"Riciclo" elettronico?

Domandina semplice semplice.

Essendo nuovo di elettronica non ne capisco molto, già mi impappino facendo calcoli semplici (e tremo al pensiero di Febbraio dove dovrò dare l'esame di "Elettronica ed Elettrotecnica"!) e di pratica ne so ancora meno.

Avendo pochissimi elementi posso riciclarli smontandoli da altri componenti elettroniche? Ad esempio, ho ricavato da un vecchio citofono rotto qualche resistenza, c'erano anche altre cose come condensatori o pulsanti. Si può usare tutto oppure dissaldando alcune cose bisogna avere alcune accortezze?

Ho sempre paura a maneggiare i condensatori per paura che esplodino o mi tirino qualche schicchera assurda. Li ho perfino controllati col multimetro (0 V pare..).

Si accettano consigli!

Ciao , anchio quando ho iniziato dissaldavo i componenti da vecchie schede e ti dico , se hai un saldatore con temp regolabile (così non bruci niente) va bene per la maggior parte dei componenti quali resistenza , condensatori però con gli integrati bisogna stare MOLTO attenti prchè alcuni sonno MOLTO sensibili. Per la maggior parte dei componenti va bene però ti cosiglio sempre quando puoi di prenderli nuovi perchè non sono stati sottoposti ad usura ciao niko

Ho un saldatore ma abbastanza scrauso, non è regolabile ed è un po' una cineasta (però scioglie! ahahaha!).

Oggi vorrei andare a comprarmi almeno la breadboard con un po' di jumper, già che ci sono potrei comprare qualcosa, ma cosa??

Tra poco dovrebbero arrivarmi un paio di MAX7219 con un paio di matrici, e vedo che mi servono un paio di condensatori (da 100nF e 10uF). Devo specificare che vanno collegati a 5V oppure non fa nulla? (mamma mia quanto mi sento ignorante!!).

Un futuro ingegnere a quanto pare XD

Non so quanto costino i jumper, ma se posso consigliarti, fatti dare uno o due metri di doppino telefonico :) io uso quello per fare i collegamenti sulla breadboard e quando saldo su millefori :)

Esatto, informatico però! Spero anche di laurearmi a fine febbraio! :D

Grazie per il consiglio, mi sembra ottimo! Era carino avere i fili colorati diversi, ma penso che il prezzo sia molto diverso! Valuterò! ;)

il vantaggio del doppino, lo dice il nome, è doppio :grin: :grin: Se ne chiedi un metro sono due metri, se ne chiedi due, sono 4, metri diponibili = 2 * metri richiesti, e anche il doppino è colorato, bianco uno, e di un altro colore l'altro :grin: :grin:

ok era giusto per dire due boiate :grin:

Tobo: Un futuro ingegnere a quanto pare XD

Non so quanto costino i jumper, ma se posso consigliarti, fatti dare uno o due metri di doppino telefonico :) io uso quello per fare i collegamenti sulla breadboard e quando saldo su millefori :)

Che cattivo che sei; parli di esperienza? ;) ;) ;)

@Enrichman Tutti i condensatori hanno una tensione massima; quelli non polarizzati hanno di minimo 50 o 63 V, quelli elettrolitici (aluminio o tantalio) polarizzati hanno limiti minori e devi star attento. Ciao Uwe

Non ho tanta esperienza uwe :slight_smile:
Consigliavo il doppino perchè per saldare circuiti semplici è molto comodo :slight_smile:
Anche se devo dire che dai kit che vedo su internet…30€ per una breadbord jumper e qualche componente mi sembrano tanti :slight_smile:

p.s. non hai paura per la privacy ha lasciare il numero di cell su internet? (più che per la privacy, per i rompiballe telefonici :grin:).

Ah aspetta forse era riferito al "un futuro ingegnere a quanto pare"?

In tal caso non era ironico ;) ho letto che deve dare elettronica ed elettrotecnica, e ho dedotto che stesse studiando ingegneria, dato che sono gli stessi esami che dovrò dare io :) (anche se i miei sono divisi in elettrotecnica, elettronica analogica, elettronica digitale) ;)

Se trovi i jumper flessibili prendi quelli che sono più comodi. Io li ho da 1 mesetto e mi trovo davvero bene.

