switch condensatori 450v

Salve a tutti, sto cercando di modificare questo progetto http://www.xenonflashtubes.com/optical-flash.html per integrarlo con arduino. In pratica vorrei montare una serie di condensatori di grandezza variabile per poter regolare la potenza del flash. In pratica vorrei mettere condensatori da 1000/500/250/125 etc... e poter scegliere tramite arduino quale condensatore utilizzare in base alla potenza che mi serve. In teoria mi servirebbero una serie di , passatemi il termine, interruttori, ma gli unici che conosco sono i 4n35 ed i pc817 e non credo che possano reggere i 450v. Avete qualche consiglio??? saluti Jimi Dini

E’ un approccio teoricamente possibile ma non è la soluzione ideale, basta un solo condensatore un transistore di potenza di quelli utilizzati nei Tv (sezione deflessione orizzontale) che reggono tensioni fino a quasi 1000V e poi pilotare il BJt con un’onda quadra PWM ottenuta con un banale NE555, certo Arduino potrebbe ma scomodarlo per così poco. Comunque devi agire sulla larghezza d’impulso duty Cycle con un semplice potenziometro NE555 o Arduino.
A parole è facile ma devi avere un minimo di conoscenze in questo settore specifico.Internet ti può aiutare comunque per il resto occorre esperienza pratica e manualità, per correttezza ti informo che 500 250 125 non esistono proprio… i valori commerciali sono 1000 470 220 100 47 micro F ecc.
Saluti.

ti ringrazio per la risposta, ma la mia pratica con l'elettronica è veramente basilare, sono più ferrato nella programmazione. Ho messo in mezzo arduino proprio per questi motivi e soprattutto perchè vorrei applicare a questo aggeggio una serie di funzionalità accessorie, tipo tempi di ritardo etc. Per quanto riguarda i valori commerciali dei condensatori mi adeguerò al più vicino, ma la mia preoccupazione era riguardo a come poter cambiare l'indirizzamento della corrente da un condensatore piuttosto che un altro e visto che 450V di un condensatore non sono proprio uno scherzetto chiedevo aiuto sulla componentistica da utilizzare. Grazie ancora per l'intervento.

Se posso per cosa vuoi usarli? Qual'è il campo applicativo specifico?

Dubito per ritrattistica se devi applicare ritardi etc.

I transistori si utilizzano oltre che come amplificatori anche come interruttori elettronici per cui il suggerimento dei transistori utilizzati nei TV rimane valido piloti la base del transistore opportunamente (con altro transistore pilota) e lo chiudi o lo apri a tuo piacimento. Quindi ti occorrono almeno due transitori ad alta tensione, per ogni condensatore da commutare uno di potenza (BJT TV) e uno pilota anche da 1A ma sempre ad alta tensione.
Saluti

Ringrazio molto per la risposta, purtroppo molto di quello che dite per per è a malapena comprensibile.... chiedo una enorme gentilezza.... non è che avete uno schemino sottomano per aiutarmi??? Grazie mille per l'aiuto. Saluti Jimi Dini

Avevo già pensato di aiutarti in tal senso il tempo che disegno il circuito e farò in modo di postarlo. Saluti.

Quì trovi lo schema di base per il riferimento dei terminali dei transistori li trovi nei datasheet che scarichi da internet (nel sito non me li fa caricare) i transistori sono MJE5852 di potenza e STBV42 pilota non sono critici e possono essere sostituiti da equivalenti comunque è meglio che ti fai aiutare in caso di necessità da persona più competente io purtroppo a distanza posso aiutarti a parole, per un utilizzo intensivo è preferibile munire il transistore di potenza di un’aletta di raffreddamento di piccola media dimensione.
Saluti.
Imgur

Quì trovi il nuovo schema :

http://www.flickr.com/photos/77672764@N06/7142774021/in/photostream

Per i "Fan" dei Fotoaccoppiatori. La versione che utilizza questo optoisolatore offre maggiori garanzie di isolamenteo fermo restando che se non commetti errori il rischio a livello circuitale è minimo, il rischio vero è legato a possibili folgorazioni tieni conto che a livello fisiologico a parità di tensione una c.c. è più letale di una c.a. e non è una mia idea ovviamente. Nota importantissima il contenitore del transistore STBV42 utilizza una piedinatura opposta a quella tradizionale per cui anche un tecnico "collaudato" può sbagliare! perchè abituato alla disposizione tradizionale valida nell'80% dei casi e forse più quindi attenzione. Il finale invece segue la disposizione comune e ben nota a chi utilizza questi semiconduttori BJT in formato TO220.

Buon Lavoro Saluti.