Sheda rele non funzionante.

Ciao ragazzi, in un precedente post avevo già parlato di problemi con questa scheda:

http://it.aliexpress.com/item/12V-16-Channel-Relay-Module-Interface-Board-For-Arduino-PIC-ARM-DSP-PLC-With-Optocoupler-Protection/862815039.html

che ho acquistato pero da un altro venditore su ebay, il quale sostiene che la scheda non ha problemi.
Ora… vorrei insistere e farmela sostituire ma vorrei essere sicuro di non essere io a non aver capito e ad essere nel torto.
Dunque: collego la scheda ad arduino ground con ground, uscita digitale 13 per effettuare un 'intermittenza" tempo di ciclo 2 secondi". ma all’avvio il rele viene eccitato non si spegne mai." ho provato la stessa configurazione anche con un PLC, stesso problema". sugli ingressi della scheda col tester leggo una tensione continua di 5v" ho provato ha collegarvi un led e si accende a pieno regime"per cui vi è una tensione di ritorno" gli ingressi sono optoisolati, è normale una simile tensione di ritorno?"
A quanto pare per farla funzionare sevono degli interruttori " cosa del tutto inutile"
Secondo voi è guasta o sono io a essere un’imbranato" cosa tutt’altro che esclusa"?

non dici nulla però a riguardo dei 12Vcc di alimentazione, visto che i relè vanno a 12vcc.

che sono quei due integrati? non riesco a leggere!

misurato le tensioni sulla basetta relè se son giuste specie dopo l'optoisolatore (dovrebbe variare da 0 a 12Vcc) o se non li fa li dovrebbe farlo dopo quei integrati se pilotano il relè.... insomma mancano molte informazioni e qualche numero :)

grazie per la risposta, si è alimentata a 12v e infatti i 5v che io leggo ""prima" degli optoisolatori" sui puntali dove vanno inseriti gli ingressi" li ricava direttamente la scheda tramite trasformazione, e infatti il mio dubbi è quello, perchè ho una tensione a monte degli optoisolatori?" questo senza collegare nulla agli ingressi, ma solo alimentando le scheda"?

è difficile capire non hai uno schemino? perche a parole cosi (almeno io) fatico a capire cosa e dove misuri!

sul ingresso delle optocopie (sul led interno) non dovresti avere tensione, almeno che qul +5V che leggo non siano presi da arduino (se li ricava dai +12vcc loptoisolatore sarebbe innutile) quindi all'ingresso ci potrebbero essere come no..dipende dalla logica!

all'uscita stesso discorso, potrebbero esserci i 5Vcc (o i12vcc a sto punto, almeno che nn sia un optocopia "logica") o no, anche qui dipende dalla logica.

la cosa essenziale però è che se arduino manda un treno di impulsi (mandali lentissimi) puoi "vederli" anche con il multimetro se il segnale varia a partire dal pin di arduino--> in optocopia-->> uscita opocpia-->>> ecc indipendentemente dalla logica.

attento però che le masse (o rif di massa) all'ingresso dell'optocopia è uno, all'uscita è un altro..quindi sposta il puntalino forse lo sai, ma anche io che lo so a volte sbaglio e son imprecazioni! :)

--> http://www.sainsmart.com/16-channel-12v-relay-module-for-pic-arm-avr-dsp-arduino-msp430-ttl-logic.html Schema --> http://www.sainsmart.com/zen/documents/20-018-103/16-relay.rar

Il fotoaccoppiatore lavora a 5V presi dal regolatore a bordo, mentre i relè, separati dagli ULN lavorano a 12V.

EDIT: Puoi controllare, staccando tutto dalla scheda se c'è continuità tra il piedino 5V e l'ingresso a 12V. Dal pcb dentro lo zip mi pare ci sia una pista che li unisce. :astonished:

cosè Pr1..8? non capisco mica?

....gli stessi 5v di qua e di la del optoisolatore??? :roll_eyes:

si è cosi! Il fotoaccoppiatore lavora a 5V presi dal regolatore a bordo, mentre i relè, separati dagli ULN lavorano a 12V. ma il fatto strano e che i 5v li trovo anche sul lato ingressi sui puntalini, tant'è'vero che unendo ll ground con un qualsiasi ingresso il rele relativo si attiva il tutto senza altri apparecchi attaccati alla scheda. per cui ho una tensione di ritorno, Nella mia scheda il puntalino 5v non c'è al suo posto c'è un 12v che serve come alimentazione per gli ausiliari " credo che sia una modifica fatta da''azienda successivamente perchè sullo stampato c'è scritto 5v ma poi è stato coperto con un adesivo che indica 12v e infatti io leggo col tester 12v."

worwick: " credo che sia una modifica fatta da''azienda successivamente perchè sullo stampato c'è scritto 5v ma poi è stato coperto con un adesivo che indica 12v e infatti io leggo col tester 12v."

Non è una modifica. Secondo me è il modo per riparare ad un grossolano errore. Hanno collegato direttamente i 5V ai 12V, o almeno a quello che dovevano essere i 5V ora ribatezzati 12V.

PR dovrebbe essere un componente SMD che ha un tot di resistenze in parallelo. Dalle foto non riesco a leggere il numero sopra.

No. Al di qua dell'opto il circuito dovrebbe essere composto solo da segnale di Arduino e GND. Dovrebbe...

worwick:
… e infatti il mio dubbi è quello, perchè ho una tensione a monte degli optoisolatori?" questo senza collegare nulla agli ingressi, ma solo alimentando le scheda"?

Semplicemente perché quegli opto sono già alimentati e tu per attivarli devi solo collegarli a massa …

Massa della scheda con la massa di Arduino, pin digitale collegato con una resistenza al pin del’'opto, quando il pin è HIGH il relè non è eccitato, quando porti il pin a LOW, scorre corrente nel LED ed ecciti il relè …

E’ una scelta di progetto … potevi doverli alimentare tu, con il 5v di Arduino e invece li hanno già alimentati loro …
… non mi piace, ma funziona.

Guglielmo

Edit : … oh … mi sono perso un pezzo ???

worwick: ... Nella mia scheda il puntalino 5v non c'è al suo posto c'è un 12v che serve come alimentazione per gli ausiliari " credo che sia una modifica fatta da''azienda successivamente perchè sullo stampato c'è scritto 5v ma poi è stato coperto con un adesivo che indica 12v e infatti io leggo col tester 12v."

Scusa, non ti seguo ... sui pin di controllo IN1 .. IN16 ... se misuri, che tensioni rilevi ?

Guglielmo

é esattamente quello che faccio Groun con ground e segnale digitale, unica cosa ho messo una resistenza a casaccio di 1Khom, ma non funziona, ho provato anche con un diodo per consentire il passaggio solo verso la scheda ma nulla.

sui pin di controllo leggo sempe 5v

faccio un rapido riassunto di come dovrebbe funzionare... (io mi son gia perso 30 volte)

applichiamo il segnale su In1:

in 1 se 0 (zero) eccita il led, che mandanda in conduzione il diodo che a syua volta manda in conduzione il transistor usato a colettore comune, di conseguenza se In1 = 0--> Out1 = 5V circa (meno di 5v misurata sul emnettiore non sul collettore ovvero pin 3!!!!!) sul pin 1 Di U1 avro i mie 5 volt, che alla sua uscita (invertente) avrò 0 (zero) volt, che essento a zero eccita il relè!

se In1 = 1..è tutto al contraro == relè disecitato...

ora alla luce di cioò seguendo il cammino del segnale, dovresti essere in grado di fare una diagnosi.....

se cosi non è prova su un altro ingresso (non saranno tutti guasti!!) magari su IN9 (che fa capo a U2, anziche ad u1)

worwick: é esattamente quello che faccio Groun con ground e segnale digitale, unica cosa ho messo una resistenza a casaccio di 1Khom,

... e lo credo ... come pretendi che un LED (quello dentro il foto-accoppiatore) si accenda a sufficienza con una corrente di 0.005 mA ? :astonished:

Prova con una 220 Ohm e vedi quello che succede ... :roll_eyes:

Guglielmo

P.S: : NON eliminare la resistenza ... quando il pin è in stato LOW creeresti un corto tra i +5v in arrivo dal LED e la massa ... rischiando sia di bruciare il LED sia di bruciare il pin di Arduino ...

mi era sfuggito il discorso che non cera la resistenza :astonished: pensavo l'avessero messaloro e giusta :disappointed_relieved:

pensavo fossero gia dntro ai moduli Prx (avrebbe avuto anche un senso :) )

Martinix: mi era sfuggito il discorso che non c'era la resistenza :astonished: pensavo l'avessero messaloro e giusta :disappointed_relieved:

NO ... guarda ad esempio QUESTO della Fairchild che lavora a 5v ... come vedrai ti indicano esattamente i limiti di tensione e corrente che puoi applicarci ... a te limitarli ;)

Lo vedi anche negli esempi applicativi ...

Guglielmo

pensavo fossero gia dntro ai moduli Prx

infatti ci sono, visto che Prx sono delle resistenze e non serve aggiungerne sugli ingressi

@gpb1 si certo sul componente nudo e puro è sicuro che devi limitare la corrente, ma su qualcosa di comprato e a tensione costante, mi aspetto che il produttore se le metta (non tutti sanno come calcolarle!!)

@brunello ah ecco... dicevo io :)

Brunello: infatti ci sono, visto che Prx sono delle resistenze e non serve aggiungerne sugli ingressi

Hai ragione Brunello, non avevo notato che la parte a +5v passava per ... dei blocchetti chiamati PRn ... sorry ... :blush:

Allora, collegali diretti ad un pin dichiarato :

pinMode(pin, OUTPUT);

e ... mettendolo a LOW :

digitalWrite(pin, LOW);

... deve scattare il relativo relè !

Guglielmo

Edit : Le masse DEVONO ovviamente essere in comune ...

Secondo il venditore non ci dovrebbe andare alcuna resistenza" sostiene che questa scheda si controlla come se fosse un semplice led, io ho messo una resistenza per attenuare la corrente di ritorno e non per accendere l’optoisolatore, proverò quanto mi avete suggerito,in effetti anche io vedo delle resistenze sullo stampato. Questa scheda mi ha ucciso Arduino e ora le prove le sto facendo con un PLC, “in sontanza non cambia nulla contatto alto rele spento, contatto basso rele acceso, ma non funziona”