Off Topic Extreme: Linux vs. Windows, sfatiamo miti!

salve a tuuuuuuuuuuuutti, su consiglio di lesto apro questa discussione di mia spontenea volontà in pieno possesso delle mie facoltà mentali e motorie ;) spero sia possibile tenere un off topic aperto, in caso chiedo ai moderatori di fare il loro mestiere.

oggi vorrei proporvi un questito: su un'altro topic si è iniziato a parlare di linux contro windows, andando off topic alla fine mi sono detto "continuiamo da un'altra parte" ed ecco la nascita di questo 3d chiedervi che esperienze avete su questi sistemi operativi.

uno degli utenti dice che è meglio comprare software close-source a pagamento piuttosto che avere gli open-source solo perchè meno diffusi.

a voi la parola ;)

Io sono di parte perché uso solo software libero. Però vorrei cercare di essere il più obiettivo possibile.

Windows ha un pregio: che, bontà sua e dei produttori hardware, ha i driver per qualunque componente hardware che esista. Linux, per molte cose, "brilla di luce propria", nel senso che è spesso la comunità ha sopperire a questa mancanza provvedendo a scrivere i driver mancanti.

Detto questo, uso Linux per diversi motivi: 1) open-source: so quello che uso perché posso vedere il codice di ciò che gira sul mio computer 2) free software: posso disporre del software come più mi piace 3) stabilità: solo ora Windows è divenuto stabile a sufficienza, fino a pochi anni fa lo "schermo blu della morte" era sempre dietro l'angolo. E se questa cosa è divenuta così popolare, non è perché è la classica leggenda metropolitana ma perché è la verità :-) 4) virus/antivirus: fortunatamente, non devo vivere con antivirus, firewall, antispyware, ad-aware in background; 5) multiutenza: la multiutenza su Windows è comicamente ridicola. In pratica qualunque utente può prendere il possesso del sistema e distruggere ogni cosa (lo dimostrano i virus che girano) 6) consumo di risorse: ho un PC di 10 anni circa che si avvia in meno di 40 secondi e consuma, con LXDE come desktop manager, circa 80 MB. In questo momento invece sto scrivendo dal mio desktop con FF4 con una ventina di tab aperte, Fritzing e GIMP in background, con Gnome, il tutto con circa 500 MB di consumo. 7) Grazie al cielo, Linux non ha un "predicatore" come Steve Ballmer (vedi)

Sinceramente oltre a questi due dovresti mettere anche Mac OS X ( Lo posseggo da diverso tempo )

Le basi di Linux sono molto stabili basta guardare il fantastico Kernel cosa che su Windows non esiste.

A livello di Personal Computer Linux è il più stabile in assoluto perchè ha l'aiuto di Community che lo seguono costantemente, si possono avvalere di aggiornamenti più repentini cosa che su windows non può essere ( Bisogna aspettare " LORO " ovvero la Microsoft ).

Windows è più stabile negli ultimi tempi ma niente che possa competere con Basi Unix come Linux e Mac OS X, a suo vantaggio possiamo avere l'enorme diffusione di conseguenza 1° Leader nella creazione, da parte di terzi, dei software. Per sua Natura non potrà mai essere stabile poichè deve rendere conto alle molteplici configurazioni dei computer, cosa che con Linux viene alla " bene e meglio " e su Mac OS X , tutto realizzato per UNA SOLA configurazione Hardware.

Come Android ed iOS ( Software per cellulari ) Android, si, Open-Source , ma Programmi a Pagamento!!!! cosa che non accetto. O tutto Open o tutto Close. Per me non esistono le mezze misure.

Tutti se la battono, nessuno è migliore o peggiore dell'altro; del resto ognuno i propri pregi e difetti.

Ho preferito la Apple per avere un pc che usi, a PIENA potenza, le sue caratteristiche, " Impossibile " per gli altri due; CHE SONO VALIDISSIMI.

Sono d'accordo con tutto quello che hai detto, tranne per questa affermazione:

TeraBite: Come Android ed iOS ( Software per cellulari ) Android, si, Open-Source , ma Programmi a Pagamento!!!! cosa che non accetto. O tutto Open o tutto Close. Per me non esistono le mezze misure.

