Isolante elettrico casalingo

Buongiorno a tutti. Sto realizzando una piccola millefori con un piccolo progettino sopra. Siccome il mio circuito richiede quasi 1A, ho dovuto utilizzare un cavo multifilamento perchè quelli a filamento singolo dei quali ero in possesso non potevano reggere tale carico. L'inconveniente ovviamente, è che andando and inserire questo cavo nella millefori, alcuni filamenti si " schiacciano" e non passano il foro ma rimangono a spasso sul lato superiore.ovviamente li ho tagliati e distanziati il piu possibile per evitare inconvenienti.

Premetto che la mia board è troppo piccola per isolare tutto con la colla a caldo ( la mia pistola è troppo ingombrante )

Stavo perciò cercando una qualche sostanza di uso comune che possa aiutarmi ad isolare i vari punti critici in modo da minimizzare i rischi. Ad esempio ho visto su alcuni video di youtube che alcuni utilizzano della colla UHU ( quella viscosa, nel tubetto di metallo) per svolgere questa funzione. Tuttavia sul retro del tubetto è indicato che questa colla è infiammabile. Quindi, dovendoci passare dentro quasi 1A , non mi sento proprio a mio agio ecco ;)

Sapete indicarmi qualcosa che possa aiutarmi ad isolare bene i contatti critici?

io uso lo smalto per unghie e avolte (senza metallo o cose lucccanti dentro)

Con una corrente di 1A ed una lunghezza di 10 cm puoi usare un filo rigido tipo AWG24 (diametro 0.51 mm).

Ma è possibile usare anche un filo più piccolo tipo AWG28 (diametro 0.32 mm) avendo cura di stagnare la pista oppure di metterne due in parallelo.

Vi ringrazio entrambi . Purtroppo le vostre proposte al momento non sono fattibili per i seguenti motivi:

Martinix : potrei provare, ma penso che la mia ragazza mi prenderebbe lo scalpo, quindi risolverei un problema per crearne forse uno peggiore :D

cyberhs : putroppo non dispongo di quel tipo di cavo ( disporrei di un 26 , tuttavia non ho modo di raddoppiare i collegamenti per motivi di spazio)

mica devi dirglielo :smiling_imp: :smiling_imp: :smiling_imp:

Non vedo di buon occhio il fatto che tu abbia tagliato alcune anime del trefolo, dovevi allargare il foro della millefori, l'unica colla che mi sento di consigliarti è quella a caldo

Potevi mettere un morsetto a vite per CS.

Ci tengo a precisare che ho tagliato solo i fili " in eccesso" ovvero 4-5 fili su un totale di 20-30 per il cavo a multifilamento, non ho dimezzato la sua sezione :)

Ho usato anche il morsetto per CS, il problema è che la massa della lampada ( dove scorre tutta quella corrente ) è comune a quella di arduino, e quindi ho clablato tutte le linee di massa con quel filo per evitare problemi ...

Anche io a volte ho usato lo smalto per unghie, trasparente, modello base, pagato 1 euro la boccetta. È discreto e se non fosse per la puzza nauseante lo userei più spesso...

Alla fine sono riuscito ad appropriarmi indebitamente di un po di smalto della mia ragazza ( roba da servizi segreti) , oggi lo sperimento . P.S: ero fermamente convinto che fosse infiammabile :D

non son un chimico, ma forse il solvente si!! ma una volta evaporato...

Allora prima provo su un pezzo di lamiera ;)

( Non prendetela come una mancanza di fiducia nei vostri confronti, per me è una cosa nuova e voglio sperimentarla direttamente :)

Possono contenere glicole neopentilico, acidi adipici, copolimeri trimellitici, stirene, copolimeri acrilici, resine poliviniliche, acetati butilici ed etilici, alcool isopropilico, nitrocellulosa, acetone, ed altre cosette simili, secondo la marca … quando sono liquidi sono leggermente meno infiammabili del napalm, ma altrettanto ustionanti se ti finiscono addosso accesi … quando sono solidificati, la presenza di nitrocellulosa li rende leggermente inadatti ad essere usati su qualsiasi cosa si scaldi troppo (diciamo dai 60 gradi in su, in ambiente secco) … per il resto sono ottimi isolanti :stuck_out_tongue: :smiley:

Beh, se il mio cavo passa i 60 gradi...forse ho sbagliato qualcosa sul circuito :D . Diciamo che risparmierò il trattamento al regolatore di tensione allora :) Grazie