[RISOLTO] Collegare pin al GND tramite Arduino

Ciao a tutti!
Scusate la domanda banale ma non so praticamente nulla...

Devo "cortocircuitare" i pin della figura per inviare dei comandi a questo apparecchio (DVC4 Gold per pilotare luci DMX):

A me basterebbe riuscire a collegare i vari pin (P1, P2, Pn) al GND in modo da dare in input a questo apparecchio il numero binario che mi serve (da 0 a 255), come descritto in figura.

Portando tutti questi pin all'Arduino come devo fare i collegamenti?

Il GND dell'apparecchio in figura lo devo collegare al GND dell'Arduino? Oppure devo collegarlo ad un'uscita digitale dandogli Low?

Mentre i Pin numerati li devo collegare ognuno ad un'uscita digitale dandogli High per simulare il contatto e Low per interromperlo? Ma se do Low ad un Pin non è come se lo "cortocircuitassi" al GND?? Così invierei il segnale opposto a quello che vorrei...

HELP!

Buonasera,
essendo il tuo primo post, nel rispetto del regolamento della sezione Italiana del forum (… punto 13, primo capoverso), ti chiedo cortesemente di presentarti IN QUESTO THREAD (spiegando bene quali conoscenze hai di elettronica e di programmazione ... possibilmente evitando di scrivere solo una riga di saluto) e di leggere con molta attenzione tutto il su citato REGOLAMENTO ... Grazie. :slight_smile:

Guglielmo

P.S.: Ti ricordo che, purtroppo, fino a quando non sarà fatta la presentazione nell’apposito thread, nessuno ti potrà rispondere, quindi ti consiglio di farla al più presto. :wink:

Buonasera Guglielmo,
perdonami ma sono andato subito al dunque saltando i convenevoli, non succederà di nuovo.
La presentazione l'ho fatta, ora mi leggo tutto il regolamento.
Grazie mille per l'attenzione, a presto!
Daniele

Prova a misurare la differenza di potenziale (volt) fra ciascun pin e GND. Non riesco a capire l'esatto significato della frase: "... to trigger a volt free dry contact port", sono un po' "capra" in inglese.

Ciao,
P.

Intanto devi capire se su quei pin è presente una tensione è, se SI, di che valore ...
... fai una misura tra il GND di quell'apparecchiatura ed uno dei pin (P1, P2, ...) e vedi se c'è tensione e che voltaggio ...

Guglielmo

Eccomi,
ho misurato con il tester e tra il GND e qualsiasi pin numerato misuro 2.20V, quindi se porto tutti i pin all'arduino nano presumo debba collegare il gnd di questo apparecchio con il gnd di arduino, mentre i pin numerati ai digital output e dargli tensione se voglio simulare il contatto... giusto?

Altra questione:
se uso questa scheda Elegoo ATmega328P alimentata via usb, sui pin digitali che output avrò? Come faccio a portarli a 2.20V?

Mmm … 2.2V mi piace poco …
… per sicurezza farei così (tanto, a quanto sembra, i vari P1, P2, Pn stanno a livello HIGH da soli e tu li devi tirare a LOW per attivarli): GND in comune con Arduino, su ogni pin un diodo con il catodo verso il pin di Arduino e l’anodo verdo i vari pin P1, P2, Pn :

PinX Arduino —|<|---- Pn DVC4

… in questo modo siamo sicuri che quando il pin di Arduino è a livello HIGH, i sui 5V NON scorrono nel DVC4, mentre quando il pin di Arduino è a livello LOW, tira verso GND il pin del DCV4 (in realtà occorre considerare la caduta di tensione dl diodo, quindi non sarà esattamente 0V, ma un po’ di più … usa dei diodi schottky così la riduci al minimo).

L’unica paura che mi rimane e … la corrente, quindi, prima di fare quanto su descritto …
… metti il tester in misura amperometrica e, unendo con il tester uno dei pin P1, P2, Pn a GND, misura quanti mA scorrono, così siamo più sicuri.

Guglielmo

solo come alternativa, rele' reed ? ... contatti puliti, nessun problema di loop o ritorni di tensione ... :wink:

Etemenanki:
solo come alternativa, rele' reed ? ... contatti puliti, nessun problema di loop o ritorni di tensione ... :wink:

... anche, o magari degli opto ... ::slight_smile:

Guglielmo

Gli ingressi potrebbero essere scansionati, quindi con un oscilloscopio vedresti degli impulsi di 5V... Comunque, non è un problema: per sicurezza, metti in serie dei piccoli diodi 1N4148 o simili, con gli anodi verso l'apparecchietto e i catodi verso Arduino. In questo modo, Arduino chiude a massa (salvo gli 0,6V della tensione di soglia dei diodi) ma non può mandare i 5V quando le uscite sono a livello alto.

