Schema per sonda di livello + elettrovalvola per riempimento serbatoio

Buongiorno a tutti, sono nuovo del forum e avrei bisogno di un aiuto per costruire la mia applicazione. In sostanza devo riempire un recipiente con un prodotto liquido, per far questo ho bisogno di un indicatore che mi segnali quando questo recipiente è pieno, e di una valvola che comanda l'apertura e la chiusura del rubinetto. Come programma penso di potermi arrangiare, non ho invece idea di come realizzare lo schema elettrico e che scheda Arduino utilizzare (pensavo ad una Genuino Uno). Ho visto che esistono già dei thread simili, la differenza è che ho della componentistica specifica che devo utilizzare.

Come controllo di livello ho un dispositivo che è il CL1001 della AECO sensor. Tale dispositivo ha le seguenti caratteristiche: - tensione di alimentazione 220 V CA - assorbimento 3,5VA - uscita a relè 1 scambio: 5A a 220Vac e ha uno schema di collegamento così fatto: - porta 1: terra - porta 2: N.C. - porta 3: N.O. - porta 4: COM.

Come valvola di chiusura uso una elettrovalvola che ha le seguenti caratteristiche: - voltaggio 24V DC - assorbimento 10,9 VA (potenza 5,4W)

C'è qualcuno che mi può aiutare nel fare questo schema elettrico e nella scelta d'acquisto della scheda? Grazie a tutti.

Prima che passi un mod a "sgridarti" (:D) per non averlo ancora fatto, per cortesia potresti presentarti nell'apposito thread delle presentazioni , come da regolamento ? ... Grazie ;)

Fatto! Grazie della dritta, non mi ero accorto del regolamento.

Oltre a qualche dubbio sul sensore, ma sono vaccate di importanza minore, chiarisci bene la valvola, hai dato caratteristiche da valvole ac, sicuro che sia dc?

Confermo 24V DC, è scritto anche sulla valvola.

I controlli di livello fanno già questo lavoro: il contatto si stacca quando il livello arriva alla sonda di MAX e si attacca quando arriva alla sonda di MIN. Non hai bisogno di arduino

Dai, un link o un modello o marca, se il consumo è dato come potenza apparente non può essere corrente continua

@ steve-cr Sì, ma non ho la sonda di livello bassa: nell'applicazione il via al riempimento lo dò a comando (da pc tramite Arduino vado a comandare la valvola), quando la sonda legge il livello la valvola deve chiudersi in automatico. Poi si aspetta il nuovo comando da pc per ridare il via al processo.

@ Antoniosanantonio La valvola è una MAC serie 45, il codice è 45A-AC1-DDAJ-1JB e la pagina del catalogo la puoi trovare a questo link: http://www.macvalves.com/wp-content/uploads/PDFs/Series_Pages/Sm4ways/45catalog.pdf

Ah ok, credevo che avessi un controllo di livello "normale" nel senso che avesse le tre sonde (massa, minimo e massimo). Io usavo i Finder ma se li usi spesso ti segnalo una azienda tutta ITALIANA che lavora nell'elettronica, la GICAR di Merate (LC) dove appunto fanno controlli di livello (Io uso quelli addirittura a 2 rele per il controllo di due serbatoi oppure di due minimi e due massimi sullo stesso serbatoio).

Per ciò che riguarda il programma, il contatto del tuo controllo di livello lo fai dai 5 v di arduino verso un ingresso digitale mentre per l'uscita devi connettere a una uscita un modulino di uno (o più ) relè a cui attaccherai la tua elettrovalvola...

Programmi un set - reset con un pulsante (il set) e il controllo (il reset) ecc. ecc..

Cosa ci devi fare? È una valvola per gas, non liquidi. La bobina è dc accetta anche ac. Consuma meno di 300 mA, serve un relè con diodo di ricircolo. Dubito che tu possa farci passare acqua

@ steve-cr Sì per quanto riguarda il programma non credo di aver problemi: i problemi ce li ho perchè non so come fare la parte elettrica (non avendo solide basi elettriche). Vedo che il controllo di livello è a 220V CA: lo attacco direttamente alla presa di corrente? La valvola invece è a 24V DC. Ed entrambi, come poi li comando da Arduino? Grazie

@ Antoniosanantonio La valvola è pneumatica e va a comanda il rubinetto. Non avendo grosse basi elettriche, mi potresti dettagliare un po' meglio che componenti sono necessari per realizzare il circuito elettrico? e anche come connetterli? Grazie

— parte cancellata dal moderatore perché in violazione del regolamento. Rammento che NON sono ammesse discussioni relative al collegamento con oggetti operanti a tensioni superiori alla “bassissima tensione” — gpb01

Poi usi il contatto pulito del rele, sui morsetti COM e N.O. (normalmente open)
un filo sui 5 v di arduino
L’altro su un ingresso

Per il pulsante (qualsiasi pulsante va bene) usi sempre un morsetto per i 5v di arduino e un morsetto per un altro ingresso di arduino.

E così hai gli ingressi

Poi una uscita di arduino la devi collegare alla bobina di un piccolo rele da 5vcc oppure trovi delle schedine ad un relè proprio per arduino, mentre l’altro lato della bobina la colleghi al negativo di arduino (gnd)
Se usi un relè (soluzione spartana) va messo anche un diodo in parallelo alla bobina… ma credo che preferirai la schedina relè già pronta…

un morsetto del contatto pulito del rele (com) lo colleghi al negativo di un alimentatore 24 VCC che avrai preso a parte
l’altro morsetto del contatto rele (quello N.O) alla elettrovalvola.
ti rimane ancora un morsetto della elettrovalvola che andrai a collegare al positivo dell’alimentatore 24VCC

E’ più difficile da scrivere che da fare…

Dimenticato il diodo in antiparallelo sulla bobina. Cosa significa rubinetto comandato da pneumatica? Non fai prima con valvola direttamente per acqua?

@ steve-cr Grazie, mi dispiace che il moderatore abbia cancellato tutto, purtroppo la sonda è a 220V e non la posso cambiare. Cercherò di vedere su altri forum se riesco a capire come fare.

@ Antoniosanantonio Significa che ho un rubinetto che si apre e si chiude con l'aria compressa, e con l'elettrovalvola lo comando. Ho già i componenti e non vorrei comprare altro, visto che il sistema dovrà lavorare solo alcuni giorni.

Kavatech: Grazie, mi dispiace che il moderatore abbia cancellato tutto, purtroppo la sonda è a 220V e non la posso cambiare.

... dispiace anche a me, ma ... purtroppo non è che le "regole" in alcuni casi sono valide ed in altri no; del resto, quando sei arrivato e ti è stato chiesto di presentarti e leggere il regolamento, dovresti aver letto (punto 15) che NON sono permesse discussioni relative ad oggetti "che funzionano con"/"che sono collegati a" tensioni superiori alla "bassissima tensione" ... ::)

Guglielmo

Aspetta, pero' ... se il suo sensore / sonda funziona gia per conto suo a 220V (ed e' omologato e / o certificato per quell'uso), lui mica deve intervenire su quello, gli basta inserire la spina o quant'altro (o farlo cablare dall'elettricista, se e' industriale), e poi lui usa solo il contatto del rele' di uscita come se fosse un normale interruttore ... oppure ho capito male io ?

... la parte che ho cancellato parlava di connessioni con il 220V.

Se lui invece si deve solo collegare [u]ad un contatto[/u] comandato da un qualche cosa che lavora a 220V, [u]ma su cui lui non deve mettere le mani[/u], allora, ovviamnete, non ci sono problemi ... è, appunto, alla stessa stregua di uno switch :)

Guglielmo

Ma nessuno che gli dice che il contatto relé è un CONTATTO PULITO ???
Basta cercare CL1001 sul sito Aeco (ottima ditta ITALIANA che usavo per proximity capacitivi, induttivi e a rifrazione)

Allora Kavatec, si vede che sei a digiuno di elettricità

Sul fianco del contenitore del CL1001 hai il disegno delle connessioni e puoi vedere che c’è anche il disegno del CONTATTO PULITO (cioè che non ha niente a che fare con l’alimentazione del CL1001) che va collegato come ti ho detto…

Ma a questo punto la consulenza di un “normalissimo” elettricista aiuta molto !

Sì, sono a digiuno di elettricità e l'ho specificato quando ho chiesto un aiuto. Proverò dunque a cercare un elettricista che mi dia una mano, anche se dubito che mi possa aiutare con diodi, transistor e compagnia bella. Ho visto che esiste anche una scheda che si chiama controllino, e che è una specie di plc: mi aiuterebbe a rendere più facile l'applicazione? Qualcuno ha qualche esperienza in tal merito?

con diodi, transistor e compagnia bella.

Non mi pare che ti serva tutta codesta roba

uno_livello_etc.jpg