Ciao,

Fab.

Alla fine i jumper non li ho trovati ed anche il proprietario del negozio mi ha consigliato i cavi del doppino! Sono perfetti a parte il fatto che vanno spellati e forse sono più rigidi (e bicolore xD).

Per il resto non sono riuscito a trovare condensatori da 100nF, non li avevano (??). Ne ho presi 5 da 10uF e 5 da 100uF.

Come faccio dato che qui indicano un condensatore da 100nF? http://www.arduino.cc/playground/Main/MAX72XXHardware Ne dovrei mettere qualcuno in serie? oppure ne metto uno da 10uF e amen?

Anche io prima operavo con i jumper rigidi (doppino telefonico per intenderci) pero' quelli a lungo andare rovinano i contatti della breadboard (allargandoli e rendendoli inutilizzabili) e credimi se il tuo progetto funziona alla perfezione e per colpa di un contatto della breadboard non dovesse funzionare, Ci perdi un bel po' di tempo inutile..

Ciao, Fab.

io utilizzo i fili nei cavi ethernet, tanti colori XD

poi se hai voglia ci saldi pure un pin di uno strep maschio e sei a posto che hai dei bei jumper XD

100 nF = 0.1 uF

Enrichman: Per il resto non sono riuscito a trovare condensatori da 100nF, non li avevano (??). Ne ho presi 5 da 10uF e 5 da 100uF.

Come faccio dato che qui indicano un condensatore da 100nF? http://www.arduino.cc/playground/Main/MAX72XXHardware Ne dovrei mettere qualcuno in serie? oppure ne metto uno da 10uF e amen?

Sì, sì, un po' come quando devi prendere un farmaco in gocce, sulla ricetta c'è scritto 5 e tu ne prendi 100 e amen 8) :stuck_out_tongue_closed_eyes: :stuck_out_tongue_closed_eyes: :stuck_out_tongue_closed_eyes: 10µF = 10.000nF, puoi usare il collegamento in serie, te ne servono solo 100 $) Finito lo scherzo la risposta è no, l'elettrolitico da 10µF c'è già, ti serve un poliestere o ceramico da 0,1µF (=100nF come ti ha detto Leo), per evitare disturbi ed autooscillazioni; se non lo hai puoi temporaneamente farne a meno, ma potresti avere malfunzionamenti.

Hm, perfetto. Allora meglio non metterlo piuttosto che metterlo diverso.

Su un vecchio circuito ho trovato un ceramico che forse dovrebbe andare bene, sopra c'è scritto 104 e da quanto ho letto in giro indicherebbe 10+0000, quindi 100.000pF -> 100nF. Ci siamo? Potrei usare questo?

Non mi esplode mentre lo dissaldo? XD

Il condensatore C2 indicato sul circuito va montato con il positivo verso l'alto e quindi con il - collegato a terra?

Enrichman: Hm, perfetto. Allora meglio non metterlo piuttosto che metterlo diverso.

Su un vecchio circuito ho trovato un ceramico che forse dovrebbe andare bene, sopra c'è scritto 104 e da quanto ho letto in giro indicherebbe 10+0000, quindi 100.000pF -> 100nF. Ci siamo? Potrei usare questo?

Non mi esplode mentre lo dissaldo? XD

Il condensatore C2 indicato sul circuito va montato con il positivo verso l'alto e quindi con il - collegato a terra?

Sì a tutto escluso all'esplosione (non esplode, tranquillo, cerca di non romperlo, però...)

Enrichman: Non mi esplode mentre lo dissaldo? XD

Esplodere no... ma se tiri troppo potresti sfilargli i piedini.... a me è successo ^_^

Ok, operazione riuscita! Ora attendiamo con ansia i MAX7219 e le matrici!

Già che c'ero ho rimediato dallo stesso circuito un paio di elettrolitici da 220uF, altri due da 47uF ed uno da 10uF. Ho anche smontato un paio di condensatori in poliestere (credo) ma non capisco da quanto sono. Sopra c'è scritto 2A104J. :~

su google si trova tutto :)

http://www.altronics.com.au/download/Data/04Capacitors.PDF

lascia perdere il 2A, ti serve solo il 104 e la lettera finale :)

p.s. dilbert è un mito :grin: