Informazioni sulla relizzabilità di un "progetto"

Salve a tutti...non vi romperò le scatole con 100 problemi da risolvere e righe di codice che non funzionano, ma volevo solamente un parere sulla fattibilità di un progetto che mi è stato commissionato Premessa: ho già lavorato con arduino, ma solo per fare cose semplici (controlli di velocità, temperature, ecc...robetta da poco e molto "didattica")

Problema: ho 2 teleruttori da azionare ad un 1km di distanza in linea d'aria (e non è possibile passare un cavo causa bosco e strada statale) la mia idea era di realizzare un ponte radio wireless con 2 access point in configurazione bridge point-to.point e antenne direzionali (che da listino coprono 3,5km e cmq le due antenne "si vedono") e utilizzare l'arduino per attrarre i relè e staccarli, mandando però un ritorno sull'effettivo stato del teleruttore... cioè mandare in andata un segnale per accendere/spengere il primo e il secondo relè e mandare un ritorno che mi avvisa se l'accensione è andata a buon fine, oppure manca la presenza della rete380, oppure il relè non si è attratto , insomma per sapere se è tutto ok oppure c'è stato un problema!

secondo voi è realizzabile una cosa del genere? ho visto che arduino lavora molto bene come client-server, ma qui ogni arduino (ne prenderei 2 ) deve fare sia da client che da server, a seconda se sta mandando o ricevendo

grazie 1000 in anticipo per le risposte

Ciao Tommaso, non chiedermi come (perchè non lo saprei) ma non penso ci siano problemi per realizzarlo. Ovviamente le varianti al progetto potrebbero essere molte ad esempio potrebbe anche bastarti un unico arduino con scheda ethernet e su quello ci fai girare una pagina web, ovvio se il fatto che si accendano i rele nel bosco è subordinato a qualche evento che devi monitore a valle forse è meglio anche un secondo arduino. Se c'è copertura potresti adirittura pensare ad utilizzare un modem GSM invece del ponte radio (tutto dipende però dalal copertura) e sempre che sia solo un controllo a distanza.

Ciao

il teleruttore serve uno ad avviare una pompa dell'acqua ed uno una saracinesca elettronica,il tutto serve a pompare l'acqua da un pozzo in una abitazione dove non arriva l'acquedotto, quindi dovrà attivare la pompa quando il livello dell'acqua scende sotto un tot,e spengerla quando la cisterna è piena i controlli di ritorno servo appunto a vedere se non arriva l'acqua dipende da: pompa rotta, assenza di acqua nel pozzo, saracinesca non aperta, mancanza linea enel, che ovviamente non sono strettamente necessari, ma eviterebbero di prendere la macchina ed andare a vedere ogni volta che c'è qualche problema :) il ponte radio wireless mi sembrava la soluzione migliore per far comunicare i 2 arduino... prima avrei provato il tutto con un pezzo di filo, poi se funziona, lo butto via wireless...ma questo è il passo successivo....prima volevo riuscire ad instaurare una comunicazione duplex tra i 2arduino via ethernet..

Sicuramente è fattibile, credo che venga a costare un po troppo farlo con un ponte radio wirless dedicato, e forse la soluzione GSM è meno cara, ma ha l'inconveniente di non essere sempre affidabile.. Considera che in teoria, non puoi usare i comuni accespoint al di fuori della tua proprietà, occorre pagare delle licenze.. Questo dice la legge.. poi ognuno... ::)

Per la questione duplex, ti basta che un arduino faccia da server e l'altro da Client, non è necessario avere sia server che client sullo stesso arduino, poichè appena il client si collega al server, apre un canale bidirezionale e quindi può sia ricevere che inviare dati. Per esperienza ti consiglierei di gestire quello remoto come client e quello che tieni a casa come server, questo solo per il fatto che alle volte quello server si inchioda (o almeno lo faceva nella vecchia versione Ethernet) ed è più comodo averlo a casa e non nei boschi ;)

io lo farei con un logo plc siemens e un controllo remoto gsm molto semplice e sicuro http://www.controlremotogsm.com.ar/

il terreno è tutto di proprietà, quindi nessun problema... il telecontrollo con GSM o cmq tramite linea telefonica è molto costoso, cioè è come se l'autoclave di casa vostra fosse ad 1 km di distanza.....fare una chiamata ogni volta che che aprite il rubinetto, vi lavate le mani, fate la doccia è un pò dispendioso, no? l'unico altro sistema che avevo trovato era un controllo sugli 800mhz, ma non è bidirezionale....

La cisterna si trova dove la pompa oppure e a casa? La pompa che portata ha? La cisterna è riempita per caduta oppure è la pressione della pompa che ti porta acqua in casa .... usi pendenze? Comunque vedo anche io la cosa più semplice e a lungo andare anche migliore quella dei due arduino magari un domani puoi anche attacarci una telecamera ip sul ponte radio.

l'unico altro sistema che avevo trovato era un controllo sugli 800mhz, ma non è bidirezionale....

basta mettere un'accoppiata tx/rx da entrambe le parti. il controllo a 800mhz o comunque radio secondo me è migliore (meno hz hai più è facile passare ostacoli, compresa nebbia pioggia ecc) occhio però alle frequenze. gli 800mhz sono riservati e illegali, i 35hz se non erro son liberi (in teoria per pilotaggio aeromodelli). altra idea sono gli xbee, il modello pro dichiara 1200m di campo e la comunicazione è bidirezionale

ah il GSM può basarsi semplicemente sugli squilli: uno squillo lungo tot = apri/chiudi acqua, uno squillo di risposta tutto ok, vari squilli di risposta= numero codice errore, no squilli=errore di comunicazione ;D

mi sono informato sui trasmettitori da futuraelettronica, mi hanno detto che non si possono accoppiare, e anche comprandone 2, su 2 canali diversi si disturbano troppo per funzionare correttamente! anhce uno 400mhz e 800 mhz così vicini si disturberebbero! in pratica nel podere sulla collina davanti alla casa è stato scavato un pozzodi 40 metri, che butta 50 litri minuto, ne verrano pompati fuori circa 20, che devono sostituire l'acuedotto che non passa in quella zona! il tubo è lungo circa 1,5 km e attraverso il bosco arriva alla casa dove riempie una cisterna che poi con l'autoclave serve tutti i servizi mmm non so se mi sono spiegato la funzione dell'arduino è tenere costantemente riempita una cisterna da 10.000 litri dalla quale "pescano" 3 autoclavi (perchè sono 3 le unità abitative)

ah una ultima informazione....anzi 2 :) ho visto su rs che ci sono 2 schede ethernet per arduino una con e una senza scheda SD...che differenza c'è tra le 2 (oltre alla presenza dello slot per SD...) anche perchè la cosa che mi sembra strana è che quella senza costa meno.... e poi... che differenza c'è tra arduino 1 e il 2009? ho guardato un pò in giro ma non capisco