Ciao,
innanzitutto grazie per le risposte!
Anche a me stava balenando l’idea dei rele’, ma non ne so molto, quindi mi affido a voi.

Per quanto riguarda le misurazioni ecco quanto:
da 2,20 a 2,40 V
da 0,05 a 0,06 A

Questo è quello che misuro tra i vari Pin numerati (uno alla volta) e il GND.

Rimango aperto alle due strade, cioè al collegamento diretto con Arduino oppure all’uso dei rele’, mi affido alla vostra esperienza. L’unica cosa che posso aggiungere è che l’apparecchio che collego, il DVC4, costa quasi 350 euro, quindi assolutamente non devo rovinarlo…

Attendo news… :slight_smile:

Mmm ... 50 - 60 mA sono troppi per un pin di Arduino ... puoi usare allora il pin di Arduino per controllare un optoaccoppiatore ed usare questo per chiudere il tuo Px verso GND ... così i due ambienti rimangono isolati e non hai problemi :wink:

Ovviamente ti occorre un optoaccoppiatore per ogni Px che devi controllare ed un pin di Arduino per ciascuno di essi :slight_smile:

Guglielmo

Questo potrebbe andare bene?

https://www.google.it/aclk?sa=L&ai=DChcSEwj-lbrc9cTlAhWD5HcKHfeABvEYABABGgJlZg&ae=1&sig=AOD64_2Uc8EcIsXD45y9-ax1-64-eHv0Nw&ctype=5&q=&ved=2ahUKEwiZ-azc9cTlAhXSwAIHHRwgA6wQwg96BAgKEAk&adurl=https://www.amazon.it/Elegoo-Channel-Accoppiatore-Arduino-Raspberry/dp/B06XQYFSHR/ref%3Dasc_df_B06XQYFSHR/%3Ftag%3Dgoogshopit-21%26linkCode%3Ddf0%26hvadid%3D279793937025%26hvpos%3D1o1%26hvnetw%3Dg%26hvrand%3D11144770547725356243%26hvpone%3D%26hvptwo%3D%26hvqmt%3D%26hvdev%3Dm%26hvdvcmdl%3D%26hvlocint%3D%26hvlocphy%3D20569%26hvtargid%3Dpla-714080817804%26psc%3D1

daniele50:
Questo potrebbe andare bene?

:o :o :o ... è che devi pilotare ? ? ? Ho detto degli optoaccoppiatori, NON una scheda relè con optoaccoppiatori :smiley:

Oggetti tipo il 4N35, o CNY74-2H o simili :wink:

Guglielmo

In effetti...
Il 4N25 andrebbe bene comunque? Non riesco a capire la differenza con il 4N35...

Questo potrebbe andare bene?

Comunque ti potrebbe andare bene anche la scheda relay, dipende da quanto sei pratico nel montare un circuito.

Pero' i valori ( 0.05 A ) che hai letto mi sembrano esagerati e se fossero reali con un solo fotoaccoppiatore non ce la fai, visto che quasi tutti hanno un limite di corrente inferiore

brunello22:
Pero' i valori ( 0.05 A ) che hai letto mi sembrano esagerati e se fossero reali con un solo fotoaccoppiatore non ce la fai, visto che quasi tutti hanno un limite di corrente inferiore

Mmm ... si, con 50/60 mA effettivamente per quei modelli siamo al limite massimo ... però basta spostarsi ad esempio sui dei SFH619A o simili e ci stiamo ampiamente :wink:

Guglielmo

Ma un normalissimo transistor NPN da usare per chiudere i due pin (visto che uno è a GND) non va bene?

Intanto posto questa immagine perché non sono sicuro di aver misurato correttamente la corrente che passa:

Con questa configurazione sul display avevo 0.05, ma non capisco se la scala è A o mA.

Per quanto riguarda il transistor NPN, essendo molto ignorante :confused: , attendo pareri di gente più esperta...

Sono 50uA!
Con V media=2,3V e I media=50uA, significa una R del valore standard di 47kOhm.
Mettici i diodi! :slight_smile: