transistor o fotoaccoppiatori?

Ciao a tutti, scrivo in merito a una cosa che mi sta mandando scemo... Ho la necessita' di pilotare delle lampadine ad alto voltaggio (170v) e bassissimo amperaggio. Detto questo, non capisco se e' meglio utilizzare un transistor, una optocoppia o se e' uguale.

Se utilizzassi una optocoppia posso mettere i 170v da una parte, il mio arduino dall'altra e via. Sarei andato subito per questa strada se non fosse che le optocoppie ad alto voltaggio sono costosette...

Potrei utilizzare un transistor npn come un "mpsa42" in luogo del fotoaccoppiatore? Ho trovato un post del buon uwefed che riportava

                                              12V
                                                |+
                                            motore
                                                |-
                                           collettore
Pin Arduino - resistenza - base                       transitor
                                           emettitore
                                                |
                                             massa

Che quindi (nella mia ignoranza nei confronti dei transistor) mi lascia capire che anche un transistor NPN come quello che ho sopraccitato potrebbe essere ok?

Grazie, Federico

Ciao Federico

Hai una lampadina neon arancione?

Puoi farlo con 1 transistor come mi hai citato e devi collegare le masse dei 5V Arduino alla massa dei 170V.

Puoi farlo con un fotoaccoppiatore come dal Link e hai bisogno di una tensione bassa per il fotoaccoppiatore la cui massa é collegata alla massa dei 170V. le due immagini sotto non sono ottimali ma forse rendono l'idea.

http://img441.imageshack.us/img441/9323/optotransistor.png non sono disegnate le resistenze e i emettitori vanno verso massa. http://www.mikrocontroller.net/attachment/1635/Schema.jpg metti il secondo transistore col emettitore a massa e la lampadina tra i 170V e il collettore.

Un mpsa42 come transistore per la lampadina va bene.

Ciao Uwe

Si, si tratta di un bulbo arancione che spesso viene chiamato nixie tube. Ok perfetto per la lampadina quindi,

INVECE per quello che riguarda il nixie tube stesso, quello con tanti catodi, l'unico modo per multiplexarlo a matrice presumo siano i fotoaccoppiatori per il positivo e il suo driver nixie (o i transistor) per il negativo

Sul forum internazionale mi hanno appena risposto dicendomi

MPSA42s to switch the cathodes, and MPSA42+MPSA92s to switch the anodes. Look at the bottom of http://sites.google.com/site/willyager/nixie-clock .

Ma non riesco a capire la motivazione dei due transistor npn e pnp assieme, non vorrei tirare troppo scemi gli internazionali che poi sono permalosi :)

Grazie Federico

Ma non riesco a capire la motivazione dei due transistor npn e pnp assieme, non vorrei tirare troppo scemi gli internazionali che poi sono permalosi smiley

Quella configurazione viene detta a collettore aperto, ti può essere di aiuto qesta spiegazione semplificata:

Sostitutisci ipoteticamente ad ogni transistor una resistenza variabile, questa varia in base alla corrente di base. Il funzionamento è invertito tra NPN e PNP, non solo emettitore e collettore ma anche (apparentemente) la logica.

La base di NPN viene polarizzata a sufficienza se la base si trova a pontenziale positivo rispetto all'emettitore, es. la base si trova 1 volts sopra la tensione di emettitore che li e prossima a zero. ( non vedo i valori ) La base di PNP viene polarizzata se si trova ad un potenziale più basso rispetto all'emettitore.

Quando la base è polarizzata la resistenza CE è prossima a zero.

Se base è polarizzata su C di NPN c'è tensione prossima a zero volts, zero volts è un potenziale più basso rispetto all'emettitore di PNP perciò risulta polarizzato, su C di PNP c'è potenziale prossimo a "high voltage".

Il circuito risulta anche non invertente, grazie a PNP.

Io non sò se mi sono spiegato, sono un pò rinco causa influenza.

Ciao.

Credo di capire, e penso che potrebbe essere la mia alternativa economica ai fotoaccoppiatori, devo solo stare attento nel fare i collegamenti giusti. Spero che non diventi un delirio il disegno della piastra dopo... Penso sia il caso di procurarmi i pezzi e sperimentare la soluzione!

Credo di capire, e penso che potrebbe essere la mia alternativa economica ai fotoaccoppiatori, devo solo stare attento nel fare i collegamenti giusti. Spero che non diventi un delirio il disegno della piastra dopo...

Se vuoi puoi usare opto + quel circuito, gli opto li metti prima di quel circuito e puoi usare i 4n25 o equivalenti. Però se devi replicare quel circuito o qualcosa di simile se sbagli il circuito stampato o durante le prove qualche filo va dove non dovrebbe si fà danno comunque.

Purtroppo non ho studiato i tubi nixe ma solo i tubi termoionici, entrambe hanno un fascino che non muore mai.

Ciao.

Faro' una prova con la prima configurazione che mi hai descritto visto che alcuni utenti del forum la utilizzano con successo...

Non mi ero ancora avvicinato al problema di conservare pin nei miei progetti arduini e quindi sto uscendo un po' scemo nel progettare il pwm di 6 led reg e di 6 lampade nixie da 10 catodi l'una, ma ce la faro' :)

Aspettatevi delle foto di cose accese o cose fumate :-)

Aspettatevi delle foto di cose accese o cose fumate :-)

:D A causa della lingua italiana la seconda (fumate) e consegueziale alla prima (accese)

Diciamo che ci aspettiamo di vere il fascino dei Nixe al buio.

Ciao

Ciao Federico

Se vuoi fare un orologio con tubi Nixie perché non segui dei progetti Nixie Clock per esempio http://www.neonixie.com/ oppure cerchi Nixie Clock. Quelli usano un driver costruito a posto per i tubi Nixie che ha anche un decoder BCD SN74141 Non é necessario usare un fotoaccopiatori; devi collegare le masse e considerare tutte le parti del circuito sotto alta tensione.

Edit: Hanno costruito perfino un orologio da polso con tubi nixie. http://www.electricstuff.co.uk/nixiegallery.html

Ciao Uwe

Possiedo quel decoder ma vorrei provare a seguire i passi di questo http://www.elektronika.ba/786/warm-tube-clock-v1-nixie-clock/ progetto, un po' rivisitandolo. Mi affascinava l'idea del multiplex a matrice che ha utilizzato lui...

ciao Federico Nel progetto usa un 74141 che viene multiplexato sui 4 Nixie. I 4 Nixie vengono selezionato col optocopler l' anod del Nixie attivo. Carino l'illuminazione del fondo dei Nixie con un LED RGB. Come vuoi modificare il progetto? Ciao Uwe

Partendo da quello come spunto vorrei provare a non usare i fotoaccoppiatori in questione perche' costano uno sproposito e ho visto che altri utilizzano appunto l'accoppiata di transistor npn e pnp, vorrei farlo a 6 lampade piuttosto che 4 e dai mie conti dovrei starci dentro con 2 tcl5940 e 1 74141. Come orologio, SE MAI RIUSCIRo' a farla funzionare, un DCF-77 e poi man mano che mi verranno in mente cosa...

Per adesso sto combattendo la mia piccola battaglia con l'alto voltaggio e il multiplexing degli rgb, che non mi funziona molto bene...

Ciao Federico

Il TLP627 esistono di 3 tipi: con uno, due o quatro optoisolatori nello stesso contenitore. Li ho trovati da RS a 1,29, 1,91 e 5,12 € (senza IVA) non mi sembrano cosí costosi da doverli sostituire da transistori. Distrelec.it li vende a 0,49 singolo e 2,25 quelli quadrupli (sempre senza IVA) costano di meno. Non convene usare dei transistori per risparmiare 1 Euro. Ciao Uwe

Valuterò anche questa opzione, li ho gia' nel mio carrello RS da qualche giorno ma non sono del tutto sicuro di riuscire a passare o di riuscire a comprare abbastanza roba per giustificare la spedizione ^_^

ps: sto soffrendo nei miei esperimenti verso il TLC5940 e il multiplexing, non ci capisco un tubazzo :°°

Ciao Federico

Perché devi fare un multiplexing dei TLC5940. Quanti LED RGB vuoi usare? ricodeati che i TLC vuole un LED con l' anodo comune oppure tutti gli anodi e catodi singoli.