Secondo me il fatto che possano coesistere sia applicazioni a pagamento che gratuite (e magari open source) è solo un vantaggio in termini di flessibilità.. Su Linux esistono programmi a pagamento e per Windows se ne trovano alcuni open.

Io utilizzo principalmente linux e mi trovo molto bene, ma se ci fossero altri programmi a pagamento (io mi accontenterei dei prodotti adobe CS e di qualche bel gioco) non avrei più nessun motivo di tenere in dual boot windows. Però in questo caso la colpa non è del S.O. ma delle software house... e in particolare per i giochi, credo che il punto di forza di windows siano le DirectX.

Io sono di parte perché uso solo software libero.

Concordo anche io, avere un sistema operativo libero non ha prezzo. Posso dire soltanto che usare sistemi liberi fatti dalla gente di tutto il mondo può solo portare benefici, persone in gamba possono vedere finalmente dai sorgenti dei programmi rilasciati cosa fa veramente un'applicazione e già questo non è poco. Un altro aspetto da non sottovalutare è che proprio perchè sistemi liberi ognuno con un pò di esperienza può mettere del suo e contribuire a far crescere a livello esponenziale i sistemi operativi e tutte le applicazioni che gli girano intorno. Pensate anche al risparmio effettivo che potremmo avere se negli uffici pubblici come scuole, comuni ecc venisse usato software free, gia la licenza di windows e del pacchetto office farebbe risparmiare un bel pò. Altro aspetto relativamente importante: da quando sono passato a Kubuntu ho dimenticato le fastidiosissime schermate blu (il tizio nel mio avatar ne sa qualcosa) e volete mettere i tempi di formattazione? Su kubuntu metto il dvd e lancio la live, configuro la rete e poi comincio a installare... nel frattempo configuro il sistema mentre il pc installa. Prima ogni volta che c'era da formattare era un dramma... scaricare i driver aggiornati, tutti i programmi utili tipo lettori multimediali, codec audio/video, editor testi, archiviazione file, antivirus, firewall... mi viene la nausea solo a ricordarlo. Utenti con basso livello, ossia chi usa il pc soltanto per navigare in internet e al massimo per parlare con i parenti all'estero con skype potrebbero benissimo usare sistemi liberi e di queste persone ce ne sono molte. Ho descritto brevemente la mia opinione, concludo dicendo che ovviamente tutti i sistemi hanno pregi e difetti... la perfezione non esiste.

Aggiunto dopo:

Io utilizzo principalmente linux e mi trovo molto bene, ma se ci fossero altri programmi a pagamento (io mi accontenterei dei prodotti adobe CS e di qualche bel gioco) non avrei più nessun motivo di tenere in dual boot windows. Però in questo caso la colpa non è del S.O. ma delle software house... e in particolare per i giochi, credo che il punto di forza di windows siano le DirectX.

Parole sante! Per quanto riguarda i giochi e le software house io e i miei amici ci divertiamo a mandargli delle mail... :roll_eyes:

per i giochi valve si è attivato tempo fa per rilasciare un client steam su linux, tuttavia la carenza delle directx è devvero pessima e nonostante qualcosa sia stato inglobato come le direct3d in ubuntu 10.10 linux sfrutta ancora le opengl. comunque per i giochi che sfruttano opengl e non directx (alcuni anche directx ma directx 8, le 9 raro) esiste sempre wine, tuttavia è una pecca usare wine perchè è come ammettere che windows è necessario anche se si usa linux =(

la particolarità di linux è nei sistemi server, io ci lavoro e anche i vostri cari giochi online come team fortress, counter strike, half life, call of duty, ArmA 2 sono tutti hostati su linux perchè lascia ampie risorse libere, inoltre la versione server non ha interfaccia grafica e quindi anche più leggero, con 50MB il sistema gira e con 80MB si ha già un server apache e backend mysql funzionanti al 100% pienamente compatibili.

un'altra cosa per cui mi piace linux è il terminale: è la parte più complicata ma è il paracadute, windows non si avvia dovete formattare, linux non si avvia (raro) mettete la live, montate il disco in proc e lavorate sul terminale del disco.

