progett. braccio

buongiorno, la mia idea è quella di realizzare un braccio robotico azionato dai servo motori con Arduino, stampando i pezzi con una stampante 3D. Volevo informazioni su quali argomenti di fisica potrei fare riferimento per ottenere risultati discreti.

Non ho capito la domanda... "argomenti di fisica" in che senso? E per "risultati discreti" cosa intendi?

in pratica ho un servo con 11 kg/cm a 6v che dovrebbe sollevare due braccia che hanno un peso complessivo di 250-300g. Vorrei sapere se è possibile effettuare questa operazione, oppure aggiungere un attuatore lineare sotto il primo braccio così da aiutare il servo a compiere il suo lavoro.

Dovrebbe essere in grado di sollevare oltre 1kg a 10cm dell'asse e oltre 500g a 20cm. Più è lungo il braccio sulla cui estremità è applicato il peso, minore è il peso che può sollevare.

okay, quindi a 30 cm potrà sollevare circa 250g.
che attuatore potrei aggiungere per alleviare lo sforzo del servo e magari riuscire A sopportare più peso? o mi conviene cambiare servo direttamente?

con un servo da 25 kg/cm, quanto solleverebbe a 30 e 40 cm?

Allora l'argomento di fisica è: le leve :slight_smile:

A 30 e 40cm "terrebbe" 25/30 e 25/40.

Dico terrebbe perché allo sforzo massimo un servo ce la fa a resistere, ma non anche a muovere (almeno quello che ho provato io).

A 40cm direi che potrebbe muovere la metà della sua tenuta... 300 grammi.

quindi lo considero come una leva svantaggiosa, nel quale il fulcro è dove è attaccato il braccio.
E se invece utilizzassi un motore passo passo? Avrebbe più forza?