Circuito Lampade New

Ciao a tutti,
riprendo questo post, perchè giusamente avendo formulato la domanda in maniera sbagliata, guglielmo ha dovuto chiuderlo per violazione al regolamento (essì avevo nominato la 220), ovviamente ne sospettavo e ha fatto più che bene.

Ora cerco di riformulare, il tutto in maniera diversa, in modo che magari possa essere supportato dalla community, senza alcuna violazione di regole.

Partiamo dall'inizio, il soggetto è la gestione delle luci del presepe.
Uno stripled con tante luci che si alternano che fanno in sottofondo, alba, tramonto, notte e giorno. risolto grazie ad una shield comprata.

in più un circuito formato da relè statici, che mi permette con un 12v di andare ad accendere e spengere i gruppi di illuminazione delle case. Risolto coem dicevo nell'altro post grazie all'aiuto di ethemanki e guglielmo.

Ora avrei una piccola aggiunta a questo progetto. lo sfondo dello stripled è sempre fantastico e resterà come un orizzonte, ma vorrei dunque illuminare il "palcoscenico" in modo da fare la presenza della notte e del giorno.
Io avevo valutato quelle lampade che qui non possono essere trattate, per mia ignoranza, però sono aperto a qualsiasi condizione e qualsiasi lampada o voltaggio. Da contare che devo illuminare e far intravedere il colore ad una superficie di 2mx 1.50 quini non eccessiva, che ne pensate? si può provare a fare qualcosa con 12 o 24 volt ottenendo una illuminazione sufficiente per vostra esperienza? se si che lampade consigliate? inoltre potrei sfruttare e rifare la stessa schda che ho usato con i rele satici per accendere e spengere le 12 o 24?

Guarda, basta che cerchi lampade 12V o lampade 24V e ne trovi parecchie.

Per quanto riguarda la scheda relè ... non ricordo più la soluzione che avevi adottato ... magari metti un link :wink:

Guglielmo

Ecco qua il post originario Luci Presepe - #106 by Etemenanki
e questa era la scheda che avevo costruito e che funziona da dio.
3955fcc2aa5757f9bed08a3fb82dbd13d6373035

su questa ci saranno dei gruppi luce, che sono luci sempre in 12v, che illuminano le case. Ciò che stavo valutando era di illuminare anche il suolo, dunque un area di 2m per 2 con luci che appunto riprendevano l'atmosfera in modo da non essere solo un background. Infatti il mio progetto arduino prevede, l'alimentazione dello stripled che già è presente attraverso una shield comrpata su amazon, che mi fa gestire rgb e le varie colorazioni, poi a questa c'è collegata questa scheda che alimentata da un 12v, mi fa accendere espengere i gruppi luce, delle varie casette.

Ora in teoria già a questi gruppi luce, dovrebbero avanzarmi 2 uscite da 12 volt in quanto sono 3 i mini hub che userò. Ecco la domanda, questi rele statici che ho montato dovrbebero reggere in teoria le lampade da 12v, con 16w di potenza, ma la domanda che sorge, è riescono ad illuminare un area di 2m per 2 metri?

"illuminare" e' un concetto relativo ... una o due lampade COB da 12V anche da 10W riescono ad illuminarla, una superfice simile, ma dipende da "quanto" deve essere illuminata, e questo a sua volta dipende dall'ambiente circostante.

diciamo per esempio che tu voglia usare un paio di led per colore (ambra e blu) da 10W tipo questi o simili (a 12V richiedono circa 900mA l'uno al massimo della potenza, e serve montarli su un dissipatore adeguato), magari accoppiati con delle parabole in plastica tipo queste o simili (la versione per i led da 10W ovviamente, non "concentrano" molto ma restringono comunque il cono "sprecando" meno luce), se il tuo presepe fosse in un posto semibuio o con poca illuminazione (o di sera) sarebbero piu che sufficenti, forse perfino troppo al massimo, mentre se fosse in piena luce, di giorno o in un locale molto illuminato, darebbero comunque un minimo di colore ma l'effetto si confonderebbe molto con la luce ambiente.

Sono totalmente d'accordo con questo. Pensa che una lampadina a led da 16W equivale a una normale lampadina da circa 90w. Se è una buona scelta, devi decidere. Magari potresti metterne 2 da 9W e non so a che distanza, dipenderà dai tuoi gusti. guarda ad esempio QUESTI
Saluti.

Ciao,

grazie per le risposte, ho provato a fare due calcoli alla mano per verificare se anche con la piastra che avevo creato, se potevo gestire tutto ivi comprese le illuminazioni e soprattutto se il relè statico montato, il cpc1706, mi potesse gestire l'amperaggio di almeno 2 faretti su una uscita da 12 v, secondo la scheda tecnica se non ho capito male sembra supporti max 4A
Dunque su consiglio, sono andato a comprare Queste

ovviamente la variante da 12V non quelle con altro voltaggio.
che dite potrebbe la mia scheda gestirle al meglio? e se il concetto di illuminazione come avete detto voi è così, allora dovrei riuscire tranquillamente ad illuminare l'area, che purtroppo non è poco illuminata ma è una sala. Dunque il giorno quando è luce accesa può confondersi, poco male.

leggendo il tuo ultimo post ho dei dubbi. Quanti "canali" hai liberi su quella scheda? Pensa che con le bonbillas che indichi, dovrai fare un mix RGB per ottenere il colore di illuminazione appropriato, quindi devi usare almeno 3 canali, (cpc1706 moduli).
Ottenendo quel colore solo nella zona di unione dei tre colori aventi i margini del colore di emissione puro di ciascuna lampadina a led.
Penso che sarebbe più appropriato utilizzare 2 o 3 lampadine come quelle nel link che ho messo in precedenza con il colore "* Warm white", che hai già l'impasto fatto alla luce del sole, (o quasi), Vediamo 9W / 12V = 0.75A * 3 lampadine = 2.2A ipotizzabili da un singolo cpc1706.
E se li compri dimmerabili, potresti gestirli con un'uscita pwm per simulare anche giorno/notte, o regolare la loro potenza in base alla luce ambientale, non vedrai.
Saluti.

Le lampade che ha indicato non sono RGB, sono a colore singolo :wink:

Con quelle hai gia anche il dissipatore incluso, essendo dimmerabili le puoi pilotare anche a tensione un po ridotta se serve, e ti bastano dei portalampade MR16, vanno anche meglio dei led piu riflettore, occhio solo che il fascio e' piu "chiuso" che con il led piu riflettore :wink:

A proposito, se copi i link di aliexpress, elimina tutto quello che c'e' dopo "html", dal punto di domanda in poi, e' "schifezza statistica" che non serve a nulla e ti permette di incollare link piu brevi :wink:

Oki. Grazie!

per quanto riguarda il colore singolo va benissimo. Vediamo come riuscirò a gestirla. :slight_smile: vi farò sapere, grazie mille a tutti per l'aiuto di nuovo!

ritorno nuovamente sull'argomento con qualche aggiornamento.
mi sono accorto, e questo data la mia inesperienza e ignoranza di aver fatto un errore madornale.
nella scheda che avevo fatto fare ho considerato un montaggio a 12v. In realtà dopo una rapida analisi, dopo che avevo conclusi i vari test di prova, prima di montare le lampadine mi sono accorto che queste lampade avevano voltaggi diversi:

  1. quelle presenti nelle case girano a 4.5v
  2. quelle presenti nell'illuminazione pubblica girano a 3.5v
    questi i link alle lampadine
    esempio
    1
    2
    3

in soldoni tutte lampade da 3.5 o 4.5 volt, collegae a 3 di questi.

Ciabatta Bassa Tensione

in Totale queste lampade sono 12 lampade, caricate 5 per ciascuna ciabatta che nello sketch sono figurate per accendersi al tramonto.

la striscia led invece è correttamente alimentata da un 12v 5a, con un alimentatore che ho comprato su amzon Qua. [Link Alimentatore](https://www.amazon.it/LEDMO-Alimentatore-Interruttore-Trasformatore-Alimentazione/dp/B01E6RMASC/ref=sr_1_9?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&dchild=1&keywords=ledmo+alimentatore+12v&qid=1631186936&sr=8-9)

ora ecco le 2 domande finita la premessa:

  1. posso usare la stessa scheda prevista per il 12 volt, cambiando alimentazione e inserendo un alimentatore da 5v?
  2. Posso collegare ciascuna "ciabatta" di bassa tensione direttamente ad arduino? se non ricordo male, gestisce fino a 5A

nel caso le prime due non fossero fattibili.
3) dovrei sostituire le lampade, quindi deduco ch devo sostituire anche i cavi perchè i cavi in bassa tensione da 3/4 v, non reggerebbero mai un 12v, vero?