una cosa che mi è capitata di linux è stata sul mio portatile, 2 partizioni (ne o sempre ALMENO 2 per sicurezza) una c'era win xp l'altra ubuntu 10.04 configurato con posta, firefox con addon suoi ecc.. allora era il tempo delle beta di ubuntu 10.10, per vedere com'è ho fatto l'upgrade forzato, grandissima cavolata, il pc è vecchio e la beta non era supportata, che faccio? beh si avvia ma non parte l'interfaccia grafica, reinstallo x-server ma nulla, vabbè lascio perdere e uso solo win. ovviamente schermate blu della morte continue il che per uno che crea siti web non è il massimo, dico va a quel paese windows e, dopo aver formattato, metto sulla partizione di win ubuntu 10.04 che sono sicuro che gira. beh mi sono detto "uffi devo riconfigurare social network, mail, connessioni a server ecc.." no invece!!! se avete un'altra partizione con un'altra versione di linux all'avvio ubuntu recupera i dati ed avrete le stesse configurazioni (se scegliete visto che viene chiesto se recuperare le impostazioni e di uqali programmi) anche se avrete distro di versione differente!! beh se non è una buona cosa questa per chi lavora...

Per non dover configurare tutto ad ogni format, basta creare una partizione da dedicare a /home. Puoi formattare quanto vuoi root ma la /home, con tutti i dati degli utenti, sarà sempre lì pronta ad essere recuperata.

Per quanto concerne le DirectX, purtroppo esse sono un'altra imposizione di Microsoft. Nonostante le DirectX fossero inferiori alle OpenGL, le ha tanto spinte escludendo le OpenGL da Windows che alla fine gli sviluppatori di giochi hanno iniziato ad usare solo le prime, lasciando lo sviluppo delle seconde indietro.

Questo perché purtroppo Microsoft ha un bruttissimo vizio: guarda cosa fanno gli altri, poi propone una propria alternativa e fa in modo di imporla a tutti, spacciando il resto per "cacca". Lo ha sempre fatto e sempre lo farà:

  • MS-DOS: comprò l'86-DOS e lo rivendette a IBM come proprio sistema operativo per eliminare dal mercato il CP/M
  • Windows: copiò l'interfaccia dell'Apple Lisa e dell'Apple Macintosh e lo ha poi rivenduto come sistema originale
  • DirectX: le OpenGL funzionavano alla grande ma non le faceva Bill Gates.
  • Internet Explorer: c'era Netscape Navigator, un signor browser, eppure fu creato IE ed integrato nel sistema, così che la gente usasse IE
  • C#: il C++ era il linguaggio di sviluppo più diffuso, allora Microsoft ha creato il C#. Siccome non riusciva ad imporlo, ha pensato bene di evolverlo verso il .NET.
  • Windows Vista: Compiz e MacOS X facevano vedere quanto era arretrato Windows. Allora Microsoft di corsa tirò fuori Vista, una tavanata galattica. il SO Microsoft che è durato meno insieme a Windows ME. Subito messo da parte per Windows 7.

Raga, l'avete guardato il video che avevo linkato su Steve Ballmer??? Avete visto la pubblicità del 1985 del 1° windows?? Addirittura Ballmer enfatizzava che Windows avesse l'orogolio e il gioco dell'Othello!!! (Reversi in inglese). Il prezzo, la pubblicità e cosa offre il sistema erano poi identici alla stessa pubblicità di Windows 95 di 10 anni dopo! Queste sono le innovazioni che Microsoft è riuscita a proporre dai tempi del primo Microsoft BASIC, l'unico prodotto originale sviluppato da Gates.