C'é la libreria TLC5940MUX. LA devo usare ma non ho ancora incominciato. Se non sono troppi LED é piú semplice usare 2 TLC.

Ciao Uwe

edit: Visto che sei di Milano perché non passo dall RS che dovrebbe avere un negozio nelle vicinanze?

Dopo diverse ore di madonne sulla libreria tlcmux senza risultati sto iniziando a innervosirmi... Devo pilotare 6 led rgb e le mie 6 nixies. Potrebbe sicuramente essere + facile utilizzare due TLC ma il problema del multiplexing sulle nixie rimarrebbe...

Il problema al quale mi riferisco e' una certa sincronia che manca tra il pwm e il digital output. Ho verificato che multiplexando con la libreria TLC normale accadono cose molto strane (che sono sicuro mi si verificheranno anche sulle nixie) e non riesco a far funzionare la libreria mux. Siamo qui stasera in due che stiamo tirando testate sul muro :-( (per altro e' documentata, se cosi' si puo' dire, malissimo)

Maledetto me quando ho pensato di farlo pwm, coi 595 avrei gia' finito ma non sarebbe stato figo uguale... (sia per i led sia per le nixie)

Non hai voglia di iniziare a provarla pure tu la lib? :-D C'e' una discussione anche sull'internazionale: http://arduino.cc/forum/index.php/topic,50495.0.html dove Grumpy Mike sta cercando di darmi dei consigli ma io non ci arrivo lo stesso :-/

Ciao Federico Forse ti aiuta sapere come funzionano i TLC Quando il segnale blank va a massa parte un ciclo di 4096 steps e ne rimae acceso per tanti steps quanto il numero del rispettivo registro. Una volta terminato il ciclo non parte di nuovo ma deve essere iniziato con un nuovo impulso blank. Per multiplexare dovresti lanciare 1 o 2 volte un ciclo e poi passare al prossimo ramo. Con una frequenza di 1 MHz di Clock e 4096 passi ahi ca 250 cicli al secondo. Per non vedere il lampeggiare puoi multiplexare al massimo 2 o 3 rami. La cosa piú semplice é: * usare 2 TLC * mettere 2 LED in paralello (con una piccola resistenza) e cambiare il colore sempre di 2 Tubi Nixie alla volta. * cambiare il colore di tutti i Nixi in contemporanea (non so se é bello avere colori diversi su ogni tubo).

Ciao Uwe

Queste spiegazioni fanno sempre comodo e anche i consigli che dai (le tre idee che proponi sono da valutare) Credo di dover in qualche modo risolvere comunque il problema del TlcMux per poterlo usare con le nixie, che devo, se continuo con l'idea di gestirle cosi', multiplexare in questo modo.

Sto provando uno sketch base (che comunque cosi' base non mi pare, parte settando ISR e i comandi a basso livello tipo DDRC) ma non mi funziona, non riesco a pilotarlo e via dicendo, ottengo sempre risultati visivi strampalati.

Se dovessi proprio uscire pazzo usero' un TLC per i led e un 595 per le nixie, ma non potro' fare l'effetto che pensavo tipo "luce al neon mezza rotta che slampa" :-)

ho trovato questo: http://www.thebox.myzen.co.uk/Hardware/Mini_Monome.html é quello che vuoi fare. non ho ancora finito di leggerlo. ciao Uwe

Ormai lo conosco a memoria quasi :-) anche se mi pare un pochino + semplice il codice che c'e' assieme alla libreria "ufficiale" dell'integrato. Parlando con Grumpy Mike (il creatore del minimonome) mi spiegava che la sua liberia e' un derivato ulteriore. Siccome e' tardi e non ci ho cavato un ragno dal buco ho sperimentato la mia soluzione di backup in caso di fallimento del tlcmux... L'idea attuale potrebbe essere un 74hc595 multiplexato col sn74141 per le nixie, comandate in digitale, e il tlc5940 coi led a 2 a 2 come hai suggerito.

Insomma tanto per deprimermi un po' meno ho provato a fare un effetto coi pin digitali tipo "neon che fatica a stare acceso"

http://www.youtube.com/watch?v=B1GxNY9yb8w