettere link a nano di italiano su ebay, alcuni di noi lo conoscono (gaetano_f)

... NON c'è mai stato alcun problema a suggerire questi link :wink:

Guglielmo

Comunque ci sono anche i cloni del Arduino MINI o PRO MINI. A questi manca l' interfaccia USB. Percui una volta programmati (collegando un interfaccia USB) si possono usare per il circuito montato poi su una millefori. Ovviamente un NANO é piú pratico perché porta giá il convertitore USB.

Non ho avuto problemi con aquisti asiatici. Si un po troppo ottimista, 30 giorni non bastano. Non so dire come sono/saranno i tempi in questi momenti di lavoro ridotto a causa problemi di salute.
Se il valore del acuisto (compreso trasporto) supera la franchiga di 22 Euro puó capitare che devi pagare l' IVA italiana e un dazio di ca uguale importo. Se capita nessun problema; lo paghi al corriere o al postino alla consegna.
Comunque attenzione sul mercato asiatico esistono anche NANO col ATmega168 che funziona ma ha metá della memoria rispetto al 328. Per tante aplicazioni vanno bene, ma se si trova con lo stesso prezzo dei 328 perché non prendere quelli.

Ciao Uwe