Dico anch'io la mia, anche se questi sono discorsi che ormai sono ripetuti da anni e ti auguro di riuscire a tenere questa discussione serena com'è ora e che come al solito non vada a finire in litigate tra utenti. Anch'io, come gli altri, apprezzo di linux il fatto che sia tutto open e free. Lavoro nel ramo informatico, e ovviamente metto mano per l'80% su macchine windows e per il resto su macchine linux, ma queste ultime (quasi tutte) in configurazione server. Posso solo dire che dopo 20 anni che faccio questo lavoro (10 con sistemi linux), nutro molta più fiducia sui sistemi open e unix based, perchè come sistemista mi trovo con un attrezzo di lavoro molto più flessibile e completo rispetto all'altro attrezzo che si chiama windows. Inoltre, quando installo un software sotto windows, mi da molto fastidio dover accettare 40 licenze che portano solo limitazioni e nessun vantaggio per l'utente. Nel tempo, mi sono fatto l'idea che per le aziende che creano il software close, è più importante la licenza piuttosto che il buon funzionamento del prodotto. Una prova di questo, può essere il fatto che in ben due casi, mi è successo su server windows che ad ogni accensione usciva il messaggio "Si è quasi raggiunto il numero massimo di licenze per utente", quindi messaggio inerente le licenze che ti dice "acquista licenze perchè noi un utente in più non te lo facciamo passare" piuttosto che avvisarmi che il raid si stava sfasciando, cosa che credo molto più importante del fatto di comunicarmi che ho quasi esaurito il numero di licenze. Insomma, se posso dire la mia, ma è solo un mio punto di vista, ormai da più di qualche anno mi ritengo molto fortunato di essere utente linux, sopratutto quando Microsoft sforna nuovi sistemi operativi, anche se devo dire che con seven hanno fatto un buon lavoro. Ho provato anche un po' MAC e devo dire che non è male, quindi nella graduatoria delle mie preferenze, windows rimane sempre ultimo, anche se dobbiamo indiscutibilmente dargli il merito della diffuzione attuale dei PC.

io uso linux per server, ho 2 macchine configurate come server a casa per motivi di backup e prove di server per il gaming e sicuramente non c'è windows che tenga. tuttavia ora sto usando windows 7 che credo sia l'unico sistema stabile che windows abbia mai fatto e lo uso però prinicpalmente perchè col video editing in linux esiste solo cinelerra che diciamola tutta, non è potente, mentre su windows utilizzo pinnacle studio 15 ultimate e avid studio che sono strumenti più che potenti.

però a che prezzo: mi sono dovuto rifare una macchino con 4GB di ram, un core 2 duo E8500 e una scheda gtx 260 (diventerà una 560 Ti in estate) per far girare decentemente il sistema professional

che dire, 75% dei server delle borse facebook, google, ebay, etc... android sistemi embedded 95% dei migliori 500 supercomputer

http://www.youtube.com/watch?v=5ocq6_3-nEw&feature=player_embedded

leo72: - MS-DOS: comprò l'86-DOS e lo rivendette a IBM come proprio sistema operativo per eliminare dal mercato il CP/M

Hanno guadagnato proprio perchè non è stato Venduto ma glielo hanno ceduto in Licenza.

supergiox: Sono d'accordo con tutto quello che hai detto, tranne per questa affermazione:

TeraBite: Come Android ed iOS ( Software per cellulari ) Android, si, Open-Source , ma Programmi a Pagamento!!!! cosa che non accetto. O tutto Open o tutto Close. Per me non esistono le mezze misure.

Secondo me il fatto che possano coesistere sia applicazioni a pagamento che gratuite (e magari open source) è solo un vantaggio in termini di flessibilità.. Su Linux esistono programmi a pagamento e per Windows se ne trovano alcuni open.

Io utilizzo principalmente linux e mi trovo molto bene, ma se ci fossero altri programmi a pagamento (io mi accontenterei dei prodotti adobe CS e di qualche bel gioco) non avrei più nessun motivo di tenere in dual boot windows. Però in questo caso la colpa non è del S.O. ma delle software house... e in particolare per i giochi, credo che il punto di forza di windows siano le DirectX.

Si ma.. finchè si tratta di giochi sono accessibili in termine economico, ma passando ad Adobe non penso, o meglio se non ci lavori è difficile che te lo Compri. Stavo dicendo che quando devi avere, per esempio, " Adobe CS5 ", il tutto deve Scaricato LEGALMENTE con tanto di acquisto! Io parlavo di fare il tutto nella legalità; in quel modo mi interesserebbero anche i programmi a Pagamento! Poichè alla fine, sempre Software gratis si avranno.

ricordate che per quasi ogni programma ne esiste un’altro open source che va quasi meglio.
per citarne alcuni:

  • photoshop → gimp
  • vitual DJ → mixxx
  • windows media player → rhytmbox
  • windows sql server → mysql o sql lite
  • windows → linux
  • internet explorer → firefox
  • 3d max studio o maya o cinema 4d → blender
  • avid studio o pinnacle studio → cinelerra o openshot

insomma non volevo fare pubblicità, ovvio alcuni open source sono meno estesi di funzionalità come cinelerra e avid studio ma altri sono addirittura meglio, come tra photoshop e gimp, se gimp non è meglio hanno davvero un’ottima rivalità.

io non vado matto per apple perchè per loro non esiste nessuno all’infuori di loro. mi spiego:
hai un ipad? bene puoi metterci su solo iOS e mi dico perchè non usate android o wiundows mobile o symbian? e vabbè sorvoliamo, molti hanno sistema operativo proprietario, ma ti dicono vuoi gestirci la musica? allora usa iTunes, già che ci sei compraci della musica e qui iniziano a girarmi le scatole perchè scusa tutti i lettori mp3 sono comodi perchè appunto non necessitano di software esterno, li vedo come chiavette e ci butto quel che voglio io, poi dicono anche vuoi caricare l’ipad dal pc? ti serve un mac obbligatoriamente oppure vuoi la certezza che itunes non crashi? stessa cosa. poi dicono ma vuoi anche usare l’ipad sulla tv? devi comprare l’iTV o come si chiama.
insomma tu avrai in casa solo apple, ma perchè?

io voglio un qualcosa che funzioni con qualsiasi cosa, perchè apple invece funziona solo con apple? anche l’iphone ha il bluethoot ma non puoi usarlo per trasferire file se non con programmi esterni che lo crackano, ma che cavolata è? per questo non mi piace apple, poi ha un buon sistema, stabile, ci mancherebbe: è un kernel linux finalizzato a una sola macchina che scelgono loro, voglio ben vedere se non va.

dimenticavo che l'unica azienda che stimo seriamente è nVidia perchè è l'unica a rilasciare nativamente i driver grafici o chipset o altre cose, ha pure rilasciato drive per linux per il 3D vision. ecco loro secondo me hanno capito che è inutile tenere lontano linux, perchè soprattutto le loro schede vanno a finire su renderfarm linux quindi driver necessarti. questo amd non l'ha ancora capito.

altra cosa sempre a riguardo. i produttori di videogiochi hanno necessità di fare dei rendering su dei server e quindi scelgono linux perchè a parità di macchina linux lascia più risorse e quindi più velocità di rendering rispetto a windows. allora perchè sviluppano solo su windows? non potrebbero fare un omazione al sistema che gli permette di incassare ancora più soldi? (si perchè anche i server hanno un costo e se devono pagare anche 100 licenze windows server 2008 oltre alla macchina voglio ben vedere...)

anche perchè in realtà sviluppassero in opengl ridurrebbero ulteriormente i costi per un beneficio anche a noi utenti finali, le opengl sono più facili da utilizzare e l'sdk è free mentre per microsoft usare delle directx a livelli superiori all'amatoriale si fanno pagare le licenze sdk. oltretutto non c'è buona compatibilità tra java e directx quindi non viene usato java per fare videogiochi, quindi i programmatori che conoscono java non vengono chiamati a programmare, ma le opengl sono gestite benissimo da java quindi ci sarebbe anche più lavoro. e fidatevi che java è una piattaforma mooooolto potente, non ai livello del C++ ma se si uniscono i 2 si fanno giochi ancora più leggeri e ancora più potenti di quelli attuali...

TeraBite: Sinceramente oltre a questi due dovresti mettere anche Mac OS X ( Lo posseggo da diverso tempo ) Ho preferito la Apple per avere un pc che usi, a PIENA potenza, le sue caratteristiche, " Impossibile " per gli altri due; CHE SONO VALIDISSIMI.

(Ne verra' su un flame ma devo dirlo.)

E questo e' un punto dove arrivano tutti gli utenti mac. Come fai a sapere che stai usando a piena potenza le caratteristiche della tua macchina? Lo dici perche' Loro te lo hanno detto e tu ci credi, ma non hai le possibilita' di capire se questo sia vero o meno perche' il codice e' in parte nascosto.

Io ho compilato il mio sistema linux apposta per farlo funzionare esclusivamente sulla mia macchina a piena potenza, sicuramente sfrutto la mia macchina molto meglio della tua e per ogni kernel che esce so cosa e' cambiato, per ogni programma che compilo e installo scelgo le caratteristiche che voglio che vi siano in quel software.

Tu sul tuo mac non puoi fare niente di tutto questo se non fidarti della casa che lo produce, visto che non puoi agire su tutti i particolari che su un sistema open source mette a disposizione.

ps: faccio uso win mac e linux per mestiere, linux per uso quotidiano da 13 anni

E non dimentichiamo k3b - nero ! (Maledetti loro che non hanno mai pensato di fare un port in gtk!)

La Apple è alla stregua di Microsoft: per essa esiste solo la roba Apple, con la differenza rispetto a Microsoft che fa anche computer.

Secondo me la grande intelligenza di Microsoft è stata proprio quella di non mettersi a fare computer. Molto meglio farli fare ad altri e poi vendere software, rende molto di più. Perché un computer ha dei costi anche materiali (vedi i pezzi che fisicamente lo compongono), un software costa solo ore umane di sviluppo, ma quelle servirebbero anche per progettare e realizzare i computer.

La Apple è nata costruendo computer mentre la Microsoft è nata vendendo software. Negli anni entrambe hanno espanso i propri mercati ma mantenendo sempre come prioritaria la radice da cui sono nate.

Detto questo, non mi piace la politica di chi cerca di far prevalere il proprio prodotto parlando solo dei difetti di quello degli altri, e questo è comune sia ad Apple che a Microsoft. Non mi piace che se compro un sistema operativo chiuso come MacOS o Windows con esso non abbia NULLA di NULLA, ossia programmi per poter essere subito produttivo. Il bello di Linux è proprio questo: insieme al sistema libero, OO e gratuito ho una miriade di software liberi, OO e gratuti da usare.ù Con MacOS o Windows niente di tutto questo! Giusto il Reversi (per tornare alle pubblicità allucinogene di Ballmer).

E tutti giù di crack e codici. Io vorrei che ogni utente che su questo forum usa Windows ammettesse quanto software originale, non craccato e/o patchato sta usando.... ovviamente a cominciare dal SO... sarei curioso...

Federico:

TeraBite: Sinceramente oltre a questi due dovresti mettere anche Mac OS X ( Lo posseggo da diverso tempo ) Ho preferito la Apple per avere un pc che usi, a PIENA potenza, le sue caratteristiche, " Impossibile " per gli altri due; CHE SONO VALIDISSIMI.

(Ne verra' su un flame ma devo dirlo.)

E questo e' un punto dove arrivano tutti gli utenti mac. Come fai a sapere che stai usando a piena potenza le caratteristiche della tua macchina? Lo dici perche' Loro te lo hanno detto e tu ci credi, ma non hai le possibilita' di capire se questo sia vero o meno perche' il codice e' in parte nascosto.

Io ho compilato il mio sistema linux apposta per farlo funzionare esclusivamente sulla mia macchina a piena potenza, sicuramente sfrutto la mia macchina molto meglio della tua e per ogni kernel che esce so cosa e' cambiato, per ogni programma che compilo e installo scelgo le caratteristiche che voglio che vi siano in quel software.

Tu sul tuo mac non puoi fare niente di tutto questo se non fidarti della casa che lo produce, visto che non puoi agire su tutti i particolari che su un sistema open source mette a disposizione.

ps: faccio uso win mac e linux per mestiere, linux per uso quotidiano da 13 anni

1- Ho usato tutte le distro immaginabili di Linux ;) e sta tranquillo che conosco benissimo quale sia il più vulnerabile e dove colpire per farlo crollare. 2- Aggiungo che Linux Server essendo molto più diffuso di Windows ha moltissimi BUG davvero semplici da bucare, te lo assicuro al 100%. E il nuovo aggiornamento è più buggato dell'altro! Windows ne ha moltissimi di meno, però di contro ha che molte cose non girano su tale sistema. 3- Io sul Mac faccio le stesse cose che fai te! Anzi forse pure di più! Ricordati, dal momento in cui il sistema è diffusissimo non potrai mai dire di averlo sicuro. 4- Non ascolto la casa produttrice, ma ti assicuro che gli altri sistemi non potranno mai competere con questo! Aggiungo che non sono un FAN APPLE, anzi tutt'altro, come è stato detto sopra non mi piace nemmeno a me la politica soprattutto in iPhone, iPod e iPad. Per quanto riguarda l'OS del Portatile non c'è paragone. 5- Basta prendere il Decoder di SKY per avere una struttura più veloce di quella del PC! ;)

Non mi piace rispondere per punti ma mi costringi, perche' post come questo che hai scritto sono pazzeschi.

