La FTDI rompe i chip falsi. Prevista ondata di cloni non funzionanti

da http://zeptobars.ru/en/read/FTDI-FT232RL-real-vs-fake-supereal

A quanto pare, vista l'ondata di chip FTDI falsi, l'azienda ha incluso nella nuova versione dei loro driver un sistema per cui un chip rilevato falso viene riprogrammato in modo che non funzioni più.

La cosa è legale, perchè viene eliminato il PID USB, ovvero un numero identificativo dell'USB che le aziende pagano (e anche caro) per poter evitare che avvengano conflitti di rilevazione, ed ovviamente i cloni sfruttano senza permesso.

Questo dovrebbe far pensare: se quei chip sono falsi e illegali in quanto usano un PID USB non registrato e marchio finto, chi ci assicura che vengano prodotti rispettando le norme? anzi, direi che possiamo essere certi che una faccia tosta da falsificare un chip se ne freghi altamente di fare controlli qualità e tossicità.

La FTDI ha scelto la via più facile, brikkare i chip falsi, una politica molto aggressiva che colpisce il consumatore, che ignaro del fatto di avere un prodotto con chip falsificati, si ritroverà ad avere slave USB che non funziona più. Si può essere d'accordo o meno con le loro scelte, ma dovrebbero far ragionare su quanto il sistema di cloni è readicato, e quanti danni fa all'economia delle aziende serie.

Per questo ora i cloni cinesi son passati al CH340 ?

non erano passati già da tempo ? :roll_eyes:

lesto: ... La FTDI ha scelto la via più facile, brikkare i chip falsi, una politica molto aggressiva che colpisce il consumatore, che ignaro del fatto di avere un prodotto con chip falsificati, si ritroverà ad avere slave USB che non funziona più. ...

... si preannunciano cause per risarcimenti a valanghe, e qualche attentato sporadico nei confronti dei responsabili ... :P :P :P

[edit]Per questo ora i cloni cinesi son passati al CH340 ? [/edit] molto probabile, l'aricolo è del 17 febbraio.

notare che il modulo ch341 non è incluso in tutti i kernel, per esempio sul raspberry, il che può creare problemi agli utenti.

In oltre qualcuno potrebbe creare un driver che supporti i chip FTDI farlocchi semplicemente abilitando il nuovo PID, però non so se potrebbe essere incluso senza problemi dalle distribuzioni.

vedremo se anche il ch340 verrà clonato e/o deciderà sul da farsi.

nel frattempo, il problema degli FTDI non è tanto per i nuovi prodotti, che in un modoo o nell'altro possono aggirare il problema (chip "fixato" per non essere individuabile, oppure cambio di chip) ma per i modelli che sono già in giro.

Sarà divertente quando e se qualche azienda importante salterà fuori con modelli fallati xD

x iscrizione

lesto: A quanto pare, vista l'ondata di chip FTDI falsi, l'azienda ha incluso nella nuova versione dei loro driver un sistema per cui un chip rilevato falso viene riprogrammato in modo che non funzioni più.

Non è che non funzionano più, semplicemente gli viene azzerato il PID e non vengono più riconosciuti dai driver FTDI, l'ic rimane perfettamente funzionante però il sistema operativo non può utilizzarlo perché non viene riconosciuto. FTDI ha pieno diritto di fare questo, non c'è nulla di illegale e nessun abuso da parte loro, la cosa divertente è che se l'utente finale tenta di lamentarsi legalmente verso FTDI è automaticamente dalla parte del torto perché ha in mano un prodotto contraffatto, in Italia ti becchi una denuncia per ricettazione come minimo.

astrobeed:
la cosa divertente è che se l’utente finale tenta di lamentarsi legalmente verso FTDI è automaticamente dalla parte del torto perché ha in mano un prodotto contraffatto

Il semplice utente può non sapere del chip contraffatto e si rivolgerà al produttore dell’apparato che monta il chip difettoso, non certo alla FDTI direttamente.
Anzi prima di rivolgersi all’assistenza del venditore andrà a spaccare le @@ nei vari forum. :grin: :grin: