[OT] Nuova Elettronica e le Altre (ex aiutiamo NE)

C'e' un interessante intervista al direttore di NE, con successivo aspro dibattito, al quale ho partecipato, dal quale ne esce veramente male. Tutti sottolineano le cattive scelte editoriali con successiva imminente ed irreversibile morte di Nuova Elettronica.

Il dibattito e' sull'OpenSource software, cosa che NE ha sempre osteggiato.

Purtroppo il direttore ha controrisposto rimanendo sulle sue tesi, il che e' veramente incomprensibile per la totalita' delle persone che stanno seguendo ed intervenendo.

la mia proposta e' stata questa, la posto in quanto chiamo in causa Arduino, dite la vostra.

Link all'intervista: http://it.emcelettronica.com/3domande-leonardo-righini-direttore-responsabile-nuova-elettronica

Mia Proposta:

Faccio ad esempio una proposta costruttiva. nel prossimo numero un bell'annuncio "Nuova Elettronica abbraccia l'opensource"

Si prendono vecchi articoli, tipo la roulette di tantissimi anni fa cn eprom, e si pubblicano e commentano i listati.

Ogni numero un vecchio progetto reso open source, si potrebbe poi convertire il listato in C per arduino. Nuova elettronica poi potrebbe chiudere l'argomento producendo un nuovo kit, una shield per Roulette per arduino.

E' solo un'idea, ma gia' con questa partirebbe un tale giro, con migliaia di nuovi abbonati.

Peccato ci sono cresciuto con quella rivista, ne ho qualche scatolone pieno in soffitta. Però diciamo che ha fatto anche il suo tempo, l'elettronica è cambiata in questi 10 anni, voglio dire è quasi impossibile ora ricostruire i progetti proposti, perchè stanno scomparendo i negozi di componenti elettronici e quei pochi sono scarsamente forniti. Devi comprarli via internet e sinceramente ti passa la voglia, tra i motivi per cui cambiai hobby era proprio questo, su 8 ben forniti nella mia città, ora ne sono rimasti 2 e quando entri hanno uno scazzo che ti porta via. Prima si comprava la rivista se volevi sapere o imparare qualcosa, non c'era altro ora puoi farne a meno con internet impari molto più in fretta.

Arduino può centrare in piccola parte, NE trattava anche molte cose che non era elettronica digitale. L'elettronica analogica è molto vasta e abbastanza complessa nello sviluppo degli hardware.

Comunque uno che è rimasto in piedi 40 anni può leccarsi le dita, il mondo cambia, i lavori cambiano, la concorrenza è spietata secondo me non spetta a noi aiutare gli imprenditori che hanno anche guadagnato bene sui piccoli geni.

ciao

Io ho tutti i numeri di NE e sono ancora abbonato. La caratteristica peculiare degli articoli presentati era ed è quella di spiegare gli schemi elettrici con abbondanza di informazioni, chiarimenti e, all'occorenza, formule; cioè l'elettronica con loro si impara, se uno ne ha voglia. Nel mio piccolissimo sto cercando di applicare quello stile ai lavori che faccio per Elettronica In, non trascurando nulla nelle spiegazionie e nulla dando per scontato. Trovo impensabile un avvicinamento tra NE e Arduino, sono due mondi diversi. Trovo altresì assolutamente ingeneroso il commento di Righetti su Montuschi, visto che è stata la fonte primaria della sua personale fortuna e dell'intera Azienda NE. Ho conosciuto personalmente Giuseppe Montuschi nei primi anni 80, quando facevo parte dello Staff Tecnico della Wilbikit, un'azienda lametina che produceva kit elettronici, facendo una piccola concorrenza a NE. Era certamente un caratteraccio, ma anche una mente eccelsa. Continuerò a comprare NE finché continuerà ad essere com'è, quando cambierà rotta vedrò.

Tanti anni fa NE era un'ottima rivista con validi progetti, però l'elettronica che insegnava era molto personalizzata e mirata, poi è diventata una vetrina per vendere i loro kit con uscite sempre più diradate nel tempo, ha perso ogni valenza didattica.

Hai ragione, i problemi sono iniziati proprio a causa dei PIC, le loro famose EPxxxx; nel momento in cui il 90% di uno strumento è rappresentato da un microcontrollore, per la didattica resta ben poco; ciò non toglie che resti uin’immensa enciclopedia dell’elettronica, anche se molte soluzioni oggi sono integrate in un solo IC. Niente, sono un romantico, ecco perché continuo a comprarla. :blush:

in questo momento secondo voi quale e' la rivista di elettronica, presente in edicola, migliore ?

menny quanti articoli hai scritto su riviste di elettronica ? mi piacerebbe recuperarle, hai un elenco sul tuo sito ?

Testato: in questo momento secondo voi quale e' la rivista di elettronica, presente in edicola, migliore ?

Io sono abbonato a Servo Magazine e Elektor, a mio avviso la miglior rivista di elettronica in assoluto, le ricevo in pdf senza ritardi, senza regalare soldi alle poste e, sopratutto, senza abbattere alberi :D Altra ottima rivista è Circuit Cellar che consiglio caldamente anche se costosetta, pure questa è possibile averla in formato elettronico.

elektor la versione italiana ? e’ la stassa che dici tu ? l’ho presa questo mese

le altre sono inglesi giusto ?

Testato: elektor la versione italiana ? e' la stassa che dici tu ? l'ho presa questo mese

Io sono abbonato a Elektor UK, l'originale, poi ci sono le versioni nazionalizzate, come Elektor Italia o Elektor Germania, che spesso e volentieri hanno contenuti diversi e molta più pubblicità.

Testato: in questo momento secondo voi quale e' la rivista di elettronica, presente in edicola, migliore ?

menny quanti articoli hai scritto su riviste di elettronica ? mi piacerebbe recuperarle, hai un elenco sul tuo sito ?

Bah, roba storica dei tempi della Wilbikit di cui purtroppo non ho conservato nulla, qualcosa uscì su Elettronica Pratica o 2000, mi pare, fu il mio capo di allora a mandarle, non mi ricordo nemmeno se si firmò lui, mi pagava bene, non me ne fregava niente, oggi preferirei scrivere gratis ma non rinunciare a firmare un lavoro, sarà colpa dell'Università, che ci sta abituando alla fame di gloria che cammina parallela a quella di pancia :disappointed_relieved: Ora ho scritto sui numeri di set - ott- nov di Elettronica In, su numero dic/gen, che sta per uscire, dovrebbe esserci una mia recensione sul DSO QUAD, un apparecchietto spettacolare, a mio parere. A febbraio dovrebbe uscire l'ISP Programmer, e a marzo o aprile l'HV Programmer. Sul mio sito, in "bacheca", ho messo i link ai numeri delle riviste, ma si può leggere solo il sommario e le prime righe di ogni articolo.

La rivista su cui scrive Menniti (Elettronica IN) non mi sembra male o sbaglio? mi avete fatto venire voglia di una rivist di elettronica xD

menniti: Ora ho scritto sui numeri di set - ott- nov di Elettronica In, su numero dic/gen, che sta per uscire, dovrebbe esserci una mia recensione sul DSO QUAD, un apparecchietto spettacolare, a mio parere. A febbraio dovrebbe uscire l'ISP Programmer, e a marzo o aprile l'HV Programmer.

Complimenti, chissa se si puo' fare un abbonamento retrodatato per recuperarlki tutti ? Sarebbe il n.159 e l'abbonamento partendo da settembre mi garantirebbe di ricevere, tutti i tuoi progetti futuri hai un contratto per Tot articoli ? queste cose valgono nel senso di Pubblicazioni ?

In Italiano, Elettronica IN, è la migliore.

Lo stile sembra quello di Nuova Elettronica, tant'è la prima volta che presi in mano una copia, pensai che fosse NE sotto nuove spoglie.

In pratica Elettronica IN, è ciò che avrebbe dovuto fare NE per stare al passo con i tempi.

Se prendo adesso in mano una rivista recente di NE, mi sembra di tornare alla Preistoria!

Poi c'è Elektor e l'ottima Circuit Cellar, ma non tutti, pur conoscendolo, digeriscono l'inglese.

grazie allora mi prendo un numero di elettronica in e poi se mi piace mi ci abbono :))

Testato:

menniti: Ora ho scritto sui numeri di set - ott- nov di Elettronica In, su numero dic/gen, che sta per uscire, dovrebbe esserci una mia recensione sul DSO QUAD, un apparecchietto spettacolare, a mio parere. A febbraio dovrebbe uscire l'ISP Programmer, e a marzo o aprile l'HV Programmer.

Complimenti, chissa se si puo' fare un abbonamento retrodatato per recuperarlki tutti ? Sarebbe il n.159 e l'abbonamento partendo da settembre mi garantirebbe di ricevere, tutti i tuoi progetti futuri hai un contratto per Tot articoli ? queste cose valgono nel senso di Pubblicazioni ?

Grazie, ma ora non vorrei passare per un pezzo grosso :blush: Come detto in altra occasione, sono stato contattato da loro perché sono "inciampati" nella mia Guida, hanno visto sul sito il lavoro che faccio e mi hano chiesto se era possibile instaurare un rapporto con l'UNI, affidandomi una linea "didattica" che avesse il compito di generare progetti e articoli ma spiegati come se fossero delle lezioni; in realtà la differenza rispetto agli altri sta semplicemente nel fatto che io non do' nulla per scontato nelle mie spiegazioni, sia sugli schemi elettrici che sui firmware. La cosa sta andando bene, tant'è che prima ero io a dare idee, ora mi stanno commissionando loro diversi progetti, naturalmente senza mettermi fretta, sanno che per me questa è una passione e non un lavoro e ciò che mi danno non vale nemmeno il 10% del tempo che gli dedico, ma in fondo faccio una cosa bellissima per il mio tempo libero e ricevo pure qualcosa con cui comprare strumentazione e componentistica. Per la verità la bilancia è scoperta, per capirci, nel 2011 ho speso, tra strumenti e componenti (ma ho dovuto riattrezzare un lab fermo da 30 anni), quasi 7000 euro, dall'altro ne avrò recuperato finora meno del 5% (così capite che NON è assolutamente un lavoro questo...) che peraltro ho quasi tutto scambiato con materiale... Se la cosa degli arretrati ti interessa sul serio, contattami in MP e vediamo che si può fare, in fondo non ho mai chiesto un favore per me, non penso me lo negheranno per un amico.

@ BaBBuino: potrei sembrare di parte, ma io sono abbonato a questa rivista da tempi non sospetti, è fatta davvero bene, anch'io la reputo la migliore nel panorama italiano; oltretutto l'abbonato ha un mare di vantaggio, come p.es. poter scaricare gratuitamente i Corsi numerosi che presentano sulla rivista; il mese scorso è terminato quello su Arduino (credo che in Italia siano stati i primi a parlarne),un pdf di oltre 200 pagine, frutto di articoli pubblicati in almeno30 numeri della rivista; poi c'è la possibilità di scaricare, sempre gratuitamente, i firmware e i file per i PCB di tutti i progetti presentati, e questa è una cosa eccellente, secondo me.

@ Cavde: in edicola c'è il numero di Novembre, comunque se vai sul loro sito puoi vedere l'anteprima della rivista, l'articolo sulla barriera ad infrarossi è il mio.

@ tutti: andate sul link, credo sia sufficiente registrarsi (ma forse nemmeno) per scaricare gratis TUTTI gli articoli presentati fino al numero 123, tramite ricerca per articolo/argomento, non male vero?

L'unica rivista che leggerei nuovamente sarebbe proprio Progetto Elektor se edita in italiano come un tempo. Progetto Elektor era l'unica rivista professionale che si trovava in edicola quando ero ragazzo io, al pari di elettronica flash.

Nuova elettronica ha un leader che non ne capisce un tubo, e rimasto alla preistoria, il loro sito è preistorico, le loro idee sono arretrate. L'unico modo per NE di sopravvivere è quello di tornare indietro con il tempo, quindi che si adoperassero a tal fine inventando la macchina del tempo.