Uno, iniziamo dal fatto che le distribuzioni linux sono tutte identiche a livello di programmi operativi, cambia il modo in cui ti vengono proposte, quello che vedi quando accendi la tua macchina, e cambiano alcuni sistemi di gestione dei pacchetti. Detto questo tutti i programmi, qualora bucabili o buggati, lo sono in maniera identica su tutte le distribuzioni.

Due, questo fantomatico linux server di cui parli non esiste, esistono alcune distribuzioni che vengono proposte a livello server piu' di altre e se le tue o quelle dei tuoi amici sono bucabili al 100% significa solamente che non siete stati in grado di configurare correttamente la macchina. Se il risultato di questo bug totale che affligge linux e' che tutta internet e tutte le case piu' grosse del mondo lo utilizzano, allora sono tutti pazzi. Dovrebbero correre ad acquistare "server osx" ?

Tre, questa e' una sparata da utente abituato al closed source. Nel mondo dell'open, piu' un sistema e' usato piu' e' sicuro.

Quattro, questo e' un tuo personale punto di vista, perche' a me non piace

Cinque, il mac dentro e' uguale a un pc, quindi sparate di simpatia fuori luogo dovremmo risparmiarcele...

Per dirla tutta, se pensi di essere cosi' un mago di sicurezza linux, affermando e assicurando che per te qualsiasi sistema e' bucabile senza problemi, forse dovresti farlo per mestiere e scriverci qualche libro, diventeresti di sicuro famosissimo e ricchissimo.

leo72: La Apple è alla stregua di Microsoft: per essa esiste solo la roba Apple, con la differenza rispetto a Microsoft che fa anche computer.

Secondo me la grande intelligenza di Microsoft è stata proprio quella di non mettersi a fare computer. Molto meglio farli fare ad altri e poi vendere software, rende molto di più. Perché un computer ha dei costi anche materiali (vedi i pezzi che fisicamente lo compongono), un software costa solo ore umane di sviluppo, ma quelle servirebbero anche per progettare e realizzare i computer.

La Apple è nata costruendo computer mentre la Microsoft è nata vendendo software. Negli anni entrambe hanno espanso i propri mercati ma mantenendo sempre come prioritaria la radice da cui sono nate.

Detto questo, non mi piace la politica di chi cerca di far prevalere il proprio prodotto parlando solo dei difetti di quello degli altri, e questo è comune sia ad Apple che a Microsoft. Non mi piace che se compro un sistema operativo chiuso come MacOS o Windows con esso non abbia NULLA di NULLA, ossia programmi per poter essere subito produttivo. Il bello di Linux è proprio questo: insieme al sistema libero, OO e gratuito ho una miriade di software liberi, OO e gratuti da usare.ù Con MacOS o Windows niente di tutto questo! Giusto il Reversi (per tornare alle pubblicità allucinogene di Ballmer).

E tutti giù di crack e codici. Io vorrei che ogni utente che su questo forum usa Windows ammettesse quanto software originale, non craccato e/o patchato sta usando.... ovviamente a cominciare dal SO... sarei curioso...

La Microsoft se non fosse per il Primo OS acquistato per 50 Mila dollari e per aver rubato uno dei primi Apple di sicuro non era in questa posizione di Leader. Ecco perché la politica Apole e' così chiusa ( penso ). Utilizzo OS originale con il 90/95% di software acquistati, cerco sempre il free ma non sempre e' così potente. Sono anche un appassionato fotografo amatoriale, dunque ogni foto deve essere passata al ritocco, uso photoshop perché gli altri non hanno funzionalità adatte per tali scopi. E' bello avere una varieta' di prodotti perché e' questo che a avanzare la tecnologia ( la concorrenza ), quindi ognuno e' libero di scegliere il proprio sistema senza essere attaccato. Nei forum vedo solamente che insulti, e spero che qua non avvenga lo stesso... Sarebbe un peccato. Bisogna rispettare l'idea di tutti, senza offendere.