Sistema di puntamento, Scanner 3D, rangeFinder

Salve a tutti sono luca, sono qui con un progetto che vorrei condividere con voi e sperare nel vostro interesse per svilupparlo (se ovviamente trovate qualche scopo in esso).
E’ più che un oggetto un concept che racchiude i primi passi per fare un range finder o il peggior scanner 3D.

Negli allegati potete vedere le foto del oggetto in questione:
Il sistema panTilt con con stepper e i relativi supporti (poi uploaderò anche i disegni e come lavorare l’acetato) con montato sopra il sensore ad ultrasuoni.
I driver e il lettore di schede SD che permette di salvare tutti i dati sulla scheda.

Una volta effettuata la scansione si ha un file contenente dei dati grezzi da processare,quindi un applicativo (java-processing quel che è) :

cordinatePolari → cordinateCartesiane → File OBJ

Il file OBJ può essere aperto da qualsiasi programma di grafica 3D (ad es. Blender) e sempre negli allegati possiamo vedere un piccolo test (è una vista cartesiana di x,y,z).

Se pensate che questo oggetto abbia una profonda dubbia utilità lo posso capire, ma credo che condividere con voi i miei passaggi per arrivare alla fine possono essere d’aiuto per qualcuno.

Ovviamente non ho scritto tutto tutto perchè volevo sentire se qualcuno fosse interessato se no non finivo più :smiley:

AH GIUSTO ! Parlando di costi il tutto NON mi è costato più di 20 Euro il che fa già capire con qualcosa di più cosa si potrebbe fare (ovviamente l’Arduino non l ho contato nel costo).

Lucailvec:
Salve a tutti sono luca, sono qui con un progetto che vorrei condividere con voi e sperare nel vostro interesse p
Una volta effettuata la scansione si ha un file contenente dei dati grezzi da processare,quindi un applicativo

Il sensore ultrasonico, per via dell’ampio cono di emissione, è poco adatto all’uso come scanner, pure come range finder non è molto utile se ci sono più oggetti all’interno del cono.
Molto meglio usare un telemetro IR di Sharp, molto più preciso e, sopratutto, lo spot è meno di 2 cm di diametro alla massima distanza.
Combinando assieme il telemetro da 8-80 cm e quello da 20-150 cm ottieni una scansione decente in un range compreso tra 8 e 150 cm, frequenza di lettura ~30 Hz che è quasi il triplo di quella ottenibile con gli ultrasuoni, difficilmente riescono a lavorare oltre i 10 Hz.

lo so ma non avendo in casa nient'altro per misurare la distanza era il massimo che potevo fare, per quanto riguarda il cono lo so fa ridere che dopo un po' di metri diventi grande come una parete -.-
Però non ho ancora capito come mai blender non mi c*ga i vertici che inserisco se non creo anche delle facce associate ad un solo vertice...a poco senso e forse non mi riesco a spiegare ma è così..