Ciao, se hai realizzato quella scheda, vedi che tutti i comuni dei rele' sono connessi al negativo, e tutti i comuni dei morsetti al positivo, quindi cosi come e' la puoi usare solo per un'alimentatore ... ma c'e' una possibilita', anche se non molto elegante, di usarla per alimentazioni diverse.

mettiamo il caso che hai 3 diversi alimentatori, 3.5, 4.5 e 12 ... per la roba a 12V, usi i morsetti come sono (collegando l'alimentatore a 12V all'ingresso 12V e le lampade ai loro morsetti + e -), degli altri due alimentatori colleghi i negativi insieme a quello del 12V al morsetto di ingresso, ed il positivo di ognuno al comune delle rispettive lampade senza passare per la scheda (il + del 3.5 ad un polo delle "ciabattine" attaccate a tutte le lampade da 3.5, lo stesso per le 4.5), cosi puoi usare i rele' per chiudere a massa l'altro capo di quelle lampade (usando solo il morsetto della scheda a cui e' collegato il rele', senza usare il positivo comune a 12V) ... in quel modo puoi usare una sola scheda :slight_smile:

  1. però ergo, se usassi solo luci da 3.5 potrei utilizzarlo con un singolo alimentatore da 3.5v, corretto?
  2. ora mi dirai perchè tutto questo papiro di domande, se son quasi tutti in gestione a 3.5?

perchè ho in arrivo su aliexpress quelle lampade, che vedi menzionate sopra e infatti se occupo la scheda con le uscite da 3.5 poi non avrie modo di gestire quelle lampade, a meno hce di rifare una nuova scheda. e pensando ora, se quelle lampade da 12v le facessi Girare Qui Allegato

diciamo che ho paura a dirlo, ma la migliore soluzione sarebbe quella di avere tutte le luci in 12v vero?

La stessa procedura e' valida per qualsiasi alimentazione, voglio dire, se ti servono piu rele' per il 3.5, usi quello come principale e colleghi i positivi degli altri direttamente alle lampade senza passare per la scheda (sempre con i negativi tutti in comune ovviamente)

Oppure si collegano i morsetti ai contatti dei rele' senza avere un'ingresso comune, ma ti toccherebbe rifare la scheda, o tagliare le piste comuni esistenti e fare ponticelli con i fili, in quel modo ogni morsetto sarebbe n'interruttore indipendente dagli altri.

Grazie, però non credo di aver capito. Dunque mi confermi che comunque con quella scheda che ho creato, se ci metto un alimentatore da 3.5 dovrebbe andare.

Ora riflettendo anche bene, con quel circuito in teoria le luci si potrebbero anche collegare le 3.5, mettendole in serie su ciascuna uscita, il problema è che se mi si fulmina una luce, si spenge tutte le luci connesse a quella serie.

Dunque in teoria dovrei fare in modo di avere su 3 uscite come da mappa di quella scheda un 3.5, dove ci collego una multipresa in bassa tensione e 4 lampade su ciascuna uscita.e nelle altre rimanenti il 12v per collegarci le nuove.. Però vorrei evitare di far stampare due schede, per una questione non solo di costi, ma anche di disegno(chen on sono capace). i costi più che altro sono dati dai tempi di spedizione e dal costo per reperire i cpc1706 , pensavo anche al rele non statico mai l problema è che fa rumore.

edit: riosservando la scheda ho capito quello che intendevi. Ma alla base il problema è un altro i relè e le uscite per i circuiti da 3.5v bastano e avanzano. Ciascuna uscita della scheda, va a finire nella multipresa a bassa tensione e ciascuna di essa va ad alimentare le luci a 3.5 connesse. (una ciabatta contiene 5 uscite) e ho 13 luci -> dunque con 3 uscite da 3.5 ho fatto il gioco. il problema sta che ho 4 luci da 12v in arrivo.

dunque pensavo ad un modo per utilizzare la stessa scheda sia con le lampade da 12 che con le minilampade da 3.5.

certo l'ultima alternativa potrebbe essere che usando solo 3 uscite. Mi faccio interrompere la scheda, dissaldo i rele statici e li ripiazzo tutti su una mille fori. Alias dovrei creare un'altra scheda ma con solo due uscite.

Ultima Domanda -> Ci sono relè statici che fanno lo stesso servizio più economici e di facile reperibilità?

Intendevo, ad esempio, una cosa del genere (disegnato male, scusa)

Colleghi il 3.5 al posto del 12 ed usi i morsetti per attaccarci le tue lampade da 3.5, colleghi il negativo dell'alimentatore a 12V insieme a quello del 3.5, ed usi solo il polo che esce dal rele' per collegare le lampade da 12 al negativo, mentre il +12 va direttamente alle lampade senza passare per la scheda, non molto elegante ma funzionerebbe.

Oppure ti disegno un'altra scheda (magari con qualche rele' in piu) con i morsetti collegati solo al contatto rele', cosi li puoi usare come interruttori indipendenti.

Come rele' statici non c'e' molto fra cui scegliere, se volessi fare la scheda con componenti discreti (mosfet, resistenze, optoisolatori), potrei disegnartela anche con quelli, non so quanto li paghi i CPC quindi non so dirti se sarebbe piu o meno costosa alla fine

Interessante Idea, allora al momento sto provando a fare una cosa diversa, domani mattina più nel dettaglio. Inanzi tutto provo tutta la batteria del 3.5v e voglio verificare se con quelle resistenze da 3.5 funziona il relè statico attaccando un solo alimentatore da 3.5v. Se dovesse funzionare. Stavo quasi pensando di replicare la stessa scheda, ma mettendo magari un relì meccanico per andare con i 12 volt, anzichè statico per una questione di costi. La tua idea è geniale e posso dirti che me la salvo perchè potrebbe rientrare come un autentico piano di emergenza.

Questo sarebbe sensazionale:
Oppure ti disegno un'altra scheda (magari con qualche rele' in piu) con i morsetti collegati solo al contatto rele', cosi li puoi usare come interruttori indipendenti.

ma che ne pensi invec di quest'altra idea di relè meccanici a 12v? quali sono le controindicazioni? eccessivo rumore? ti spiego il perchè te lo dico.
Domani farò il test con un alimentatore da 3.5, e a connettere le luci ad esempio sulla prima uscita. Secondo il negoziante di elettronica vicino casa questi cpc allo stato solido potrebbero non reggere la tensione del 3.5 e dunque andare a chiudere il circuito. Se così fosse, dovrò utilizzare il circuito con i relè statici per le lampade a 12 volt. e va bene ugualmente perchè lo userei con le lampade in arrivo da aliexpress, ma poi rimarrei scoperto con le luci in bassa da 3.5

Lampade da 3.5 v lampade da 4.5 v, un idea è quella di alimentarle tutte a 5 volt mettendo una resistenza in serie ad ogni lampadina in modo da portare la tensione a valore esatto, considera anche la caduta del relè a stato solido che dovrebbe essere di 0,2 V per lampadina

Anzi, ancora meglio se metti in serie invece della resistenza normale, una PTC del valore giusto hai due vantaggi il primo è che all'accensione ti riduce la corrente di inrush , il secondo è che l'uscita è protetta contro il corto circuito

Non reggere i 3.5V ? ... al massimo, potrebbero essere troppo pochi per far chiudere correttamente il SSR, ma reggerli li deve reggere per forza.

Se poi volessi fare la scheda con i contatti indipendenti, o anche quella con i mosfet ed i componenti normali, basterebbe scegliere correttamente i mosfet ... certo 3.5V potrebbero essere un po al limite, ma ci sono mosfet in grado di lavorare senza problemi a 3.3V ed anche meno, anche se non sono molto comuni.

Dammi un'attimo per vedere cosa trovo in giro.

Allora, qui c'e' una versione ad 8 canali con i contatti indipendenti (si faceva prima a disegnarla che a dirlo) ed in allegato i files Eagle.

8SSD.zip (39,5 KB)

Ho cercato alternative, ma i CPC su mouser vengono 2 Euro e 69 piu iva, di piu economico non ho trovato nulla ed anche realizzare la scheda con componenti discreti alla fine verrebbe a costare di piu, lo stesso per i rele' meccanici, costerebbero cifre simili se non di piu.