problema di alimentazione ESP8266 e modulo relè

Houston ho un problema...
Modulo ESP8266-01 (quello piccolino per intenderci) collegato ad un modulo rele (uno o due rele cambia nulla). ESP vuole 3,3v il modulo rele vuole 5v. Quindi inserisco un LM317 e circuiteria con cui abbasso la tensione ed alimento il tutto. L'ESP non parte...nel senso che il led blu blinka un attimo ma non stabilisce connessione wifi.
Ho provato diverse soluzioni di alimentazione ma non cambia nulla. Però...se stacco il modulo relè l'ESP parte. Se al posto del modulo relè metto un led, l'ESP parte.
Come posso tentare di risolvere?
Ho provato due diversi ESP con moduli rele differenti...ho provato alimentatori diversi con diverse capacità di corrente.
La stessa configurazione la ho con due nodeMCU (sempre basato su ESP8266) che tuttavia è alimentato a 5v e NON a 3,3. Notare che quando do corrente al nodeMCU i rele rimangono fermi e buoni...quando alimento invece il circuito con l'ESP i rele "rimbalzano" un paio di volte.

Può essere che il circuito relé collegato porti l' ESP in modalità programmazione? A quali pin hai collegato i relé?

La sensazione sembra quella....i pin output utilizzati per l'output verso i/il rele sono il GPIO0 e GPIO2. Alimentazione su VCC e CH_PD e GND.
Se riesco stamattina faccio una prova con un convertitore 220ac/3,3dc.

All'accensione GPIO0 deve essere tenuto alto, altrimenti l'ESP entra in modo programmazione. Come è collegato il relé?

Allora Claudio siamo al problema. Il pinout utilizzato era il GPIO0...ho spostato quindi il collegamento sul GPIO2 ed accade quanto segue. Tieni conto che il rele è su uno shield ed ha un ponticello fisico con cui puoi selezionare HI/LO che credo sia riferito al segnale di pilotaggio.
ponticello su HI: il led blu si accende, rimane fisso e si sente un ronzio (..come se il rele volesse scattare);
ponticello su LO: il l'ESP si accende regolarmente ed aggancia la wifi. Tuttavia il relè NON risponde all'input dell'ESP8266. Se scollego il ponticello (senza spegnere) e lo rimetto su HI. Il circuito funziona come dovrebbe.
C'è anche un altra cosa che non va...all'accensione del dispositivo la board rele si avvia con il rele attivato.
Ho verificato e lo shield ha positivo, negativo ed ovviamente l'input che va su un piedino dell'optpaccoppiatore.

Buona Anno a tutti.
Dopo diversi test ritengo che il problema sia indotto dagli shield rele. In quanto con altri shield lo sketch gira e non vi sono problemi ne di rimbalzo rele ne di strani boot delgli ESP.
Non so come risolvere.

Mah ... io ho varie WeMos D1 Mini su cui ho montato delle schedine relè fatte apposta e prese per meno du un US$ su AliExpress ... MAI avuto un solo problema :smiley:

Nel tuo caso, usare una cosa COSÌ non era più semplice ? ? ?

Guglielmo

>vince59: Ho eliminato il tuo post e ... ricorda che di queste cose NON puoi parlare dato che sono in piena violazione del punto 15 (e suoi sottopunti) del REGOLAMENTO ...

Occhio perché mi tocca chiuderti il thread ... :confused:

Guglielmo

...sorry. My mistake.

vince59:
Non so come risolvere

Neppure io, gli ESP01 li ho usati solo come ponti seriale←→UDP/IP montati su appositi adattatori di tensione, non ho mai collegato nulla ai GPIO. Anche sulle Wemos mini non tutti i GPIO sono inerti all'accensione.

Claudio_FF:
… Anche sulle Wemos mini non tutti i GPIO sono inerti all’accensione.

Per le WeMos D1 Mini V3 valgono le allegate indicazioni.

Guglielmo

ESP8266_Pins.pdf (350 KB)

Ma che bella tabella, riconosco le cose che ho verificato sperimentalmente (tipo l'impulso su D0 all'accensione) e le completa.

Quindi per GPIO0 e GPIO2 dovrebbero bastare dei transistor PNP (con emettitore a 3,3V) da comandare LOW tramite una resistenza sulla base.

E’ una questione di principio per capire cosa dia fastidio all’ESP8266.
Lo sketch gira correttamente e se provo con i led nessun problema.
I moduli rele funzionano in quanto se li utilizzo con i nodeMCU funzionano senza rimbalzi.
Stavo pensando anche io di provare a pilotare con dei transistor.
Se ho capito bene devo collegare:

  • emittore a 3,3 positivo?;
  • base sull’output dell’8266 attraverso una R…sapete indicarmi il valore?
  • collettore alla polarità richiesta.
    Giusto?

Provato…il transistor funziona ma rimane il problema dell’ESP che NON parte.

Ho risolto. Un 2N2222, R1 1k tra GND e collettore, R2 47k tra output dell'ESP (GPIO0/1) e base, emittore a +5v. Segnale input per la board rele prelevato tra collettore e resistenza. Selettore board rle su HIGH. Tutto funziona. Grazie per le indicazioni.
PS: non posso postare la foto perchè verrei espulso dal forum e denunciato per pascolo abusivo e tentata strage.

Da come hai descritto i collegamenti, hai realizzato questo circuito, in cui il transistor NON conduce mai:

Schermata da 2021-01-03 11-14-58.png

In pratica ottieni l'equivalente di questo (con la giunzione base-collettore che si comporta come un diodo in conduzione diretta):

Schermata da 2021-01-03 11-15-05.png

Evidentemente (per puro caso) la R da 47k è abbastanza alta da non far sentire un livello basso all'ESP al momento dell'accensione, ma sulla R da 1k si forma abbastanza tensione da essere vista come comando valido per il modulo relé in questione.

Quello che avevo descritto era questo:

Schermata da 2021-01-03 11-23-52.png

Schermata da 2021-01-03 11-14-58.png

Schermata da 2021-01-03 11-15-05.png

Schermata da 2021-01-03 11-23-52.png

...e la tua spiegazione non fa una piega. La comprendo anche io :confused:
Ho cablato su breadboard con altro ESP e modulo rele...la soluzione con il solo diodo NON funziona. Quella con 2N2222 o qualsiasi altro NPN continua a funzionare e se stacco il positivo non va.
La tua soluzione con PNP funziona.