Ho anche io molte riviste di NE, e posso dire che NE è fatta di numeri di riviste almeno fino al N100, da 100 in poi NE è solo scritto sulla copertina.

Quello che devono fare io lo so ma non lo dico.

Ciao.

MauroTec: L'unica rivista che leggerei nuovamente sarebbe proprio Progetto Elektor se edita in italiano come un tempo. Progetto Elektor era l'unica rivista professionale che si trovava in edicola quando ero ragazzo io, al pari di elettronica flash.

Mauro, l'Elektor Italiana di un tempo è morta esattamente come NE, oggi è comunque una rivista discreta, ma niente a che vedere con quella degli anni 80.

Nuova elettronica ha un leader che non ne capisce un tubo, e rimasto alla preistoria, il loro sito è preistorico, le loro idee sono arretrate. L'unico modo per NE di sopravvivere è quello di tornare indietro con il tempo, quindi che si adoperassero a tal fine inventando la macchina del tempo.

Se avessi letto il link di Testato del sito non avresti parlato... il Leader a cui ti riferisci è morto nel 2009, quello attuale dice di voler modernizzare, per ora l'unica cosa che ha fatto è la coperina nuova (ultimo numero attualmente in edicola), vedremo.

Ho anche io molte riviste di NE, e posso dire che NE è fatta di numeri di riviste almeno fino al N100, da 100 in poi NE è solo scritto sulla copertina.

Quello che devono fare io lo so ma non lo dico.

Ciao.

Come detto io le ho tutte, dipende dagli interessi che ha ognuno di noi, io ho realizzato circuiti molto validi pubblicati fino alla 220, effettivamente le ultime 20-30 (che poi sono circa 5 anni) ormai sono tutte nella direzione della didattica scolastica e degli elettromedicali; non dimenticare che questi due ambiti rappresentano per loro oltre l'80% del fatturato, quindo possono ben ignorare gli utenti come noi; certo, se continua così non rinnoverò l'abbonamento, ma poi figurati, 50 euro per 12 numeri, ne pubblicano 3-4 all'anno, vado bene fino al 2013 minimo. Sull'ultima frase no comment, ma tu sei proprio un personaggio XD Ragazzi stacco, AUGURONI a tutti, ci sentiamo dopo i botti, se non mi faranno bere troppo :fearful:

Buon anno anche a te e a tutti. Per il discorso abbonamento ho mandato una mail, alla fine a loro conviene anche rinfilarmi vecchie copie. Se rispondono picche ti fo sapere, grazie della disponibilità, ci tengo a leggere i tuoi articoli. Per il discorso elektor, parliamo di cose diverse? Quella che dico io in italiano, che dice anche astro, e' quella inglese tradotta. La stampa l'editore di fare elettronica

Non credo ti faranno difficoltà, ti ringrazio comunque per l'interessamento e l'apprezzamento. Comunque, su Elektor, Astrobeed ha scritto una cosa molto diversa:

Io sono abbonato a Elektor UK, l'originale, poi ci sono le versioni nazionalizzate, come Elektor Italia o Elektor Germania, che spesso e volentieri hanno contenuti diversi e molta più pubblicità.

Poi qui abbiamo a che fare con tanta gente in gamba, quindi diventa una questione di gusto ed abitudine, oltre che di contenuti. Io con Elektor non ho mai legato molto, perché non la trovavo esaustiva, ma ciò non significa che non la consideri un'ottima rivista, tutto qui.

Anche io sono abbonato a Elettronica In da 2 mesi e ne sono molto felice.. I loro articoli oltre ad accrescere la conoscenza, ti aprono la mente dandoti spunti validi sia per discussioni con amici che per progetti .

Gli articoli del Prof. li leggo con molto interesse e sono davvero ben fatti, d'altronde non poteva essere altrimenti :)

Approfitto per fare tanti auguri a tutti... Il 2012 sono sicuro che sara' un anno spettacolare !!!